Swissgrid AG

Gestione centralizzata della rete svizzera ad altissima tensione da parte di swissgrid

Laufenburg (ots) - «Finora tutto procede senza inconvenienti e la situazione è stabile. Ciononostante, nelle prossime settimane sarà sicuramente necessario effettuare delle ottimizzazioni in qualche punto», afferma il CEO di swissgrid Hans-Peter Aebi. La liberalizzazione del mercato dell'elettricità rappresenta per swissgrid e l'intera industria elettrica elvetica un grande e importante passo per garantire anche in futuro un approvvigionamento elettrico sicuro in Svizzera e in Europa. Gli ultimi giorni e minuti dell'anno appena conclusosi sono perciò stati completamente dedicati ai preparativi finali in vista della prima fase della liberalizzazione del mercato dell'elettricità. Dal 1° gennaio 2009 i clienti con un consumo annuo di almeno 100 MWh (megawattora) hanno la possibilità di scegliere liberamente il fornitore di corrente alle abituali condizioni di mercato, e questo a prescindere dalla loro ubicazione. Dell'apertura del mercato beneficiano pure i piccoli clienti e le economie domestiche private, poiché d'ora in poi riceveranno una fattura dell'elettricità più trasparente. I costi per l'utilizzazione della rete, l'erogazione di energia, i tributi e le prestazioni spettanti agli enti pubblici come pure i supplementi sui costi di trasporto della rete ad altissima tensione saranno infatti indicati separatamente. L'apertura completa del mercato anche ai piccoli clienti e alle economie domestiche private è prevista nel 2013. A partire da tale data, essi potranno usufruire di nuovi prodotti e prestazioni di servizio ancora migliori grazie alla concorrenza fra più fornitori. Per garantire la libera scelta del fornitore, il settore svizzero dell'elettricità ha definito una serie di nuovi processi. In quest'ottica swissgrid assume una funzione centrale nell'ambito di un nuovo sistema di gestione dei dati di misurazione dell'energia. La società ha il compito di gestire la piattaforma svizzera per i dati energetici garantendo un conteggio trasparente dei costi dell'elettricità, di rete e delle prestazioni di servizio relative al sistema. swissgrid sorveglia inoltre la gestione dei gruppi di bilancio e provvede affinché il prelievo e la produzione di energia si mantengano in costante equilibrio e i clienti vengano sempre riforniti di corrente nella quantità e nella qualità desiderate. Attraverso la gestione centralizzata della rete elvetica ad altissima tensione con un unico regolatore si garantisce un bilancio equilibrato della potenza della zona di regolazione svizzera. Per queste attività di regolazione, ovvero per compensare oscillazioni del consumo o interruzioni della produzione di centrali elettriche, si ricorre a cosiddette prestazioni di servizio relative al sistema. Al fine di garantire una buona qualità di approvvigionamento e una frequenza costante della rete è possibile adeguare a breve termine la potenza di centrali elettriche regolabili o impiegare centrali di pompaggio. Grazie alla gestione centralizzata, il segnale di regolazione inviato alle centrali è molto più stabile e continuo di prima e ciò riduce il carico dei generatori delle centrali. Questa «assicurazione» non è tuttavia concessa a tariffa zero. In virtù del mandato di prestazione conferitole per legge, swissgrid deve procurarsi tali prestazioni sul mercato e fatturarle indirettamente ai clienti per il tramite delle aziende di distribuzione. Durante gli scorsi due anni le aziende svizzere di approvvigionamento elettrico si sono preparate intensamente a questa nuova era creando le basi per un mercato dell'elettricità orientato alla libera concorrenza. Per motivi economici ed ecologici, la rete ad altissima tensione continuerà a essere gestita da swissgrid quale monopolio naturale. Nei prossimi quattro anni è prevista la cessione della proprietà della rete a swissgrid. moving power - swissgrid è la società di rete nazionale e, in qualità di gestore della rete di trasmissione, è responsabile dell'operatività sicura, affidabile ed economica della rete svizzera ad altissima tensione. Presso le sue sedi di Laufenburg e Frick, swissgrid impiega circa 200 collaboratori qualificati. In veste di membro dell'Unione per il coordinamento della trasmissione di elettricità UCTE e dell'Organizzazione europea dei gestori delle reti di trasmissione ETSO, swissgrid assolve inoltre funzioni nei settori del coordinamento e dell'utilizzazione della rete nel quadro degli scambi di corrente elettrica su scala europea. Le otto aziende consociate svizzere Atel, BKW, CKW, EGL, EOS, EWZ, NOK e RE detengono il 100% del capitale azionario di swissgrid. Contatto: swissgrid Media Service Monika Walser Dammstrasse 3 Casella postale 22 CH-5070 Frick media@swissgrid.ch www.swissgrid.ch Telefono +41 58 580 24 00 Fax +41 58 580 24 94

Ces informations peuvent également vous intéresser: