Swissgrid AG

Progetto di rete con cablaggio parziale, prima della presentazione dei piani

Laufenburg (ots) - Con il progetto di rete Beznau-Birr, Swissgrid progetta per la prima volta un elettrodotto con cavi nella rete ad altissima tensione. Si tratta di una sezione di 1.2 chilometri del progetto di linea presso Bözberg / Riniken. I lavori di progettazione hanno reso evidente che la pianificazione di un cablaggio interrato nella rete di trasporto è molto più impegnativa, complessa e laboriosa di quanto generalmente si ritenga. A fine settembre 2013 Swissgrid sottoporrà il progetto alla procedura di approvazione dei piani.

L'attuale linea da 220 chilovolt tra Beznau (AG) e Mettlen (LU) costituisce un punto di congestione nella rete svizzera di trasporto: si è pertanto deciso di rafforzarla portandola integralmente ad una tensione di 380 chilovolt. Il Consiglio federale ha definito questo collegamento come parte integrante della rete strategica ad altissima tensione, dichiarandone molto urgente il suo potenziamento. Il rafforzamento della linea è indispensabile per garantire una migliore distribuzione dell'energia nell'Altopiano, alleggerire il carico della Svizzera settentrionale e incrementare le capacità di trasporto della rete a nord. In conformità a una sentenza del Tribunale federale dell'aprile 2011, Swissgrid SA elabora un piano per un cablaggio parziale a proposito del progetto Beznau-Birr nel comune di Bözberg (Canton Argovia). Nel maggio del 2011, Swissgrid SA come attuale proprietaria e Axpo Power SA in qualità di proprietaria precedente e attuale pianificatrice, in accordo con la Confederazione, il Canton Argovia e i comuni coinvolti, hanno preso in mano l'elaborazione del relativo progetto. Su incarico di Swissgrid e Axpo, il Prof. Dr. Heinrich Brakelmann (professore emerito dell'università di Duisburg-Essen) e il Prof. Dr. Dietrich Stein (S&P Consult) hanno fornito un supporto alla redazione delle basi decisionali in ambito d'elettrotecnica e di tecnica edilizia.

***Il progetto***

Il progetto prevede di far passare la linea da 380 chilovolt come linea aerea da Rüfenach (traliccio numero 20) in direzione ovest accanto a Riniken. Presso Pfaffenfirst (Riniken/Bözberg), la linea entra nell'impianto di cablaggio interrato, il quale passa sotto l'area «Gäbihübel» nel comune di Bözberg e quindi, sotto la tratta ferroviaria FFS di Bözberg, prosegue in direzione di Villnachern. La linea continua poi come linea aerea attraverso Habsburg (traliccio numero 37). Per l'intero progetto di elettrodotto con cavi, in collaborazione con la Confederazione, il Canton Argovia e i comuni si è cercato d'individuare, per la realizzazione delle due necessarie opere di transizione aereo-sotterraneo, dei siti che garantissero la tutela del paesaggio. L'intero percorso di cablaggio parziale ha una lunghezza di 1.2 chilometri e contiene complessivamente 14 cavi, due dei quali fungono da conduttori di riserva. Secondo la ditta indipendente per l'ambiente ARNAL, Büro für Natur und Landschaft AG, il progetto è ecosostenibile, perché soddisfa le relative normative, tra cui quelle concernenti la tutela della natura e del patrimonio del paesaggio e delle acque, nonché della protezione dalla radiazione non ionizzante.

***Il cablaggio interrato è impegnativo, complesso e laborioso***

Con il cablaggio parziale per l'altissima tensione si entra in un territorio inesplorato anche per quanto riguarda gli effetti sull'ambiente. In particolare, non vi sono ancora conoscenze certe in merito agli effetti a lungo termine. I lavori di progettazione hanno reso evidente che la pianificazione di un cablaggio interrato nella rete di trasporto è molto più impegnativa, complessa e laboriosa di quanto generalmente si ritenga. Nel corso di chiarimenti ad ampio raggio è divenuto evidente che alcune supposizioni utilizzate come basi per la decisione del Tribunale federale devono essere riviste e diversamente valutate in alcuni aspetti fondamentali. Di conseguenza, Swissgrid vuole acquisire conoscenze attraverso dei test e il monitoraggio. Questo permetterà a Swissgrid di interrogarsi sui casi particolari e sugli approcci futuri che dovrebbero essere scelti, in modo da formulare le giuste decisioni.

Il progetto sarà presentato a fine settembre 2013 all'Ufficio federale dell'energia (UFE) per sottoporlo alla procedura di approvazione dei piani. Il progetto sarà quindi accessibile pubblicamente per 30 giorni.

Maggiori informazioni sul progetto e sul cablaggio interrato nella rete di altissima tensione sono reperibili sul nostro sito all'indirizzo www.swissgrid.ch/beznaubirr

Contatto:

Swissgrid AG
Thomas Hegglin
Portavoce
Tel.: +41 58 580 24 00
E-Mail: media@swissgrid.ch



Plus de communiques: Swissgrid AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: