SRG SSR

Prix Italia: un premio e una nomina per le coproduzioni SRG SSR

Bern (ots) - La 65a edizione del Prix Italia si conclude oggi con l'assemblea generale e la consegna dei premi. La coproduzione RTS «Bloody Daughter», ritratto della pianista Martha Argerich ad opera della figlia, riceve il premio per il miglior documentario televisivo nella categoria «musica e arte». «More than Honey» di Markus Imhoof è nominato per il Premio speciale «Expo 2015».

Il Prix Italia, il prestigioso concorso internazionale per programmi radio, tv e web organizzato dalla RAI (Radiotelevisione italiana), ha visto la partecipazione di 300 programmi provenienti da 49 paesi e 5 continenti, divisi in 8 categorie.

Come già nel 2012 e nel 2011, la SSR è stata insignita anche quest'anno di uno dei premi più illustri a testimonianza dell'eccellente qualità e della risonanza internazionale di cui godono le sue coproduzioni. La giuria competente per la categoria dei documentari tv «musica e arte» ha conferito il premio per il miglior film a «Bloody Daughter» di Stéphanie Argerich, un intimo ritratto di famiglia che esplora la relazione tra una madre, la celeberrima pianista Martha Argerich, e le sue tre figlie.

Un altro documentario coprodotto dalla SSR ha destato l'interesse dei giurati internazionali del Prix Italia 2013. Si tratta di «More than Honey», un film sulla scomparsa delle api realizzato da Markus Imhoof, e nominato tra i tre miglior film per il Premio speciale «Expo 2015». Quest'ultimo è dedicato ai programmi televisivi aventi per oggetto l'alimentazione come energia vitale del pianeta.

Contatto:

Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66


Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: