SRG SSR

Nomine al Consiglio d'amministrazione Proposte all'Assemblea dei delegati

Bern (ots) - Il Consiglio d'amministrazione SRG SSR propone all'Assemblea dei delegati di nominare Raymond Loretan quale Presidente e successore di Jean-Bernard Münch, ossia un personaggio che conosce bene l'economia e la politica e vanta una vasta rete di contatti personali. La pubblicitaria Regula Fecker dovrebbe entrare nel Consiglio d'amministrazione che si avvarrà delle sue competenze nei nuovi media.

Nomina del Presidente Il Consiglio d'amministrazione (CdA) propone all'Assemblea dei delegati (AD) di nominare Raymond Loretan (nato nel 1955) quale Presidente. Loretan è partner della società di consulenza ginevrina Fasel Balet Loretan e rappresenta numerose aziende e fondazioni, svolgendo svariate funzioni e mandati. Loretan, che siede in diversi consigli d'amministrazione, tra i quali il gruppo ospedaliero Genolier, ha al suo attivo una carriera di successo nel mondo della politica e della diplomazia. È stato segretario generale del PPD, ambasciatore della Confederazione Svizzera a Singapore (1997-2002) e Console generale con il rango di ambasciatore a New York (2002-2007). Raymond Loretan è titolare di una licenza di diritto dell'Università di Friborgo e ha conseguito un diploma di diritto europeo all'Università di Strasburgo. Sposato, ha tre figli.

L'esperienza di un personaggio come Loretan, bilingue in francese e tedesco, e la sua visuale svizzera e internazionale non possono che rafforzare il CdA in un momento caratterizzato da forti mutamenti e grandi sfide e rilanciare il dialogo con la politica. Sono questi i motivi che hanno spinto il CdA a proporre all'AD la nomina di Raymond Loretan, privilegiandolo a una candidatura proveniente dai banchi dell'Organizzazione istituzionale.

Un altro candidato in lizza per la nomina del 22 settembre è Viktor Baumeler, presidente della società regionale SRG Deutschschweiz. I presidenti delle «società membro» della SRG.D, anch'essi delegati della SSR, lo proporranno all'AD.

Nomine in seno al Consiglio d'amministrazione Il CdA propone di confermare l'attuale consigliera Lucy Küng. In sostituzione della uscente Elisabeth Veya, il CdA propone di nominare Regula Fecker.

Lucy Küng vive in Svizzera e ha un dottorato in economia aziendale dell'Università di San Gallo. Insegna economia e management dei media all'Università di Jönköping in Svezia e alla «Ashridge Business School» in Inghilterra. Offre consulenza a grandi imprese e organizzazioni per quanto riguarda lo sviluppo strategico e organizzativo, con particolare accento sull'innovazione dei modelli aziendali. Dal 2008 al 2010 è stata presidente della European Media Management Association (EMMA).

Le sue conoscenze in materia di sviluppo di strategia e offerta, di gestione e organizzazione delle tecnologie dei mass media, così come i suoi contributi nel processo decisionale sono molto utili al CdA. Regula Fecker è partner e cofondatrice della Rod Kommunikation, un'agenzia pubblicitaria di Zurigo. È anche cofondatrice del «Branded Entertainment Circle», nonché membro di diverse giurie nell'ambito di concorsi professionali rivolti ai «creativi» pubblicitari. Molto attiva per incoraggiare le nuove leve, Regula Fecker è stata nominata «Pubblicitaria del 2010». Nata nel 1978, Regula Fecker rappresenta la giovane generazione. Grazie alle sue competenze ed esperienze, in particolare nella comunicazione e nel settore pubblicitario, ma anche alle sue affinità con le abitudini dei giovani internauti e con i social media, Regula Fecker saprà completare e rafforzare il CdA.

Il CdA conta nove persone. I quattro presidenti regionali Viktor Baumeler (SRG.D), Jean-François Roth (RTSR), Claudio Generali (Corsi) e Duri Bezzola (SRG.R) vi siedono d'ufficio. Due persone sono designate dal Consiglio federale (Ulrich Gygi e Hans Lauri).

L'AD del 29 novembre 2007 aveva nominato tre persone per il periodo amministrativo di quattro anni: Jean-Bernard Münch, Presidente e le due consigliere d'amministrazione Elisabeth Veya e Lucy Küng. In virtù del disciplinamento giuridico di allora, il 20 settembre 2002 il Consiglio federale aveva nominato Jean-Bernard Münch Presidente della SSR, una carica che ricopre dal 1 ottobre 2002. Dal 2007 la nomina del Presidente è invece diventata di competenza dell'organo supremo della SSR. Jean-Bernard Münch rimette il suo mandato per fine 2011, dopo nove anni e tre mesi di servizio. Elisabeth Veya ricopre la sua funzione dal 1 gennaio 2000: a fine 2011, dopo dodici anni di servizio non può quindi più ripresentarsi. Lucy Küng è stata nominata per la prima volta il 29 novembre 2007.

Contatto:

Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66


Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: