Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

IntegrART 2011: dall'18 maggio al 5 giugno 2011 a Basilea, Berna e Zurigo La cultura non conosce barriere

IntegrART 2011: dall'18 maggio al 5 giugno 2011 a Basilea, Berna e Zurigo

La cultura non conosce barriere
Beautiful People (Dançado com a Diferença / Rui Horta)

Zürich (ots) - Dopo il 2007 e il 2009 il Percento culturale Migros si impegna con IntegrArt già per la terza volta a favore dell'ampliamento delle barriere normative nelle arti figurative. In collaborazione con i tre festival locali di danza e cultura wildwuchs a Basilea, Okkupation! a Zurigo e Community Arts Festival a Berna, IntegrArt presenta tra il 18 maggio e il 5 giugno 2011 tre produzioni di danza internazionali. Inoltre, il 24 e il 25 maggio 2011 si terrà a Zurigo un simposio dal titolo «Estetismo contro autenticità?».

IntegrArt ha ingaggiato tre compagnie provenienti da Germania, Portogallo e Svizzera che presenteranno le loro produzioni rispettivamente durante i festival di Basilea, Berna e Zurigo: dalla Germania arriva in Svizzera il teatro musicale Lilith's return. L'autrice araba Joumana Haddad ha creato un modello sulla base della figura mitologica di Lilith che affronta le realtà di giovani donne a Beirut e a Berlino. Il ritorno di una ribelle acquisisce un'importanza sfaccettata in questa pièce: il 25 maggio presso lo Schiffbau di Zurigo, il 2 giugno presso la Kaserne di Basilea e il 3 giugno presso la Dampfzentrale di Berna. Il gruppo portoghese Grupo Dançando com a Diferença deve il suo successo alla sua diversità. Con il pezzo «Levanta los Braços como Antenas para o Céu» presenta una coreografia di Clara Andermatt e con «Beautiful People» un'opera del famoso coreografo Rui Horta: il 19 e il 20 maggio presso il Theaterhaus Gessnerallee di Zurigo, il 29 maggio presso la Kaserne di Basilea e il 1° giugno presso la Dampfzentrale di Berna. In «on beauty», un'opera comune delle compagnie svizzere Drift und BewegGrund, sei artisti di età, sesso e abilità fisiche diversi iniziano un viaggio nel mondo di Shakespeare. Nella coreografia di Béatrice Jaccard e Peter Schelling il rifiuto di accettare confini conduce al giardino della bellezza: il 26 e il 27 maggio presso il Tanzhaus di Zurigo e il 28 maggio presso il Theater im Roxy di Birsfelden.

L'estetismo al di là della norma Il simposio «Ästhetik versus Authentizität?» («Estetismo contro autenticità?») riflette il 24 e 25 maggio 2011 presso la Zürcher Hochschule der Künste il contrasto tra estetismo e autenticità nelle arti figurative. Sono invitati scienziati, artisti, coreografi e registi provenienti da tutto il mondo. Tra questi figura l'australiana Alice Nash, produttrice di lunga data del premiato gruppo teatrale «Back to Back Theatre», Maria Magdalena Schwaegermann dalla Germania, Àlvaro Pastor dalla Spagna, regista del film «Yo también» recentemente proiettato nelle sale cinematografiche, e Bruce Henderson dagli USA, professore di Speech Communication presso l'Ithaca College di New York. Dalla Svizzera sono stati invitati i due registi cinematografici Stina Werenfels («Nachbeben») e Paul Riniker («Sommervögel»).

Il simposio scaturisce da una collaborazione con l'Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità (UFPD), la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, la fondazione Corymbo e l'Institute for Art Education Zürcher Hochschule der Künste (ZHdK).

Per ulteriori informazioni: www.integrart.ch

***************

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Kontakt:

Barbara Salm, responsabile Comunicazione, Direzione Affari culturali
e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, Zurigo;
tel. 044 277 20 79, barbara.salm@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: