SRG SSR

Reti TV della SRG SSR: aumento della quantità e della qualità delle prestazioni per i disabili sensoriali

Bern (ots) - Nel 2014, la SSR ha ulteriormente ampliato e migliorato la sua offerta di prestazioni a favore dei disabili sensoriali. Consapevole delle esigenze di questo gruppo target, applica sistematicamente la relativa convenzione stipulata nel 2012 con le associazioni dei disabili sensoriali.

Nel 2014, sulle reti televisive della SSR sono state sottotitolate nel complesso 28 371 ore di programmazione, ossia il 49,1 per cento delle trasmissioni, pari a un aumento del 5,8 per cento rispetto all'anno precedente. Per la prima volta, le trasmissioni di SRF, RTS e RSI offerte come video on demand sui rispettivi siti (SRF Player, Play RTS e Play RSI) possono essere visualizzate anche con i sottotitoli.

Nella Svizzera tedesca, la SRF ha diffuso ogni giorno su SRF Info l'edizione principale del telegiornale, il «Tagesschau», in contemporanea in lingua dei segni. Lo stesso vale per le allocuzioni dei consiglieri federali e la trasmissione «Kassensturz». Nella Svizzera romanda, la RTS ha mandato in onda l'edizione principale del telegiornale, «Le 19h30», in contemporanea in lingua dei segni su RTS Deux, repliche notturne comprese. Nella Svizzera italiana, la RSI ha trasmesso ogni giorno alle 18.00 su RSI LA 1 il «Telegiornale flash» accompagnato dall'interpretazione in lingua dei segni.

L'anno scorso, la SSR ha ampliato l'offerta anche per i non vedenti. In particolare, nella Svizzera tedesca ha mandato in onda 112 trasmissioni con il costoso servizio dell'audiodescrizione, il commento sonoro che descrive l'informazione visiva. Questo passo in avanti è avvenuto anche grazie a una più intensa collaborazione con le emittenti dei Paesi limitrofi di lingua tedesca. Nella Svizzera romanda e nella Svizzera italiana, il numero di trasmissioni commentate per non vedenti ha raggiunto quota rispettivamente 45 e 24.

In Svizzera, simili prestazioni sono offerte solo dalla SSR, che permette quindi ai disabili sensoriali di accedere al mondo dei media, e ciò è possibile solo grazie al finanziamento basato sui proventi del canone. A giugno del 2012, la SSR aveva firmato insieme alle associazioni dei disabili sensoriali una convenzione che prevedeva un notevole incremento delle prestazioni a favore di queste persone.

Sottotitoli nel 2014

                  Ore            Quota% Aumento%
SRF 1             4 131          51,8   2,1
SRF zwei          4 034          49,0   0,1
SRF info          4 095          50,2   3,7
Svizzera tedesca 12 260          50,1   2,0


RTS Un            4 331          53,2   2,6
RTS Deux          3 688          44,1   7,0
Suisse romande    8 019          48,4   4,6


RSI LA 1          4 684          55,9   15,3
RSI LA 2          3 408          39,9   10,9
Svizzera italiana 8 092          48,1   13,4


Totale           28 371          49,1   5,8 

Contatto:

Per informazioni:
Gion Linder, responsabile del settore Access Services Swiss TXT,
079 778 40 62



Comunicazione aziendale SSR



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: