Swissgrid AG

Necessario rafforzamento della collaborazione fra il mondo della politica, dell'economia e della ricerca per garantire un approvvigionamento elettrico sicuro a livello europeo

Laufenburg (ots) - L' 8 gennaio 2009, nel quadro della prima «Pan-European Electricity Grid Reliability Conference», tenutasi in seno al Parlamento dell'Unione europea a Bruxelles, circa 400 decisori provenienti dal mondo della politica, dell'economia e delle società europee di gestione delle reti di trasmissione (TSO) hanno discusso in merito allo sviluppo delle reti di trasporto dell'energia elettrica. «Economia, politica e ricerca devono procedere di pari passo. I fautori delle energie rinnovabili, devono sostenere anche lo sviluppo delle reti», ha affermato Hans-Peter Aebi, CEO di swissgrid e Chairman dell'UCTE. I partecipanti alla conferenza hanno discusso dell'attuale situazione dell'approvvigionamento elettrico a livello europeo, con particolare attenzione per le strutture delle reti di trasporto. All'origine di un intenso scambio di opinioni sono stati soprattutto la crescente immissione in rete di elettricità generata da fonti rinnovabili e l'allacciamento di ulteriori Paesi alla rete d'interconnessione europea. La corrente proveniente da energie alternative pone nuove sfide alla gestione delle reti elettriche. Quella generata dall'energia eolica, ad esempio, non è pianificabile con un elevato grado di certezza essendo dipendente dalle condizioni meteorologiche. Ciò incide fortemente sulla gestione delle reti e sulla loro infrastruttura. A causa di questa stretta correlazione, le attività inerenti ai suddetti due ambiti devono essere imperativamente coordinate fra loro e sviluppate parallelamente in maniera armonizzata. In conclusione: per garantire a lungo termine l'approvvigionamento elettrico sicuro sul piano europeo è indispensabile l'azione coordinata di tutti gli attori del mercato. Società di rete, esponenti politici, autorità di regolamentazione, associazioni interessate, economia e scienza devono considerare seriamente il tema della sicurezza dell'approvvigionamento elettrico e intensificare la loro collaborazione in quest'ambito. moving power - swissgrid è la società di rete nazionale e, in qualità di gestore della rete di trasmissione, è responsabile dell'operatività sicura, affidabile ed economica della rete svizzera ad altissima tensione. Presso le sue sedi di Laufenburg e Frick, swissgrid impiega circa 200 collaboratori qualificati. In veste di membro dell'Unione per il coordinamento della trasmissione di elettricità UCTE e dell'Organizzazione europea dei gestori delle reti di trasmissione ETSO, swissgrid assolve inoltre funzioni nei settori del coordinamento e dell'utilizzazione della rete nel quadro degli scambi di corrente elettrica su scala europea. Le otto aziende consociate svizzere Atel, BKW, CKW, EGL, EOS, EWZ, NOK e RE detengono il 100% del capitale azionario di swissgrid. Contatto: swissgrid Media Service Monika Walser Dammstrasse 3 Casella postale 22 CH-5070 Frick media@swissgrid.ch www.swissgrid.ch Telefono +41 58 580 24 00 Fax +41 58 580 24 94

Ces informations peuvent également vous intéresser: