Schweizerische Metall-Union (SMU)/ Union Suisse du Métal (USM)

Unione Svizzera del Metallo: Carta dei principi - codice deontologico per soci USM

    Zurigo (ots) - I membri dell'Associazione professionale delle metalcostruzioni USM hanno approvato una "carta dei principi" (codice deontologico) che regola il comportamento come pure gli standard qualitativi e professionali delle loro aziende. L'assemblea annuale dell'Associazione, tenutasi il 4 novembre 2005 a Lucerna, ha approvato la "carta dei principi", elaborata dal comitato centrale dell'USM unitamente ai rappresentanti del settore metalcostruzioni. Il codice deontologico dovrebbe fra l'altro anche aiutare a garantire i 17'000 posti di lavoro e i 3'800 posti di tirocinio nel settore delle metalcostruzioni.

    L'Unione Svizzera del Metallo (USM), la quarta fra le maggiori associazioni padronali e professionali a livello nazionale, definisce nella "carta dei principi" un codice comportamentale per garantire alla categoria un elevato standard qualitativo e formativo. Il logo USM, utilizzato dai membri nei propri mezzi comunicativi, rappresenterà un marchio di qualità che oltre ad offrire vantaggi sul mercato sarà di grande utilità e affidabilità per i clienti.  

    Mediante la "carta dei principi" i membri USM si impegnano, fra l'altro, ad offrire una consulenza professionale alla clientela, basata su una fattiva collaborazione e fiducia reciproca, e a lavorare seguendo le normative e disposizioni vigenti. Inoltre riconoscono l'importanza del partenariato sociale e rispettano le disposizioni della Convenzione collettiva di lavoro (CCNL). Si impegnano per garantire qualità nella formazione di base e motivano i propri collaboratori a seguire i corsi di perfezionamento professionale offerti nel settore. I membri dispongono di un parco macchine attuale e offrono posti di lavoro adeguati ai tempi con condizioni-quadro.

    I 1631 membri dell'Unione Svizzera del Metallo con i propri 17'000 collaboratori generano nel settore una cifra d'affari annua di ca. CHF 2.8 miliardi e attualmente formano circa 3'800 apprendisti. Il nuovo codice deontologico dovrebbe aiutare a garantire, anche in futuro, questi posti di lavoro e di apprendistato.  

ots Originaltext: Unione Svizzera del Metallo
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
Heinz Auer
Unione Svizzera del Metallo
Seestrasse 105
casella postale
8027 Zurigo
Tel.         +41/79/415'91'23
                +41/44/285'77'22
E-Mail:    h.auer@smu.ch
Internet: http://www.smu.ch



Plus de communiques: Schweizerische Metall-Union (SMU)/ Union Suisse du Métal (USM)

Ces informations peuvent également vous intéresser: