SRG SSR

La SRG SSR lancia gioco online sulla Settimana dell'integrazione L'immigrazione spiegata giocando

    Bern (ots) - Oggi, giovedì 27 marzo 2008, a dieci giorni dall'inizio della settimana tematica «wir anderen - nous autres - noi altri - nus auters», la SRG SSR idée suisse lancia un appassionante concorso online denominato «Noi altri - il gioco».

    Disponibile dal 27 marzo sui siti di tutte le unità aziendali SRG SSR, «Noi altri - il gioco» è stato appositamente sviluppato per dare un contributo online alla Settimana dell'integrazione SRG SSR (5 - 13 aprile 2008). In una Svizzera vir-tuale, il giocatore è contemporaneamente imprenditore e ministro dell'economia. A seconda delle sue decisioni, potrà gestire con successo otto settori economici e incentivare la crescita del proprio Paese. Il gioco sfrutta principalmente i dati statistici del 2007 forniti dall'Ufficio federale della migra-zione e, per accentuare gli aspetti di sfida e competizione, impone un certo numero di condizioni e di cifre standard, facendo astrazione da qualsiasi effet-tivo paragone con la realtà. Ciò nonostante, ha il pregio di illustrare quanto sia ambizioso e difficile guidare un Paese verso il successo economico tenendo conto di fattori diversissimi.

    L'integrazione porta vantaggi per tutti Il gioco della SRG SSR è la dimostrazione in chiave ludica che i ricchi paesi in-dustriali non solo hanno bisogno di manodopera immigrata, ma traggono vantaggio anche da lavoratori poco qualificati. I paesi ricchi dispongono di maggior capitale e tecnologia, mentre i paesi più poveri offrono un vasto po-tenziale di manodopera. Di conseguenza, se i paesi ricchi autorizzassero un libero afflusso di stranieri, ciò avverrebbe chiaramente a loro vantaggio: un tipico pensiero ricardiano (David Ricardo è considerato il fondatore dell'economia politica classica). Non solo perché di solito gli stranieri accettano lavori più umili, meno ambìti dalla popolazione locale, ma anche perché le rimesse gli immigrati inviate nei Paesi d'origine rappresentano un sostanzioso aiuto allo sviluppo.

Regole del gioco «Noi altri»: Puntare all'equilibrio sul mercato del lavoro In veste di imprenditore, il concorrente si muove con oculatezza nei vari settori dell'economia utilizzando al meglio le risorse umane disponibili sul mercato del lavoro. Può trasferire il personale da un settore all'altro oppure licenziarlo a seconda degli sviluppi economici. In ogni caso, deve assicurarsi che i lavora-tori siano ripartiti in funzione delle loro competenze e che vi sia un rapporto equilibrato tra cittadini locali e immigrati. Può, infine, pilotare il livello salaria-le nei settori dell'economia e adottare incentivi per favorire la motivazione. Tutti questi parametri hanno un influsso diretto sul successo o sull'insuccesso dovuto a costi troppo elevati o a una fluttuazione.

Incoraggiare le misure di integrazione In veste di ministro dell'economia, il giocatore agisce sui singoli settori dell'economia attraverso provvedimenti che promuovono la conoscenza reci-proca tra i rispettivi lavoratori. Tra le misure di incoraggiamento troviamo corsi di lingue e iniziative per una miglior comprensione culturale. Quando il giocatore ha finito di prendere tutte le decisioni, il mese virtuale si conclude, i parametri vengono elaborati e il software calcola e quantifica il successo economico del paese. Nel mese successivo il giocatore ha la possibilità di apportare dei cambiamenti oppure di reagire alla nuova situazione sul mer-cato del lavoro. L'arco di tempo massimo è di 10 anni.

    Link diretto verso il gioco sui siti delle emittenti radio-TV della SRG SSR:

    «Noi altri - il gioco» RTSI: http://simmigration.sfgame.ch/RTSI

    «Nous autres - le jeu» TSR: http://simmigration.sfgame.ch/TSR RSR: http://nousautres.rsr.ch

    «Wir anderen -das Spiel» SF: www.wiranderen.sf.tv SR DRS: http://www.drs.ch/static/external/games/index.php Swissinfo : http://simmigration.sfgame.ch/Swissinfo

    «Nus auters - il gieu» RTR: http://nusauters.rtr.ch

    Fonte delle immagini: http://simmigration.sfgame.ch/IMG.zip

Contatto: Daniel Steiner, portavoce della SRG SSR idée suisse, 079 827 00 66

Contatti:

Settimana dell'integrazione SRG SSR

Mariano Tschuor Capo-progetto nazionale della Settimana dell'integrazione SRG SSR Tel. +41 (0)79 756 63 00

Concezione, sviluppo e programmazione del gioco

Severin Gehring, DISSENTER GmbH, Wildbachstrasse 3, 8400 Winterthur, Tel. +41 (0)52 202 01 85, www.dissenter.ch e Maurus Dosch, Radio e Televisiun Rumantscha RTR, Via da Masans 2, 7002 Coira, Tel. +41 (0)81 255 76 33, www.rtr.ch



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: