ODEC

Lobbying per la formazione professionale superiore

    Winterthur (ots) - Il 12 maggio si è tenuta a Zurigo la 22a Assemblea dei delegati dell'ODEC "associazione svizzera delle diplomate e dei diplomati delle scuole specializzate superiori" - la seconda dall'adozione del nuovo nome.

  L'esperto di formazione Heinrich Summermatter ha presentato il sistema formativo svizzero. Complessivamente per la formazione sono spesi 25 miliardi di franchi, di cui 6,6 miliardi confluiscono nella formazione terziaria e solo 200 milioni nella formazione professionale superiore, tutto il resto è destinato alle scuole universitarie. Summermatter ha definito i diplomati delle scuole specializzate superiori (SSS) e le scuole stesse i "dimenticati". Infatti, complessivamente diplomati e scuole sono trascurati dalla federazione e dalla politica di formazione. Ha esortato l'associazione a continuare la sua opera di lobby politica, pur essendo consapevole della difficoltà di attirare l'attenzione dei politici. La realizzazione di reti e associazioni con altre associazioni professionali è il requisito per ottenere maggiore rilevanza. Infatti, per poter agire in tempo a livello federale è necessario essere presenti sin dall'inizio.

    Il nuovo presidente centrale è Roger Dällenbach. Tra i suoi obiettivi ci sono il migliore posizionamento e la maggiore notorietà nell'economia e nella politica delle diplomate e dei diplomati delle scuole specializzate superiori. Oltre all'associazione tetto ODEC, anche le regioni sono esortate a svolgere azione di lobby presso le istituzioni formative. La politica e l'economia devono impegnarsi maggiormente in favore dei diplomati delle scuole specializzate superiori: grazie alla loro formazione orientata alla pratica, essi rappresentano una forza per la Svizzera. È dunque necessario promuovere la formazione professionale superiore.

    Un'ulteriore sfida è completare l'orientamento a 360 gradi dell'associazione. Ciò significa la possibilità per ogni diplomato di una scuola specializzata superiore di aderire all'ODEC. I primi 270 gradi (tecnica, economia, settore alberghiero e ristorazione, turismo ecc.) sono già presenti, i restanti 90 gradi sono riservati ai nuovi settori (sociale, salute e arte). Si crea cos" un dado: ogni lato rappresenta un settore dei diplomi specializzati e al centro si trova un grande valore comune - le diplomate e i diplomati SSS intesi come mediatori tra teoria e pratica.

ots Originaltext: ODEC
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Jsabelle Tschanen
Tel.: +41/52/214'22'41



Plus de communiques: ODEC

Ces informations peuvent également vous intéresser: