SRG SSR

La SRG SSR nell'era digitale

Bern (ots) - La SSR ha rielaborato la propria Strategia aziendale. La tecnologia e il comportamento degli utenti stanno vivendo trasformazioni rapidissime. In questa svolta radicale per i mass media è più che mai importante seguire una strategia chiara. Per la prima volta, accanto agli obiettivi prettamente economici, la SSR ha stabilito anche gli orientamenti per sviluppare la sua offerta alla Radio, alla Televisione e nell'Online. In perfetta trasparenza, l'azienda di servizio pubblico presenta la sua strategia su internet in versione integrale.

La versione rielaborata della Strategia aziendale SSR - conferma i valori del servizio pubblico; - riafferma che l'offerta audiovisiva costituisce il core business e lo scopo aziendale della SSR; - stabilisce gli obiettivi strategici della SSR; - definisce i grandi orientamenti per sviluppare l'offerta; - pone le priorità per sfruttare le risorse in modo sempre più efficace; - ribadisce l'apertura della SSR a collaborare con le aziende mediatiche, laddove vi sia l'interesse reciproco a farlo.

In un contesto nuovo come quello odierno, l'azienda mediatica SSR deve convincere sia come radiotelevisione (broadcast), sia come operatrice multimediale (broadband). Spettatori e ascoltatori, infatti, hanno cambiato abitudini e grazie a internet sono in molti a non seguire gli orari prestabiliti della programmazione, scegliendo invece di seguire le trasmissioni, gli audio e i video quando ne hanno voglia, secondo le loro preferenze. La SSR ha il dovere di anticipare i desideri degli abbonati.

Più produzioni originali svizzere, per essere ancora più vicini al pubblico La SSR persegue la strategia di raggiungere gli utenti con una inconfondibile offerta di servizio pubblico laddove si trovano, vale a dire alla radio, alla televisione e su internet. La SSR intende

- aumentare il numero di produzioni originali svizzere; - aumentare il numero di cronache in diretta che sono la pietra angolare delle reti radio-tv; - sviluppare rapidamente la «Smart-TV» (detta anche televisione ibrida), dando la priorità allo standard europeo «HbbTV*» e al «Second Screen»; - identificare con anticipo le nuove tendenze sociali e adeguare la programmazione radio-tv; - raggiungere ancora meglio il pubblico mobile in città e in campagna; - servire in modo ancora più mirato il pubblico giovanile; - mantenere l'età media degli ascoltatori e degli spettatori, nonostante l'invecchiamento della popolazione;

Il Comitato direttivo ha elaborato la Strategia aziendale in stretta collaborazione con il Consiglio d'amministrazione SRG SSR che l'ha approvata in ottobre. La Strategia verrà perseguita nell'arco dei prossimi cinque anni e aggiornata laddove necessario.

Citazioni: «Tecnologia digitale, nuovo comportamento degli utenti, concorrenza mondiale: la SSR raccoglie queste tre grandi sfide», ha dichiarato il Presidente del Consiglio d'amministrazione della SSR, Raymond Loretan.

«Confrontata alla grande svolta che stanno vivendo i media, la SSR sa in che direzione vuole andare», ha detto il Direttore generale della SSR, Roger de Weck.

Comunicazione aziendale SSR

La Strategia aziendale SSR (documento): http://www.srgssr.ch/it/service-public/mandat

* Che cos'è la HbbTV? «Hybrid broadcast broadband TV» (HbbTV) è lo standard ufficiale che indica la televisione ibrida, detta anche «Hybrid-TV», che sostituirà progressivamente il Teletext. La HbbTV consente di correlare i contenuti della televisione e di internet, permettendo così allo spettatore di consultare sul proprio teleschermo dati aggiuntivi e altri servizi premendo un tasto del telecomando, ad esempio informazioni complementari sulla trasmissione che sta vedendo, video on demand e social media. Non solo: grazie alla HbbTV l'utente può anche interagire e partecipare a trasmissioni televisive, per esempio votare o visionare programmi trascritti in lingua dei segni; e anche gli ipoudenti potranno guardare il telegiornale del giorno prima oppure altre trasmissioni sottotitolate. La SSR ha deciso di lanciare il suo primo progetto pilota di HbbTV nella Svizzera romanda.

Cfr. comunicato stampa SSR del 21 giugno 2012: http://www.srgssr.ch/nc/it/media/archivio/comunicato-stampa/date/2012/la-tv-del-futuro-per-la-srg-ssr-sara-ibrida/

Contatto:

Iso Rechsteiner, responsabile della Comunicazione aziendale SSR, tel.
079 393 60 73



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: