Swissgrid AG

swissgrid deve dotarsi di un nuovo CEO per il 1° febbraio 2009

    Laufenburg (ots) - Il Consiglio di amministrazione di swissgrid spa desidera affrontare tempestivamente la successione di Hans-Peter Aebi per consentire al nuovo CEO di entrare in carica il 1° febbraio 2009 dopo una congrua fase introduttiva.

    Designato CEO di Etrans Spa. nel settembre 2004, Hans-Peter Aebi si è adoperato a ristrutturare Etrans, nel corso dell'anno precedente il passaggio della stessa a swissgrid, in modo da prepararla al meglio all'apertura del mercato e al previsto trasferimento nella neocostituita swissgrid.

    Il suo compito consiste nell'adempiere a tutte le incombenze che riguardano swissgrid nella prima fase della liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica. In virtù dei disposti di legge da concretizzare con effetto al 1° gennaio 2009, i grandi clienti che consumano almeno 100'000 kWh all'anno avranno diritto di scegliere liberamente il loro produttore di energia elettrica. Entro suddetto termine, swissgrid deve ultimare tutti i preparativi necessari alla realizzazione del previsto cambiamento. Questi sono gli aspetti salienti della prima fase. Garantire un altrettanto perfetto svolgimento della seconda fase presuppone una specifica linea direttiva e quindi il probabile insediamento di un nuovo CEO. Dopo l'ambizioso piano d'attuazione della prima fase, s'impongono ora ulteriori affinamenti, adeguamenti e automatizzazioni di singoli processi. Una volta adottati tutti questi provvedimenti, swissgrid sarà in grado di rilevare le reti ad alta tensione - passo decisivo che dev'essere compiuto cinque anni dopo l'entrata in vigore della legge sull'approvvigionamento elettrico.

    In considerazione di questa tabella di marcia prevista dal legislatore per la liberalizzazione del mercato elettrico, un cambio ai vertici di swissgrid dopo l'ultimazione della prima fase appare una logica conseguenza. Il Consiglio di amministrazione e il CEO hanno pertanto deciso di comune intesa di affrontare con debito anticipo la questione della successione. Soltanto disponendo di un margine di tempo sufficientemente ampio sarà possibile trovare un adeguato successore e garantirgli un congruo periodo introduttivo durante il quale sarà affiancato dal CEO in carica. Hans-Peter Aebi ha contribuito a creare le premesse ideali per la costituzione della società di gestori di rete indipendente swissgrid, grazie alla sua qualifica di ingegnere elettrotecnico diplomato presso il PF e al suo ricco bagaglio di esperienze acquisite. Dopo aver occupato varie alte cariche - dapprima in qualità di membro della direzione di CKW, poi di CEO di EGL e in seguito di membro direzione di Elektrowatt - ha affrontato una nuova sfida istituendo diAx di cui è stato per cinque anni presidente del Consiglio di amministrazione.

    moving power - swissgrid, la società nazionale dei gestori di rete, assicura in qualità di operatore delle reti di distribuzione l'operatività sicura, affidabile ed economica della rete elvetica ad altissima tensione. La società, con sede centrale a Laufenburg, occupa circa 150 collaboratori qualificati. In veste di membro del sistema elettrico europeo UCTE e dell'organizzazione europea dei gestori delle reti di trasmissione ETSO, swissgrid assolve inoltre funzioni nei settori del coordinamento e dello sfruttamento della rete nel traffico elettrico europeo. L'unione svizzera delle società elettriche, costituita dalle otto aziende Atel, BKW, CKW, EGL, EOS, EWZ, NOK e RE, detiene il 100% del capitale azionario di swissgrid.

ots Originaltext: swissgrid
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
swissgrid Media Service
Monika Walser
Werkstrasse 12
5080 Laufenburg
Tel.:        +41/58/580'24'00
Fax:         +41/58/580'24'94
E-Mail:    media@swissgrid.ch
Internet: www.swissgrid.ch



Plus de communiques: Swissgrid AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: