Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Percento culturale Migros: seconda premiazione dei progetti per la promozione della salute tra persone disabili
Premio principale meingleichgewicht per la Bildungsstätte Sommeri

La Bildungsstätte Sommeri è il centro di formazione che, mercoledì 23 gennaio 2013, a Sommeri (TG), è stato insignito del primo premio meingleichgewicht del Percento culturale Migros aggiudicandosi 10'000 franchi. Hanno ricevuto un riconoscimento anche altre tre istituzioni di Uster, Herisau e Kriens.

Un document

Zürich (ots) - La Bildungsstätte Sommeri è il centro di formazione che, mercoledì 23 gennaio 2013, a Sommeri (TG), è stato insignito del primo premio meingleichgewicht del Percento culturale Migros aggiudicandosi 10'000 franchi. Hanno ricevuto un riconoscimento anche altre tre istituzioni di Uster, Herisau e Kriens. Con questa iniziativa, lanciata nel 2011, il Percento culturale Migros devolve ogni anno complessivamente 25'000 franchi a istituzioni che si adoperano affinché persone disabili possano condurre una vita sana.

Dei circa 11 progetti pervenuti, una giuria composta da nove membri decide quali sono i quattro progetti che riceveranno un premio in contanti. Il progetto vincitore della Bildungsstätte Sommeri dal titolo «Coaching zu gesundem Gleichgewicht» («Coaching verso un equilibrio sano») ha ricevuto il primo premio aggiudicandosi così la somma di 10'000 franchi. Insieme alla direzione e ai collaboratori - dal personale di cucina fino alle squadre dei gruppi di convivenza - sono state create delle linee guida per una corretta alimentazione e il giusto movimento, in modo da consentire agli abitanti di stabilizzare il proprio peso in modo responsabilmente autonomo. Robert Sempach, responsabile della promozione della salute presso la Direzione Affari culturali e sociali della Federazione delle Cooperative Migros, motiva la scelta della giuria affermando: «Siamo rimasti molto compiaciuti della qualità dei programmi. Quello della Bildungsstätte Sommeri è convincente perché l'argomento «equilibrio» è stato realizzato in modo particolarmente partecipativo e sostenibile. Durante un processo durato più anni, il personale e gli inquilini del centro di formazione hanno ampliato le proprie conoscenze riguardo all'alimentazione, al movimento e all'equilibrio interiore frequentando corsi di formazione. La cucina e i singoli gruppi lavorano attenendosi alle linee guida alimentari valide per tutta la comunità. Anche il numero di attività sportive e di movimento è stato aumentato e la collaborazione con i genitori è stata ottimizzata.»

La Bildungsstätte Sommeri (BS Sommeri), che si trova nelle campagne della Turgovia, offre alle persone con deficit mentali posti di formazione, di lavoro e soluzioni abitative. Nell'ambito di sessioni di coaching individuale, gli abitanti imparano a nutrirsi in modo più sano e a muoversi di più. A seconda delle preferenze e delle premesse, gli interessati possono partecipare a numerose attività interne come ad es. allenamento di calcio, nuoto, walking, ballo o gruppo di movimento. Possono inoltre frequentare diversi corsi esterni come ballo popolare o judo. In ambito alimentare, è stato messo a punto un quadro operativo vincolante valido per l'intero vitto, cui deve attenersi non solo la cucina, ma anche i gruppi di convivenza e il chiosco utilizzato nelle pause. Sono state definite, ad esempio, a livello unitario le dimensioni delle porzioni, mentre i menu sono stati concordati tra gli addetti al vitto della comunità e i gruppi di convivenza. Vengono utilizzati prodotti di stagione e regionali. Durante le pause di lavoro viene messa a disposizione frutta gratuitamente. Tali misure hanno contribuito notevolmente al miglioramento della qualità di vita.

Tre altre istituzioni vengono insignite di un premio in contanti: - 7000 franchi: Stiftung Wagerenhof, Uster ZH: «Balance in der Bewegung» («Equilibrio in movimento») - 4000 franchi: Therapeutische Wohngemeinschaften Säntisblick, Herisau AR: «True Move» - 4000 franchi: Stiftung Brändi, Kriens LU: «Bärenhunger» («Fame da lupi»)

Per ulteriori informazioni sui progetti dei vincitori e foto della premiazione consultare l'indirizzo web www.meingleichgewicht.ch -> Projekte «Eingaben 2012»

Bando di concorso 2013 Le istituzioni possono presentare e progressivamente adeguare le loro idee di progetti tutto l'anno all'indirizzo www.meingleichgewicht.ch Entro il 30 novembre 2013 i progetti devono essere realizzati. Una giuria di esperti valuterà gli elaborati e conferirà di nuovo nel gennaio 2014 premi per un valore complessivo di 25'000 franchi.

Informazioni I soliti progetti per la promozione della salute incentrati sulla prevenzione del sovrappeso non sono adatti a persone affette da disabilità mentali, psichiche o fisiche. In tale contesto, il Percento culturale Migros ha lanciato nell'aprile 2011, in collaborazione con Promozione Salute Svizzera, le associazioni INSOS, Procap e akj, il programma per la promozione della salute «meingleichgewicht - Menschen mit Behinderung und gesundes Körpergewicht» («Il mio equilibrio - persone con disabilità e un peso corporeo sano»). meingleichgewicht cerca istituzioni che siano in grado di sviluppare misure volte a promuovere l'alimentazione sana, il movimento, il relax e gli incontri tra persone con disabilità. Ogni anno una giuria di esperti conferisce a progetti particolarmente convincenti premi per un valore complessivo di 25'000 franchi.

Per esperti e istituzioni dedite alle persone disabili vengono organizzati appositi workshop pubblici, che hanno lo scopo di approfondire tale tematica. Per ulteriori informazioni: www.meingleichgewicht.ch

* * * * * *

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Barbara Salm, responsabile Comunicazione, Direzione Affari culturali
e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, Zurigo, tel. 044 277
20 79, barbara.salm@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: