SRG SSR

Diritto alla sintesi: c'è intesa tra le reti tv re-gionali e la SRG SSR idée suisse

    Bern (ots) - L'Associazione delle televisioni regionali svizzere Telesuisse e la SRG SSR idée suisse hanno confermato la prassi applicata fino ad oggi in merito all'esercizio del diritto alla sintesi .

    L'associazione delle emittenti private regionali Telesuisse e la SRG SSR hanno trovato un'intesa sull'esercizio del diritto alla sintesi: le parti continueranno ad osservare la prassi vigente fino ad oggi. In tal senso, ogni qualvolta la SRG SSR detiene diritti in esclusiva per gli incontri di calcio e hockey su ghiaccio, le emittenti regionali hanno facoltà di coprire gli avvenimenti per tre minuti al massimo. Al riguardo, possono accedere agli stadi di calcio e disco su ghiaccio secondo regole ad hoc oppure rutilizare le immagini in esclusiva della SRG SSR per i loro flash sportivi.

    Nella decisione del 18 aprile 2009 il Tribunale federale aveva chiesto alle parti di concordare l'entità (accesso diretto [physical access] e accesso al segnale [signal access]) e il compenso del diritto alla sintesi. Le parti hanno dunque modificato i contratti sportivi 2010, trovando così adeguata reciprocità dei propri interessi. Ciò pone le basi per proseguire la collaborazione con spirito cooperativo.

    Armin Walpen, Direttore generale della SRG SSR: «Sono lieto che la SRG SSR e i membri di Telesuisse abbiano individuato una soluzione. La prassi che applichiamo ormai da anni per l'esercizio del diritto alla sintesi può proseguire con una buona intesa tra le parti ed effetti positivi per entrambe». Filippo Lombardi, Presidente di Telesuisse: «Non è soltanto una questione di soldi, qui ne va soprattutto del ruolo delle televisioni regionali, intese quali offerenti di un servizio pubblico complementare. In tal senso è una buona notizia soprattutto per le telespettatrici e i telespettatori svizzeri. Ed è importante che questa soluzione costruttiva sia stata trovata insieme».

Contatto: Maggiori informazioni: - Per le emittenti regionali: Marc Friedli, direttore di Tele M1,   tel. 079 653 22 21 - Per la SRG SSR: Daniel Steiner, portavoce, tel. 079 827 00 66



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: