Si alla medicina complentare

"Sì alla medicina complementare": Il Consiglio degli Stati si esprime a favore dell'articolo costituzionale

Berna (ots) - Con 36 voti contro 4, il Consiglio degli Stati ha approvato con grande maggioranza una controproposta diretta all'iniziativa popolare "S" alla medicina complementare". Nella sua proposta, il Consigliere agli Stati Büttiker chiede che, la Confederazione e i Cantoni provvedano, nell'ambito delle loro competenze, a prendere in considerazione la medicina complementare. Il termine "completa", riferito alla parola "considerazione" è stato cancellato senza essere sostituito. I promotori dell'iniziativa accolgono favorevolmente che il Consiglio degli Stati si sia espresso, riguardo a un articolo costituzionale, a favore della medicina complementare. E' incoraggiante il fatto che le richieste principali dell'iniziativa popolare siano state condivise. Per sapere se il comitato promotore dell'iniziativa manterrà l'articolo costituzionale, cos" come l'ha proposto, si dovrà attendere fino a quando le due camere federali avranno trattato definitivamente la controproposta. Il Consigliere agli Stati solettese Rolf Büttiker (PLR) è giunto alla conclusione che è necessario un articolo costituzionale sulla medicina complementare. Senza articolo costituzionale, la medicina complementare verrebbe emarginata, anche se potrebbe già da oggi essere inclusa nelle leggi. Secondo il Consigliere agli Stati Rolf Büttiker è un dato di fatto che, negli ultimi anni, le basi legali presso la Confederazione e numerosi Cantoni, siano state inasprite. A livello federale sembrerebbe che varie decisioni siano state interpretate intenzionalmente a sfavore della medicina complementare, ad esempio sotto forma di un'esclusione della medicina complementare medica dall'assicurazione di base, di impedimento dei diplomi nazionali di terapeuti/e da parte del Consiglio federale o nell'ambito dell'ordinanza sui prodotti terapeutici di Swissmedic. La maggioranza del Consiglio degli Stati ha quindi seguito l'argomentazione del Consigliere agli Stati Büttiker e, con 36 voti contro 4, si è espressa chiaramente a favore della controproposta diretta: Art. 118a (nuovo) Medicina complementare Nell'ambito delle loro competenze, la Confederazione e i Cantoni provvedono alla considerazione della medicina complementare. Il testo del comitato d'iniziativa recita: Art. 118a (nuovo) Medicina complementare Nell'ambito delle loro competenze, la Confederazione e i Cantoni provvedono alla completa considerazione della medicina complementare. ots Originaltext: Sì alla medicina complementare Internet: http://www.presseportal.ch/de/ots.ital. Contatto: Walter Stüdeli capodivisione Politica & Media iniziativa popolare "Sì alla medicina complementare" Mobile: +41/79/330'23'46 Tel.: +41/31/560'00'24 Fax: +41/31/560'00'25 E-Mail: info@koest.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: