Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

«Arte e religione, contemplare per capire»: Un progetto modello nel Museo Rietberg

«Arte e religione, contemplare per capire»: Un progetto modello nel Museo Rietberg

Zürich (ots) - Le istituzioni culturali come luoghi di apprendimento extrascolastici svolgono un ruolo prezioso nel sistema formativo. Nel quadro del progetto modello reso possibile dal fondo di sostegno Engagement Migros «Arte e religione, contemplare per capire», il Museo Rietberg di Zurigo svilupperà notevolmente nei prossimi tre anni il proprio lavoro di trasmissione dell'arte. Verranno sviluppate nuove offerte relative alla materia scolastica «Religione e cultura» di cui si potrà usufruire anche indipendentemente dal luogo.

Al centro del progetto modello «Arte e religione, contemplare per capire» vi è lo sviluppo di nuovi format che funzionano sia nel museo che nell'aula scolastica. I contenuti seguono una comprensione moderna di trasmissione dell'arte basandosi su incontri e creando spazio per il proprio approccio creativo. In tal senso verranno, ad esempio, offerti dei «brevi viaggi» tematici che condurranno le classi attraverso le varie tradizioni buddiste dell'Asia o le storie familiari di divinità induiste ampiamente ramificate. Gli alunni impareranno a riflettere, a porsi delle domande e a gestire varie risposte. Così come avviene nella vita reale, a volte anche nel museo non esiste una cosa giusta o sbagliata. Il museo, in quanto luogo di apprendimento, stimola in questo modo il dialogo e promuove l'apertura verso gli incontri con le persone, l'arte e la cultura. Viceversa, la quotidianità degli alunni, come pure quella dei docenti, entra nel museo.

Perfettamente in linea con il piano di studi

«Arte e religione, contemplare per capire» illustra in maniera esemplare come i docenti possano utilizzare autonomamente e in base alle proprie esigenze i luoghi di apprendimento extrascolastici. I format per lo più gratuiti sono in linea con il piano di studi attuale, offrono una connessione diretta con la materia scolastica «Religione e cultura» e sono aperti alle scuole di tutta la Svizzera. Tutti i format di «Arte e religione, contemplare per capire» vengono concepiti in modo tale che possano essere copiati da altri musei e scuole o istituzioni formative e sviluppati per i rispettivi scopi.

Il progetto reso possibile dal fondo di sostegno Engagement Migros verrà accompagnato da vicino, documentato e valutato per tre anni. Le esperienze e le conoscenze di docenti e alunni confluiranno nel progetto rendendo così possibile lo sviluppo continuo delle offerte di trasmissione dell'arte. È inoltre in programma una stretta collaborazione con scuole di cooperazione nella città e nel Canton Zurigo. In questo modo «Arte e religione, contemplare per capire» percorre nuove strade e getta un ponte tra museo e scuola.

Per Engagement Migros il progetto modello «Arte e religione, contemplare per capire» è parte di una più ampia iniziativa che si occupa del futuro del museo in quanto istituzione e del lavoro di trasmissione dell'arte. In tal senso, il fondo di sostegno rende ad esempio possibili progetti con il Museo nazionale di Zurigo (focus sulla fruizione di collezioni), il Polo museale di Losanna (focus sulle offerte interistituzionali) o il Museomix di Berna (focus sull'orientamento verso il pubblico e sull'impiego di tecnologie digitali).

Contatto:

Elisabeth Hasler, Comunicazione Engagement Migros, Direzione affari
culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo,
telefono 044 277 27 77, elisabeth.hasler@mgb.ch
Ursina Wirz, Comunicazione Museum Rietberg Zurigo, telefono 044 415
31 31, ursina.wirz@zuerich.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: