Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Engagement Migros porta «Museomix» nella Svizzera tedesca

Zürich (ots) - «Museomix» considera il museo coerentemente con il punto di vista del pubblico e crea nuovi accessi ad esso e alle sue collezioni. Per 72 ore il museo si trasforma in un laboratorio di idee dove giovani talenti elaborano insieme delle visioni e realizzano prototipi funzionali che verranno presentati successivamente al pubblico. Lanciato nel 2011 in Francia, questo nuovo format arriva ora nella Svizzera tedesca grazie al fondo di sostegno Engagement Migros.

Come sarà il museo del futuro? In che modo potrà rafforzare il coinvolgimento dei visitatori? In che modo sarà possibile applicare le tecnologie digitali per vivere un'esperienza museale innovativa? In occasione di «Museomix» team eterogenei composti da designer, sviluppatori software, artigiani, grafici, artisti, scienziati ed esperti museali analizzeranno queste tematiche e si incontreranno in una maratona creativa in un museo: durante tre giornate intense svilupperanno offerte concrete che consentiranno di vivere la visita in un museo in modo nuovo e diverso utilizzando a tale scopo tutte le risorse tecnologiche. Infine, i prototipi verranno presentati al pubblico del museo per essere testati. «Museomix» avrà luogo a inizio novembre contemporaneamente in dieci musei in Francia, Belgio, Messico, Canada e Svizzera.

Aria nuova per il panorama museale svizzero

Engagement Migros ha scoperto il format innovativo «Museomix» e ha fatto incontrare al momento giusto gli artefici del progetto e il Museo della comunicazione di Berna per consentirne nel 2015 una prima attuazione nella Svizzera tedesca. «Engagement Migros porta aria nuova nel panorama museale e risveglia la voglia di cambiamento con formati come 'Museomix'», afferma Stefan Schöbi, responsabile di Engagement Migros. Dopo l'evento i prototipi verranno presentati anche a degli esperti museali, in quanto ci si auspica esplicitamente che tali idee vengano emulate da altri musei. Engagement Migros sostiene lo sviluppo di «Museomix» in Svizzera per tre anni. Inoltre, in collaborazione con varie istituzioni svizzere il fondo di sostegno sta attualmente elaborando delle idee per il museo del futuro, ad esempio con il Museo nazionale di Zurigo, la Casa delle arti elettroniche di Basilea o il Polo museale di Losanna.

Cercasi partecipanti

Il bando per la presentazione delle domande in qualità di «Museomixer» verrà pubblicato a metà giugno. Si cercano talenti nei seguenti settori: design, IT, artigianato, grafica, arte, scienza, mediazione culturale e ulteriori interessati. Il 18 giugno alle ore 18.30 avrà luogo al Museo della comunicazione di Berna l'aperitivo «Apéromix» con informazioni sulla partecipazione, esempi di progetto e scambio in-formale sul primo «Museomix» della Svizzera tedesca. Per ulteriori informazioni consultare: www.museomix.ch, www.facebook.com/museomixch e www.twitter.com/museomixch

Infobox Engagement Migros

Il fondo di sostegno Engagement Migros è stato istituito nel 2012. Con esso, il Gruppo Migros sostiene volontariamente progetti nei settori Cultura, Sostenibilità, Economia e Sport. I progetti vengono finanziati da imprese dei settori di attività commercio, servizi finanziari e viaggi. I mezzi messi a disposizione equivalgono al dieci percento dei dividendi distribuiti annualmente da tali imprese. I progetti che godono del sostegno di Engagement Migros vengono scelti secondo punti chiave di sostegno. Il fondo di sostegno rispecchia la responsabilità del Gruppo Migros nei confronti della società e si va ad integrare nell'attività di promozione del Percento culturale Migros. Maggiori informazioni sul sito: www.engagement-migros.ch

Contatto:

Elisabeth Hasler, Engagement Migros, Zurigo, 044 277 27 77, 
elisabeth.hasler@mgb.ch
Leïla Bouanani, Museomix CH, Ginevra, 079 941 02 56, info@museomix.ch
Barbara Kreyenbühl, Museo della comunicazione, Berna, 031 357 55 14,
b.kreyenbuehl@mfk.ch


Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: