GE Money Bank

GE Money Bank lancia sul mercato la carta di credito MasterCard Gold e Silver

Zurigo (ots) - GE Money Bank Svizzera lancia per la prima volta una carta di credito accettata nel mondo intero indipendente da partner commerciali. I titolari della GE Money Bank MasterCard Gold e Silver approfittano di un'assicurazione contro gli infortuni di viaggio e di volo completa, di tasse annue convenienti e di limiti di credito interessanti. Il 16 marzo 2009 GE Money Bank Svizzera lancia sul mercato la sua carta di credito in versione Gold e Silver. La GE Money Bank MasterCard Gold e la GE Money Bank MasterCard Silver sono caratterizzate da un'interessante tassa annua. La tassa annua della GE Money Bank MasterCard Silver è di CHF 75 e di CHF 20 per la carta supplementare. La tassa annua della GE Money Bank MasterCard Gold è di CHF 135 e di CHF 50 per la carta supplementare. Copertura assicurativa La copertura assicurativa si prende carico delle conseguenze degli infortuni di viaggio e di volo, a condizione che almeno l'80% dei costi di viaggio sia stato pagato con una carta di credito GE Money Bank MasterCard valida. In caso d'invalidità o di decesso in seguito ad un incidente assicurato, la somma assicurativa massima della carta Gold è di CHF 600'000, mentre quella della carta Silver è di CHF 300'000.-. La prestazione assicurativa relativa alle spese di trasporto e salvataggio copre, per entrambe le carte, fino a un massimo di CHF 60'000. Limiti di credito interessanti La differenza fra le carte Gold e Silver si riflette, oltre che nelle diverse somme assicurative in caso d'invalidità e decesso, anche in un diverso limite di credito. La carta Silver ha a un limite di credito di CHF 10'000, mentre la carta Gold di CHF 20'000. Una carta Gold può essere richiesta già dal momento in cui viene approvato un limite di credito di CHF 5'000. Accettata in 23,7 milioni di punti vendita nel mondo intero, la carta di credito rende inoltre possibile ritirare denaro contante dai distributori automatici. L'importo scoperto può essere rimborsato per intero oppure a rate mensili. Se il detentore della carta fa uso dell'opzione di pagamento rateale, viene addebitato un tasso d'interesse del 13.9%. Per Heinz Hofer, responsabile Direct Channel presso GE Money Bank Svizzera, queste due nuove carte sono il tassello che completa il mosaico dei prodotti offerti dalla banca: "Siamo molto contenti di poter offrire ai nostri clienti di vecchia data e a quelli più recenti, una carta di credito accettata in tutto il mondo, che offre una categoria Gold e Silver nonché una prestazione assicurativa integrata." Maggiori informazioni: www.gemoneybank.ch/it/karten/mastercard.html GE Money Bank appartiene a GE Money, la divisione di GE (General Electric Company) operante su scala mondiale. In Svizzera, il portafoglio di attività di GE Money Bank comprende il finanziamento e il leasing di veicoli, i crediti privati, le carte di credito, le assicurazioni e il risparmio. L'azienda occupa circa 800 dipendenti e dispone di 25 filiali in tutta la Svizzera, con sede principale a Zurigo. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet www.gemoneybank.ch . GE (General Electric Company) è "Imagination at work", una società con attività diversificate nei settori della tecnologia, dei media e dei servizi finanziari, impegnata nella ricerca di soluzioni ad alcune tra le sfide più impegnative a livello globale. GE ha la sua sede principale a Fairfield, Connecticut, USA. La gamma dei prodotti e servizi spazia dai propulsori aeronautici alla produzione di energia e alla depurazione delle acque, dalla tecnologia della sicurezza alla tecnologia medicale, fino ai servizi finanziari e ai media. GE ha clienti in oltre 100 paesi e dà lavoro a più di 300'000 collaboratori in tutto il mondo. In Svizzera GE è presente con tutti e quattro i settori d'attività e circa 1300 dipendenti. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.ge.com ots Originaltext: GE Money Bank Internet: www.presseportal.ch Contatto: Ute Dehn Tel.: +41/44/439'81'94 E-Mail: ute.dehn@ge.com

Ces informations peuvent également vous intéresser: