SRG SSR

Vicenda dei file controversi: Risultati dell'inchiesta indipendente dell'ex giudice Reymond e decisioni del Consiglio d'amministrazione RTSR

    Bern (ots) - Il Consiglio d'amministrazione RTSR ha deciso di mettere in atto le conclusioni dell'ex giudice Jacques Reymond: è esclusa la reintegrazione di Jorge Resende; è imperativo il licenziamento del quadro implicato nella questione dei file; è necessario il miglioramento dell'organizzazione e del funzionamento della RSR che hanno portato ad errori. Il CdA della RSR è dell'idea che il Direttore della RSR può e deve avviare questo processo di riforma.

    Il 2 aprile 2008, il Consiglio d'amministrazione RTSR, presieduto da Jean-François Roth e il Direttore generale della SRG SSR Armin Walpen, hanno incaricato l'ex giudice cantonale Jacques Reymond di fare luce sulla vertenza sulla Radio Suisse Romande (RSR) riguardante fotografie dai contenuti controversi. Il 4 luglio, Jacques Reymond ha emesso i risultati della sua inchiesta indipendente. Una versione ridotta del rapporto di Reymond sarà distribuita durante la conferenza stampa e messa online alle ore 12 sui siti www.rsr.ch e www.srgssrideesuisse.ch.

    Nel corso della riunione del 4 luglio 2008, il Consiglio di amministrazione, presieduto da Jean-François Roth, ha preso conoscenza del rapporto e ne ha discusso.

    Seguendo le raccomandazioni di Reymond, ha confermato di escludere qualsivoglia reintegrazione del Signor Jorge Resende. Il CdA RTSR ci tiene a sottolineare che non colpevolizza il Signor Jorge Resende per aver segnalato la scoperta di materiale controverso, fatto del quale è stato peraltro ringraziato nel 2005. Il Signor Resende è stato inoltre informato sulle misure prese nei confronti del quadro. Stando al rapporto, ciò che invece gli si rimprovera è di essere venuto a meno, in più occasioni dal 2007, al proprio obbligo di confidenzialità, di aver voluto danneggiare il proprio superiore diretto e di aver perso, con le sue continue manovre, la fiducia dei superiori. Il suo licenziamento ad effetto immediato era quindi giustificato. Tuttavia, data la situazione del Signor Resende, il CdA RTSR richiede che gli siano offerti un sostegno finanziario e un coaching di outplacement secondo la prassi.

    Il CdA RTSR ha deciso di porre fine al rapporto lavorativo tra il quadro implicato nella vicenda dei file controversi e la RSR, pur tenendo conto delle sanzioni del 2005. Questa presa di posizione è inoltre giustificata dall'eco ricevuta da questa vicenda e dei dissensi esistenti all'interno dell'azienda. Il CdA domanda quindi il licenziamento del quadro nel rispetto del contratto di lavoro e delle raccomandazioni di Jacques Reymond. Gli sarà offerto un coaching di outplacement secondo le pratiche abituali.

    Il CdA RTSR ha preso conoscenza degli errori di management e di comunicazione commessi dal Direttore della RSR nella gestione della crisi. Il funzionamento della direzione deve essere migliorato così come devono essere rivisti i processi di management. Tenuto conto dell'insieme delle prestazioni del Direttore della RSR, del suo impegno personale e del successo della RSR sul mercato così come della reputazione della qualità delle reti RSR, il CdA RTSR è convinto che questo malfunzionamento può essere corretto. Il CdA RTSR ha quindi deciso all'unanimità di rinnovare la sua fiducia a Gérard Tschopp incaricandolo di rivedere la composizione della Direzione e il processo di management.

    Inoltre, il CdA RTSR ha chiesto alla presidente della commissione di ricostruzione di trattare quali priorità le questioni della comunicazione aziendale e delle relazioni tra la direzione e il personale e di avanzare delle proposte in merito.

Contatto:
Jean-François Roth          Daniel Eckmann
Presidente del Consiglio                Direttore generale aggiunto
d'amministrazione                          SRG SSR idée suisse                
RTSR         

Otterete ulteriori informazioni a: 031 350 91 20



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: