Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Percento culturale Migros: 2° volume della serie di pubblicazioni «Edition Digital Culture»
Julian Assange nel mirino degli artisti

Copertina del libro

Zürich (ots) - Nel secondo volume della serie di pubblicazioni «Edition Digital Culture» del Percento culturale Migros si affronta il tema dell'hacking. Gli hacker violano i sistemi e infrangono le regole. Tutto questo affascina anche le artiste e gli artisti. La pubblicazione assume particolare attualità ad esempio attraverso un lavoro del collettivo svizzero Mediengruppe Bitnik che si occupa dell'attivista del web Julian Assange, rifugiatosi da oltre due anni presso l'ambasciata dell'Ecuador a Londra. La presentazione del libro si terrà nell'ambito della mostra «The Darknet - From Memes to Onionland. An Exploration» presso la Kunst Halle di San Gallo venerdì 17 ottobre 2014 dalle ore 18.00 alle 20.00.

Dalla diffusione di massa dell'informatica tramite personal computer e Internet, la strategia dell'hacking esercita un fascino particolare sulla cultura digitale. Come mai? Quali messaggi trasmettono gli artisti con questi progetti? Il secondo volume della serie «Edition Digital Culture» del Percento culturale Migros si propone di andare alla radice di tali questioni. Un hack in realtà è una soluzione ingegnosa a un problema informatico. Ma l'hacking rappresenta anche una violazione creativa di una tecnologia e dei relativi sistemi. Un hacker non si accontenta di rispettare regole prestabilite, vuole agire in prima persona sui sistemi. Questo rende la figura e l'attività dell'hacker sfuggenti e ambigue.

Nel libro, le opere di UBERMORGEN e del collettivo Mediengruppe Bitnik assumono un ruolo importante. Tra l'altro, il collettivo Mediengruppe Bitnik è riuscito a inviare un pacchetto con una videocamera a Julian Assange, da oltre due anni barricato nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra. L'iniziativa, che ha suscitato grande clamore, viene documentata nel libro con testi e immagini.

Il volume è bilingue (tedesco, inglese) e contiene testi di autori affermati nel mondo delle scienze culturali e dei mass media: Hannes Gassert, Verena Kuni, Claus Pias, Felix Stalder e Raffael Dörig. La serie di pubblicazioni rientra nella politica promozionale del Percento culturale Migros. L'editore Dominik Landwehr, responsabile del settore Pop e nuovi media della Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, spiega: «Con i nostri contributi promuoviamo la realizzazione di interessanti progetti nell'ambito della cultura digitale e dell'arte mediatica. Con questa serie editoriale ci impegniamo inoltre nella divulgazione, cercando di fare la nostra parte affinché le opere siano accessibili al maggior numero di persone possibile. Puntiamo pertanto con convinzione su uno stile semplice che possa consentire la fruizione di queste opere anche a un pubblico che non si intende di arte mediatica.»

Presentazione del libro nell'ambito della mostra «The Darknet - From Memes to Onionland. An Exploration» presso la Kunst Halle di San Gallo venerdì 17 ottobre 2014 dalle ore 18.00 alle 20.00.

Dominik Landwehr per conto del Percento culturale Migros (ed.): Hacking. Edition Digital Culture 2. Christoph Merian Verlag, Basilea 2014, 260 pagine, 70 illustrazioni, brossura; tedesco/inglese, CHF 20.00/ EUR 15.00. ISBN: 978-3-85616-642-7 Pubblicato anche come e-book. eISBN: 978-3-85616-654-0. Prezzo: CHF 12.00 / EUR 9.99

Altre informazioni nonché materiale illustrato e copertina in alta definizione: www.edition-digitalculture.ch

* * * * * *

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Barbara Salm, Responsabile Comunicazione, Direzione affari culturali
e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, telefono 044
277 20 79, barbara.salm@mgb.ch

Le copie per recensioni possono essere richieste direttamente alla
Christoph Merian Verlag di Basilea. Vi invitiamo a rivolgervi alla
Christoph Merian Verlag di Basilea: telefono 061 226 33 25,
verlag@merianstiftung.ch.


Fichiers multimédias
2 fichiers

Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: