Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

bugnplay.ch 2010: 4' bando del concorso mediale e di robot del Percento culturale Migros Cercasi inventori

bugnplay.ch 2010: 4' bando del concorso mediale e di robot del Percento culturale Migros

Cercasi inventori
bugnplay.ch - concorso mediale e di robot

    Zürich (ots) -

    - Indicazioni: L'immagine viene distribuita su Keystone tramite
        Photopress è puo essere scaricata gratuitamente su:  
        http://www.presseportal.ch/fr/pm/100009795/?langid=4 -

    È la 4' volta che il Percento culturale Migros bandisce il concorso mediale e di robot bugnplay.ch. La novità é che ora vi possono partecipare anche bambini dagli 8 anni in su. In palio ci sono quattro premi principali, ciascuno da 1000 franchi, e la visita presso un progetto partner straniero tra cui il concorso U19 - Freestyle Computing dell'Ars Electronica a Linz (A).  Dal 2007 ad oggi sono stati presentati al concorso oltre 120 progetti da tutta la Svizzera, tutti visualizzabili su www.bugnplay.ch. Termine d'iscrizione é il 31 gennaio 2010.

    Fino al 31 gennaio 2010, i ricercatori dagli 8 ai 20 anni avranno tempo di inventare un progetto e di presentarlo al concorso mediale e di robot bugnpay.ch 2010. Termine di consegna per i lavori ultimati è il 31 marzo 2010. La premiazione si terrà a Zurigo agli inizi dell'estate del 2010. Un robot sputafuoco, un collage audio fatto da suoni propri, un programma educativo sulla fisica per l'iPhone, o un film d'animazione come prova che i pinguini sono in grado di volare - ecco tutti i progetti che sono stati premiati negli anni passati presso bugnplay.ch. Dominik Landwehr, responsabile Pop e Nuovi Media presso la Direzione Cultura e Sociale della Federazione delle Cooperative Migros, resta stupito di volta in volta della creatività con cui i bambini e i ragazzi si mettono all'opera: «Essi si dedicano con tanto impegno e iniziativa alle tecnologie nuove. Questo è uno degli obiettivi che seguiamo con questo concorso.»

    Nella sua 4' edizione, il concorso si presenta con una serie d'innovazioni: i bambini potranno parteciparvi già dagli 8 anni. Per considerare le varie prestazioni, ci sono tre categorie d'età: dagli 8 agli 11, dai 12 ai 16 e dai 17 ai 20 anni. Sono ammessi lavori che possono essere realizzati con i media e le tecnologie nuove. Ciascuno dei tre migliori progetti sarà premiato con 1000 franchi. Inoltre, saranno aggiudicati 1000 franchi al realizzatore del miglior videogioco. Questo premio speciale è offerto dal progetto GameCulture della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia.

    Partner internazionali

    La novità di bugnplay.ch consiste nella collaborazione con dei partner stranieri: in Austria col concorso U19-Freestyle Computing dell'Ars Electronica, in Germania col premio multimediale tedesco MB21 - Mediale Bildwelten, e in Ungheria col concorso giovanile Freestyle Computing del Centro C3. Come premio supplementare, i vincitori di bugnplay.ch del 2010 potranno visitare una delle cerimonie di premiazione dei progetti partner all'estero e presentare là il loro progetto; e viceversa saranno invitati in Svizzera i progetti vincenti dei partner stranieri.

    Il concorso bugnplay.ch è concepito e realizzato dal Percento culturale Migros. Tutti i progetti presentati e le informazioni sul concorso, immagini in alta risoluzione incluse, sono visualizzabili su: www.bugnplay.ch

    ***************

    Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros in ambito culturale e sociale, nei settori della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale.ch

Contatto: Barbara Salm, Responsabile Comunicazione, Direzione Affari culturali e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, Zurigo; 044 277 20 79, barbara.salm@mgb.ch

Dominik Landwehr, responsabile Pop e Nuovi Media, Direzione Cultura e Sociale, Federazione Cooperative Migros, Zurigo, 044 277 20 83, dominik.landwehr@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: