Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Migros: Mezzo secolo di promozione culturale 50 anni di Percento culturale

      Zurigo (ots) - Il Percento culturale della Migros festeggia
questÂ’anno il suo cinquantesimo anniversario. Nel quadro del
Percento culturale, la Migros si impegna da ormai mezzo secolo nei
campi della cultura, della società, della formazione, del tempo
libero e dell’economia. Il giubileo sarà accompagnato da una serie
di iniziative e progetti.

    CinquantÂ’anni or sono, la Comunità Migros sancì lÂ’impegno del Percento culturale nei propri statuti. Da allora, il Percento culturale ha realizzato innumerevoli progetti e iniziative volti a facilitare lÂ’accesso alla cultura e alla formazione a vasti strati della popolazione, e a mettere chiunque in condizione di partecipare ai cambiamenti sociali, economici e culturali in atto nella società.

    Un valido motivo per festeggiare I 50 anni del Percento culturale Migros saranno adeguatamente festeggiati. Il fulcro è rappresentato dal progetto del giubileo “MyCulture.ch” che offre ai giovani di tutta la Svizzera una piattaforma di scambio, dialogo ed espressione artistica. Il culmine dei festeggiamenti sarà il 25 agosto con una grande festa di compleanno, alla quale interverranno numerosi ospiti del mondo culturale, politico, economico e sociale. Gisèle Girgis-Musy, Responsabile Dipartimento Human Resources, affari culturali e sociali, tempo libero e membro della Direzione generale della Federazione delle Cooperative Migros, esprime così la sua soddisfazione per il risultato raggiunto: “Il Percento culturale è da 50 anni unÂ’iniziativa unica e irripetibile. Sarà importante impiegare anche in futuro i mezzi necessari a far sì che ampi strati della popolazione possano partecipare come soggetti allÂ’evoluzione sociale”.

    Cinque colonne per un impegno a tutto campo Il Percento culturale Migros si è sempre occupato delle esigenze sociali e culturali della popolazione. Le sue colonne portanti sono le istituzioni nei campi della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dellÂ’economia. Queste ultime comprendono la Scuola Club Migros, gli Eurocentres, lÂ’Istituto Gottlieb Duttweiler a Rüschlikon/ZH, i quattro Parchi Prato verde, la Ferrovia Monte Generoso e il Museo Migros dÂ’arte contemporanea a Zurigo. Iniziative e progetti come Steps, Concerti Club, M4Music, Kulturbüro, innovage e vitamin B, nonché diverse manifestazioni a carattere regionale, sono altri esempi dellÂ’impegno nei campi suddetti.

    Il lascito di Gottlieb Duttweiler La creazione del Percento culturale va ricondotta al lascito culturale e sociale di un uomo dagli alti ideali qual era il fondatore della Migros Gottlieb Duttweiler. “In un paese ricco come il nostro viene fatto troppo poco per rendere accessibile anche ai ceti meno abbienti i servizi e i beni culturali”, ebbe a dire Duttweiler esponendo già nei primi anni Cinquanta il suo progetto di impiegare una quota fissa della cifra dÂ’affari della Migros per scopi culturali e sociali. La prima formulazione e l'ancoramento statutario del Percento culturale nel contratto che lega la Federazione delle Cooperative Migros ai cooperatori a essa aderenti risalgono al 1957. I fondi attualmente a disposizione del Percento culturale per la promozione della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dellÂ’economia ammontano a oltre cento milioni di franchi.

Informazioni sul Percento culturale Migros: www.percento-culturale.ch Informazioni sul progetto del giubileo: www.myculture.ch Materiale fotografico: ftp://kulturprozent:jubilaeum@agenturparoli.ch

Altre informazioni: Monica Glisenti, Responsabile Corporate Communications FCM Tel. 044 277 20 64 E-Mail: monica.glisenti@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: