VW / AMAG Automobil- und Motoren AG

La nuova Volkswagen Polo: anteprima mondiale al Salone dell'automobile di Ginevra 2009

Schinznach-Bad (ots) - - La Polo porta la classe delle auto utilitarie in una nuova dimensione qualitativa - Cinque nuove motorizzazioni: Polo per la prima volta con TSI e common rail - Consumi di 3,8 litri ed emissioni di CO2 pari a 96 g/km ridefiniscono i termini di paragone per le vetture a cinque posti - Livello di protezione dagli impatti migliorato significativamente Anteprima mondiale in Svizzera: in occasione del Salone dell'automobile di Ginevra (dal 5 al 15 marzo), Volkswagen presenterà la quinta generazione della Polo, ossia la riedizione di una delle automobili tedesche più importanti attualmente in circolazione. Secondo le dichiarazioni del presidente del cda del Gruppo Volkswagen, il prof. dott. Martin Winterkorn: "Nel gioco d'insieme fra tecnologia e design coerentemente orientati alle esigenze dei nostri tempi, siamo riusciti a realizzare una Polo capace di trasferire la superiorità del concetto Golf al segmento di vetture direttamente inferiore. In questo modo, il valore e l'efficienza delle utilitarie raggiungono un livello mai ottenuto finora, il tutto ad un prezzo rimasto abbordabile". Se da un lato la nuova Polo rientra fra le vetture più sicure al mondo, dall'altro i propulsori TDI e TSI riducono significativamente i consumi di carburante. Infatti, nessun'altra vettura di questo segmento è cos" "matura" e pregiata come la nuova Polo, dove comfort, qualità e sicurezza hanno fatto un enorme passo in avanti. Un esempio? La Polo è appositamente stata messa a punto per ottenere cinque stelle ai nuovi crash test EuroNCAP, ora decisamente più impegnativi e completi che in passato. All'ottenimento delle cinque stelle ha contribuito l'elevata rigidità strutturale della carrozzeria: solo nel vano piedi, ad esempio, il valore d'intrusione (ossia la capacità di deformazione) è stato ridotto del 50% in caso di impatto frontale e del 20% in caso di impatto laterale. Equipaggiamento di serie all'insegna della sicurezza Di serie, la versione della Polo prevista per il mercato europeo sarà dotata di un efficientissimo pacchetto di airbag comprendente airbag per il cranio e torace combinati (integrati nella spalliera dei sedili anteriori). A questi occorre aggiungere altri dispositivi di sicurezza quali i pretensionatori delle cinture di sicurezza, il regolatore della forza di trattenuta delle cinture, l'avviso di allacciamento delle cinture, i poggiatesta anti-"colpo di frusta" (sui due poggiatesta anteriori), tre poggiatesta per la fila posteriore e gli agganci Isofix per i seggiolini per bambini. Meno peso e meno consumi Nonostante i notevoli miglioramenti apportati in vari ambiti, gli ingegneri della Polo sono riusciti a ridurre del 7,5% il peso complessivo della carrozzeria. L'arrivo dei nuovi motori TDI e TSI, come anche del cambio a doppia frizione DSG a sette rapporti, ha invece comportato in molte motorizzazioni una significativa riduzione dei consumi e delle emissioni. In questo contesto, un risultato brillante è quello ottenuto dal nuovo 1.2 TSI: sebbene il quattro cilindri turbo ad iniezione diretta eroghi 77 kW (105 CV), consuma unicamente 5,5 litri di senza piombo ogni 100 chilometri (emissioni di CO2: 129 g/km), ossia il 19% in meno rispetto al modello precedente con motorizzazione simile. Per il primo anno, per la nuova Polo Volkswagen ha previsto in tutto sette propulsori - quattro benzina e tre diesel - con un ventaglio prestazionale che spazia da 44 kW (60 CV) a 77 kW (105 CV). Cinque di questi motori sono totalmente nuovi e montati per la prima volta sulla Polo. Fra i propulsori sviluppati ex novo vi sono i tre TDI (turbodiesel ad iniezione diretta), ora altamente efficienti e silenziosi grazie al sistema di alimentazione common rail. L'elevato potenziale dei nuovi turbodiesel è messo in evidenza in modo esemplare dalla Polo 1.6 TDI da 66 kW (90 CV): da un canto l'abbinamento al "Pacchetto BlueMotion", dall'altro i consumi medi di 3,8 litri ogni 100 km e le emissioni di 96 grammi di anidride carbonica al chilometro fanno della Polo la diesel a cinque posti attualmente più parsimoniosa e pulita al mondo. Il "Pacchetto BlueMotion" può essere abbinato ad ognuna delle tre linee d'equipaggiamento appositamente ideate per la Polo: la scelta comprende la versione di base "Trendline", l'equipaggiamento di medio gamma "Comfortline" e la variante esclusiva "Highline". Dotazioni high-tech combinabili individualmente Le conducenti e i conducenti della nuova Polo potranno ordinare il loro nuovo "gioiellino" con optional quali le luci di svolta statiche integrate nei fendinebbia, le luci diurne (di serie a partire da "Comfortline"), gli airbag a tendina (airbag per la testa per i passeggeri della fila anteriore e posteriore), vari sistemi radio e di radio-navigazione e l'impianto vivavoce integrato. In una fase successiva, il listino comprenderà il tettuccio panoramico scorrevole e i fari bi-xeno. Arrivo in Svizzera il 9 luglio 2009 La produzione della Polo quattro porte inizierà a fine marzo. In Svizzera, la commercializzazione di quello che è un rifacimento esteticamente e tecnologicamente all'avanguardia della Polo, che come noto rappresenta un enorme successo commerciale di Volkswagen, inizierà il 9 luglio 2009. Le motorizzazioni previste per il lancio sul mercato sono l'1,2 litri da 60 CV, l'1,2 da 70 CV, l'1,4 da 85 CV e il nuovo 1,6 TDI. Le prime varianti TSI e DSG seguiranno ancora nell'anno in corso. I prezzi, dal canto loro, partono già da CHF 16'900.-. ots Originaltext: VW / AMAG Automobil- und Motoren AG Internet: www.presseportal.ch/fr Contatto: AMAG Automobil- und Motoren AG Comunicazione Volkswagen Donatus Grütter Manager RP Aarauerstrasse 20 5116 Schinznach-Bad Tel.: +41/56/463'94'61 Fax: +41/56/463'93'52 E-mail:vw.pr@amag.ch Internet: www.volkswagen.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: