SVAMV Schweizerischer Verband alleinerzi

Federazione delle famiglie monoparentali: Contro i tagli dello stato sulle spalle dei bambini - Non vogliamo tornare al medioevo

Federazione delle famiglie monoparentali: Contro i tagli dello stato sulle spalle dei bambini - Non vogliamo tornare al medioevo
Einelternfamilien sind finanziell weniger leistungsfähig als Zweieltern-Familien: Der Schweizerische Verband alleinerziehender Mütter und Väter SVAMV wehrt sich dagegen, dass die steuerliche Gleichbehandlung wieder rückgängig gemacht werden soll. Copyright: SVAMV/Pirmin Rösli / Les familles monoparentales sont financierement moins ...

    - Indicazioni: Vedere fotografia su       http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100010110&lang=4 -

    Berna (ots) - La Federazione svizzera delle famiglie monoparentali FSFM si oppone con veemenza ai tentativi politici di annullare la parità di trattamento fiscale tra famiglie monoparentali e tradizionali. Per questo motivo si appella ai deputati della confederazione perché non aderiscano all'iniziativa parlamentare del deputato bernese del Consiglio degli Stati, Hans Lauri (SVP).

    Al giorno d'oggi le cifre sono ancora schiaccianti: una madre sola che guadagna 50.000 franchi l'anno e riceve per i suoi due figli 10.000 franchi di alimenti, ad esempio, a Berna paga in totale 4.291 franchi di tasse. Una famiglia biparentale con lo stesso reddito, invece, paga solo 2.687 franchi - 1.604 franchi di meno, vale a dire il 37% di meno.  (Fonte: calcolatore fiscale su www.estv.admin.ch)

    La ragione: il cantone di Berna contravviene (come altri nove cantoni) alla Legge sull'armonizzazione fiscale (Steuerharmonisierungsgesetz - StHG) emessa nel 1990 dal parlamento svizzero. Ciò è stato riconosciuto anche dal Tribunale federale che, nel corso di una causa che ha fatto giurisprudenza, ha condannato il cantone San Gallo a parificare fiscalmente una madre sola ad una famiglia tradizionale.

    Ora, invece di applicare finalmente la legge sotto pressione della sentenza del Tribunale federale, molti cantoni esercitano pressione sui propri parlamentari affinché il relativo l'articolo di legge sia semplicemente modificato - a sfavore dei genitori soli.

    Come argomento a proprio favore, si rifanno alla motivazione della sentenza del Tribunale federale. Nella sua sentenza, questo constata che il passo della Legge sull'armonizzazione fiscale contravviene alla costituzione, poiché, tra l'altro, non rispetta il principio fondamentale della tassazione in base all'efficienza economica. I genitori soli, constata il Tribunale, sono economicamente più efficienti dei coniugati con prole.

  Lo FSFM, nella sua qualità di associazione centrale dei genitori soli, non riesce a comprendere questa motivazione. Svariati studi dimostrano chiaramente che i genitori soli, a parità di reddito, sono economicamente svantaggiati rispetto ai coniugati.  Non per nulla attualmente si ritiene che la famiglia monoparentale sia uno dei soggetti sociali a maggiore rischio di povertà.  È stata esattamente questa considerazione a spingere il parlamento, nel 1990, a postulare, in maniera univoca con la Legge sull'armonizzazione fiscale, che la famiglia monoparentale debba essere parificata fiscalmente alla famiglia tradizionale.  Questa conquista dello scorso decennio rischia di essere cancellata se dovesse trovare applicazione l'iniziativa del deputato bernese del SVP al Consiglio degli Stati, Hans Lauri, che giovedì è all'ordine del giorno della commissione preliminare.

    In qualità di associazione centrale dei genitori soli, la FSFM si oppone con veemenza a tale intento, con il quale si intende, in fin dei conti, riempire le casse comuni a scapito dei minori.  Per questa ragione si appella a tutti i genitori soli perché si organizzino e si iscrivano alla FSFM o ad una delle organizzazioni a questa legata, in maniera tale da poter ricorrere, se necessario, anche allo strumento referendario contro tale modifica della legge.

Riquadro:

La situazione nei singoli cantoni

Le leggi fiscali di dieci cantoni - AI, AR, BE, BS, NE, SG, SH, SZ, TG, VD - contravvengono alla Legge sull'armonizzazione fiscale. In queste, lo sgravio delle famiglie monoparentali non è identico a quello delle famiglie con coppia di coniugi.

- Il cantone BE sfavorisce le famiglie monoparentali sia nelle tariffe fiscali che nelle detrazioni.

- I cantoni SG, NE, SZ e VD hanno nel frattempo modificato la loro prassi.

- Nei cantoni NE e SZ, le cui leggi fiscali prevedono trattenute particolari elevate per le famiglie monoparentali, queste possono essere svantaggiate da tali leggi. A differenza del cantone SZ, il cantone NE risolve il problema ai sensi di quanto previsto dal legislatore della Legge sull'armonizzazione fiscale: le famiglie monoparentali, infatti, sono tassate singolarmente in base al sistema per loro più conveniente.

- I genitori soli in SZ, che devono pagare più tasse a causa della modifica della prassi fiscale, hanno diritto ad essere trattati fiscalmente a norma del diritto cantonale vigente.

La Confederazione e 16 cantoni - AG, BL, FR, GE, GL, GR, JU, LU, NW, OW, SO, TI, UR, VS, ZG, ZH - rispettano la Legge sull'armonizzazione fiscale. Qui lo sgravio delle famiglie monoparentali è identico a quello delle famiglie con coppia di coniugi.

- Lo JU fa ancora di più: concede alle famiglie monoparentali una detrazione ulteriore.

- In alcuni cantoni, però, le famiglie monoparentali che vivono in concubinato non ottengono lo sgravio. Questi cantoni devono modificare questa prassi sulla base di una sentenza del Tribunale federale riguardante il cantone AG.

ots Originaltext: FSFM Federazione svizzera delle famiglie
                            monoparentali
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
Anna Hausherr, (tedesco)
Segretaria Generale della FSFM (Federazione svizzera delle famiglie
monoparentali)
Tel. +41/31/351'77'71

Roland Lüthi, (tedesco)
Presidente della SVAMV (Schweizerischer Verband alleinerziehender
Mütter und Väter)
Tel. +41/31/370'77'76

FSFM Ufficio della Svizzera italiana
ATFMR Ticino
Anita Fry
Casella postale, 6516 Cugnasco
Tel/Fax +41/91/859'05'45
E-mail: nmathis@ticino.edu



Plus de communiques: SVAMV Schweizerischer Verband alleinerzi

Ces informations peuvent également vous intéresser: