Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

migros museum für gegenwartskunst: DETERIORATION, THEY SAID

Choice Shopping (2006), Ryan Trecartin & Lizzie Fitch

    Zürich (ots) -

    - Indicazioni: L'immagine viene distribuita su Keystone tramite
        Photopress è puo essere scaricata gratuitamente su:  
        http://www.presseportal.ch/fr/pm/100009795/?langid=4 -

    L'esposizione intitolata DETERIORATION, THEY SAID ospitata nel museo d'arte contemporanea migros riunisce i singoli progetti di diversi artisti americani: Cory Arcangel, Jessica Ciocci & Jacob Ciocci / Paper Rad, Shana Moulton, Ryan Trecartin & Lizzie Fitch. Le opere di questi artisti sfociano in un'estetica dell'esagerazione caratterizzata da un forte cromatismo, che tramite una densità formale eccessiva, mira a reagire alla società occidentale dominata dal consumismo, pur non potendo che essere formulata a partire da essa. Gli universi visivi dei quattro artisti raffigurano la cultura dell'eccesso, la loro critica è formulata mediante forme di appropriazione e si traduce al contempo in un vero e proprio profluvio di immagini. Nella tradizione del film sperimentale e della «Scatter Art», esplorano modelli non convenzionali di narrazione e analizzano la disintegrazione degli stereotipi. Le opere video sono generalmente esposte in scenari scultorei nei quali elementi derivanti dalla cultura popolare si mescolano a forme fabbricate a mano per produrre «opere intermediali d'arte totale».

    I lavori di Cory Arcangel (nato nel 1978 a Buffalo) tematizzano il più delle volte l'obsoleto apparente. Le opere d'arte che ne derivano non conoscono frontiere mediali, infatti comprendono installazioni video costituite da vecchi videogiochi per PC, video dall'estetismo low-tech, performance o programmi per computer. Nel quadro della mostra, l'artista presenta per la prima volta in Svizzera A Couple Thousand Short Films about Glenn Gould (2007). In quest'opera video l'artista utilizza due elementi di base di carattere contraddittorio, eppure di fatto correlati: da un lato, le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach composte nel 1741 - che appartengono al repertorio standard di ogni pianista concertista - e, dall'altro, il fenomeno degli innumerevoli video di YouTube nei quali si esibiscono tanti musicisti dilettanti. Arcangel ha creato un nuovo arrangiamento della prima variazione Goldberg e ne ha prodotto una versione (audio)visiva tramite vari video di YouTube, con cui ha realizzato dei nuovi montaggi. Nella versione di Arcangel, ad ogni nota corrisponde un video. La doppia proiezione - che simboleggia l'accollatura nello spartito per pianoforte - si trasforma così in un caleidoscopio isterico di diversi strumenti e pratiche musicali, che sottopongono il cervello, nella tradizione del film sperimentale flicker, ad un'ondata di stimoli visivi.

    Nei suoi video e nelle sue performance, l'artista Shana Moulton (nata nel 1976 in California) esplora con sagacia l'interazione tra una cultura popolare, contrassegnata dal consumismo e la commercializzazione delle filosofie new age, e una cultura «elitaria», simboleggiata ad esempio dallo stile liberty di Gustav Klimt e dalle ultime opere di Georgia O'Keeffe realizzate in New Mexico. I video low-tech psichedelici che ricordano i tardi anni '70 e '80, ma anche importanti rappresentanti della prima storia del cinema come i film di Maya Deren, presentano una costante «migrazione della/e forma/e» - ovvero forme che oscillano tra «high» e «low». Nella serie di video surrealisti Whispering Pines (dal 2002 ad oggi), il personaggio di Cynthia - un alter ego dell'artista - riveste il ruolo di una casalinga ipocondriaca annoiata che cerca costantemente nell'universo del consumismo domestico una redenzione che tarda sempre ad avvenire. I video vengono presentati nell'esposizione in uno scenario scultoreo.

    L'etichetta Paper Rad, fondata nel 2000 da Jessica Ciocci (nata nel 1976 a Lexington, Kentucky), Jacob Ciocci (nato nel 1976 in Lexington, Kentucky) e Ben Jones (nato nel 1977 a Pittsburgh, Pennsylvania) utilizza i media più diversi, quali video, disegno o pittura murale, e combina settori artistici differenti, quali la moda e la fotografia. Paper Rad è strutturata - sia collettivamente che individualmente - come un'impresa multimediale collettiva. Paper Rad non è attiva solo in ambito artistico, ma si infiltra anche nel cyberspace e collabora di frequente anche con altri artisti. Nei video, di cui molti sono opera di Jacob Ciocci, vengono montate spesso scene di film per la TV con fumetti o giochi d'animazione personali, per creare esperienze allucinatorie dal ritmo sconvolgente che si possono interpretare come commento al mondo mediatico dei nostri giorni. I disegni di stile neo-geometrico di Jessica Ciocci, realizzati con i colori dell'arcobaleno in forma di mandala, rispecchiano esattamente, con il loro mix di «eccesso» e «monotonia», la cultura contemporanea del consumismo e della gioventù. Nei complessi allestimenti di Paper Rad, i lavori individuali si mescolano sempre alle opere collettive e formano un «arazzo» seducente, ma anche ingannevole dietro il quale si celano gli abissi di un mondo contaminato dal consumismo e dai mass media.

    Le sculture di Ryan Trecartin (nato nel 1981 a Webster, Texas) e Lizzie Fitch (nata nel 1981 a Bloomington, Indiana) si contraddistinguono a prima vista, sia per la fragilità e la piccolezza degli elementi che le compongono, sia per la narrazione cartellonistica dai colori vivaci e dalle forme giocose. Nella scultura Choice Shopping (2006), ad esempio, una figura con la testa di zucca tende la mano verso un essere antropomorfo costituito da una calza - che ricorda le bambole di Hans Bellmer - e la sfiora. Uno sguardo più attento evidenzia che questo gesto affettuoso implica la tensione del tessuto, poiché è ripieno di beni di consumo. Il gesto di simpatia verso il consumo diventa l'istanza di definizione del corpo. Per le loro sculture, realizzate con i più diversi materiali e tecniche, tra cui la cartapesta riveste un ruolo di primo piano, Trecartin e Fitch collaborano spesso con altri artisti. La produzione di cartapesta non è soltanto un metodo semplice ed economico per realizzare oggetti scultorei, ma ricorda anche le esperienze dell'infanzia, quando con tale tecnica si confezionavano maschere e costumi. Le sculture vengono spesso utilizzate come accessori e decorazioni per i film di Trecartin.

    VERNISSAGE: venerdì 28 agosto 2009, ore 18:00 (seguito dalla festa estiva che si terrà nel cortile)

    PROGRAMMA DI PERFORMANCE IN OCCASIONE DELLA LUNGA NOTTE DEI MUSEI: sabato 5 settembre 2009 Cory Arcangel, Jessica Ciocci e Shana Moulton eseguiranno in esclusiva nel cortile interno del museo una performance ciascuno. L'evento avrà inizio alle 21:00 e prevede il servizio bar. L'entrata al programma di performance nel cortile interno è gratuita. Per ulteriori informazioni: www.migrosmuseum.ch.

    VISITE GUIDATE: domenica 30 agosto, 13 e 27 settembre, 11 e 25 ottobre, 8 novembre, alle ore 15:00 e giovedì 3 settembre e 5 novembre, alle ore 18:30. ORARI DI APERTURA: Mar / Mer / Ven 12-18, Gio 12-20, Sab / Dom 11-17. L'entrata al museo è gratuita il giovedì dalle ore 17:00 alle 20:00.

    ------------------------------------------------------------------

    Il museo d'arte contemporanea migros è un'istituzione del Percento culturale Migros. www.percento-culturale.ch

Contatto: Raphael Gygax, curatore della mostra, 044 277 20 65, raphael.gygax@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: