Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Un'alimentazione sana e biologica fa bene anche al clima?

Zürich (ots) - Il calcolatore di CO2 della start-up zurighese Eaternity calcola l'impronta ecologica di oltre 5000 menu svizzeri. In futuro, nella valutazione dovranno confluire anche gli aspetti biologici e quelli sulla salute. Un progetto su larga scala, finanziato dal fondo di sostegno Engagement Migros e accompagnato dalla ZHAW e da altri partner, rende possibile lo sviluppo di questa tematica. In questo modo sarà possibile definire uno standard che apre la strada a menu particolarmente sani e sostenibili.

Circa un terzo dei gas serra in tutto il mondo deriva dalla produzione e dal consumo di prodotti alimentari. Nei paesi occidentali sono oltre 2 tonnellate di CO2 pro capite all'anno. La produzione di carne bovina causa, ad esempio, una forte incidenza sul clima, mentre quella delle patate è irrilevante. Nell'alimentazione vi è quindi un enorme potenziale di risparmio: chi vuole alimentarsi in maniera ecocompatibile, dovrebbe scegliere piuttosto prodotti vegetali e non quelli animali rispettando la stagionalità e la regionalità. Per ogni menu si potrà così risparmiare circa il 50 per cento di CO2.

Sano per l'uomo e il clima

Già dal 2014 i ristoranti dotati del calcolatore di CO2 della start-up zurighese Eaternity possono calcolare il consumo di CO2 dei loro menu e creare dei piatti particolarmente ecocompatibili. D'ora in poi, il calcolatore terrà conto dei fattori "biologico" e "sano" e diventerà una app. In questo modo i ristoranti potranno non soltanto dare un contributo importante alla riduzione delle emissioni di CO2, ma offrire anche menu particolarmente sani e sensibilizzare i loro ospiti sul tema dell'alimentazione sostenibile. "Un'alimentazione sana, biologica ed ecocompatibile non dev'essere una contraddizione. Con la app di Eaternity le conoscenze diverranno accessibili a un grande pubblico", afferma Judith Ellens, cofondatrice e COO di Eaternity. Per le persone private è già in programma per il mese di novembre 2015 una versione, grazie alla quale ci si potranno scambiare ricette ecocompatibili e prefissarsi obiettivi individuali in materia di CO2.

Open source per ricercatori ed esperti

Il progetto su larga scala è finanziato dal fondo di sostegno Engagement Migros. Per la prima volta verrà elaborata un'ampia base di dati scientifici per i fattori "biologico" e "sano" e in collaborazione con partner impegnati nella ricerca e nella prassi, come la ZHAW, si discuterà e si verificherà la validità di tali dati. "In questo progetto la scienza viene particolarmente premiata dal fatto che l'applicazione pratica dei risultati della ricerca è assicurata", afferma il prof. Jean-Bernard Bächtiger, responsabile dell'Istituto per l'ambiente e le risorse naturali (IUNR) della ZHAW. I dati rilevati non verranno impiegati soltanto nella app di Eaternity, ma dopo la conclusione del progetto verranno messi a libera disposizione della scienza. I risultati del progetto verranno pubblicati e resi disponibili per l'implementazione concreta e pratica dello standard finalizzato alla realizzazione di menu sostenibili e sani.

Su Engagement Migros

Il fondo di sostegno Engagement Migros è stato istituito nel 2012. Con esso, il Gruppo Migros sostiene volontariamente progetti nei settori Cultura, Sostenibilità, Economia e Sport. I progetti vengono finanziati da imprese dei settori di attività commercio, servizi finanziari e viaggi. I mezzi messi a disposizione equivalgono al dieci percento dei dividendi distribuiti annualmente da tali imprese. I progetti che godono del sostegno di Engagement Migros vengono scelti secondo punti chiave di sostegno. Il fondo di soste-gno rispecchia la responsabilità del Gruppo Migros nei confronti della società e si va ad integrare nell'attività di promozione del Percento culturale Migros. Maggiori informazioni su: www.engagement-migros.ch

Su Eaternity

Eaternity è uno spin-off innovativo dell'ETH e una start-up che mira a rendere accessibili a tutti un'alimentazione ecosostenibile. Eaternity funge da tramite tra la scienza e l'applicazione pratica dei risultati attuali della ricerca. Il lavoro svolto finora rende possibile una gestione automatizzata in materia di CO2 da applicare nei ristoranti. In tale ambito Eaternity ha scelto un approccio rivoluzionario che consente di conoscere l'intera filiera di consegna. Grazie al bollino di menu ecocompatibile, ogni persona potrà scegliere di alimentarsi in maniera sana e sostenibile. Ulteriori informazioni su: www.eaternity.com

Contatto:

Nina Pfenninger, coordinatrice di progetto Engagement Migros,
Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle Cooperative
Migros, Zurigo, telefono + 41 44 277 22 60, nina.pfenninger@mgb.ch
Judith Ellens, co-fondatrice e COO di Eaternity, Zurigo, telefono +
41 77 44 656 77, jellens@eaternity.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: