SRG SSR

Nuovo accordo sulle prestazioni della SSR per i disabili sensoriali

Bern (ots) - Il 13 giugno Roger de Weck, Direttore generale della SRG SSR, e i rappresentanti delle sette associazioni di tutela dei disabili sensoriali firmeranno il nuovo Accordo 2012-2017 che comporta un netto miglioramento delle prestazioni per ipovedenti e audiolesi. La soluzione adottata risponde alle aspettative di tutti i partner.

Il nuovo Accordo tra la SSR e le associazioni dei disabili sensoriali prevede un netto miglioramento delle prestazioni in ambito televisivo. Per esempio, i programmi televisivi sottotitolati saranno disponibili anche su internet e le reti tv stanno già adeguando le loro infrastrutture informatiche. Anche il sottotitolaggio delle trasmissioni sportive sarà fortemente potenziato. La SSR, inoltre, si è impegnata a controllare e perfezionare la qualità dei sottotitoli. Infine, la «descrizione audio» per gli ipovedenti, cioè un commento acustico di ciò che accade allo schermo, verrà estesa ad altri generi e non solo ai film di fiction.

Ai sensi dell'articolo 7 dell'Ordinanza sulla radiotelevisione (ORTV), la SSR è tenuta a garantire le seguenti prestazioni per ipovedenti e audiolesi, in virtù della sua missione di servizio pubblico: sottotitolare un terzo del tempo d'antenna, trasmettere quotidianamente in ogni lingua ufficiale almeno uno spazio d'informazione trascritto in lingua dei segni e trasmettere mensilmente in ogni lingua ufficiale almeno due film con descrizione audio. La SSR investe ogni anno 10 milioni di franchi circa per adeguare i suoi programmi televisivi alle esigenze dei disabili sensoriali.

Se da un lato l'ordinanza impone norme quantitative, dall'altro l'Accordo tra la SSR e le associazioni disciplina i contenuti delle prestazioni. La SSR si prefigge infatti di rispondere alle aspettative dei disabili nel miglior modo possibile e a tale scopo organizza periodicamente delle riunioni di coordinamento con le associazioni nelle tre grandi regioni linguistiche.

Questa buona intesa tra i partner rende superfluo quanto richiesto dall'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), ovvero una precisazione dell'articolo 7 ORTV sull'adattamento dei programmi televisivi SSR alle esigenze dei disabili.

Comunicazione aziendale SSR

Contatto:

Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66
Ladina Heimgartner, responsabile Mercati e Qualità, 078 621 42 09



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: