bonus.ch S.A.

Carte di credito: il 37% degli Svizzeri ne possiede due

Losanna (ots) - In Svizzera, la maggior parte di chi possiede una carta di credito si serve di questo mezzo di pagamento almeno una volta a settimana. Com'è usata la carta di credito? Per quale tipo di acquisti, e dove? Quanto si spende in media all'anno con la carta?

Il portale di confronto bonus.ch ha recentemente condotto uno studio comportamentale sul tema delle carte di credito. Più di 1'200 persone hanno partecipato al sondaggio. Per comprendere meglio in che modo i consumatori svizzeri fanno uso della propria carta di credito, sono state poste ai lettori domande riguardanti principalmente la frequenza e i luoghi di utilizzazione della carta, così come le ragioni del suo impiego. Sono stati inoltre richiesti dettagli sull'importo delle spese e sull'importanza attribuita alle prestazioni complementari. Il risultato dell'indagine permette di rilevare i dati seguenti:

Due carte di credito per più di un terzo degli interrogati

Il 90% dei partecipanti al sondaggio possiede la propria carta di credito da più di un anno. Se i due terzi circa di quanti hanno risposto al sondaggio, esattamente il 63%, non possiedono che un'unica carta, il 37% ha una seconda carta oltre alla principale. Chi possiede due carte distinte spesso ne ha una fornita da una banca, mentre la seconda è una carta gratuita fornita da un grande distributore, in particolare Coop SUPERCARDplus e CUMULUS-MasterCard. Nel gruppo che indica di possedere una sola carta di credito, la maggior parte degli utilizzatori è cliente di SUPERCARDplus, M-Cumulus, CUMULUS-MasterCard, Cornèr Banca e UBS.

Un mezzo di pagamento più pratico rispetto ai contanti

Evitare di portare con sé troppi contanti: è la ragione per la quale il 38% dei partecipanti al sondaggio usa la propria carta di credito. Il 31% afferma che la carta di credito gli permette soprattutto di pagare gli acquisti con facilità. Il 12% paga con carta di credito unicamente se non ha con sé sufficiente denaro contante, e soltanto il 5% tra gli interrogati riconosce di utilizzare la carta per acquistare a credito quando non dispone di mezzi finanziari sufficienti. Tra questi, il 69% è costituito da Svizzeri romandi, il 20% da Svizzeri tedeschi e l'11% da Svizzeri italiani. Il 9% degli interrogati dichiara di effettuare con la carta di credito principalmente acquisti online e prenotazioni di vacanze (voli, hotel, noleggio auto, ecc.). La più bassa percentuale di consumatori che effettuano questo tipo di acquisti è in Svizzera italiana, con soltanto il 3% rispetto al 57% in Svizzera romanda e al 41% in Svizzera tedesca.

Adottata più facilmente dagli uomini che dalle donne

Il 41% dei possessori di una carta di credito ne fa un «uso frequente», ovvero se ne serve almeno una volta a settimana; il 39% la utilizza con «frequenza media», cioè almeno una volta al mese. Il 12% degli interrogati, infine, ne fa un «uso occasionale»: la carta è utilizzata almeno una volta all'anno. Soltanto il 9% tra gli interrogati afferma di fare un «uso molto frequente», cioè quotidiano, della propria carta di credito. In linea generale, gli uomini mostrano una frequenza d'uso superiore a quella delle donne: il 64% degli uomini ne fa un «uso molto frequente», mentre tra le donne la percentuale scende al 36%. All'inverso, con un 55% le donne superano gli uomini (45%) nella frequenza d'uso «media», e questa tendenza trova conferma nelle risposte che indicano un «uso occasionale» della carta (il 58% delle donne contro il 42% degli uomini).

La Svizzera resta la zona di utilizzazione privilegiata

Per il 43% dei partecipanti al sondaggio, è la Svizzera il principale paese d'uso della carta, mentre il 17% se ne serve soprattutto all'estero. Ad impiegare questo mezzo di pagamento facendo acquisti sia in Svizzera che all'estero è invece il 40%. Per il 61% degli utilizzatori di carte di credito che hanno partecipato al sondaggio, il negozio resta il luogo d'acquisto privilegiato, mentre il 39% si serve della carta principalmente su internet. È da rilevare che nessuno tra i partecipanti al nostro sondaggio utilizza la carta per acquisti telefonici. I beni di consumo, quali prodotti alimentari o abiti, sono i più acquistati con carta di credito dal 40% dei partecipanti. In seconda posizione il divertimento (la carta viene ad esempio usata per andare al ristorante o scaricare brani musicali da internet) con il 39% delle risposte. Il restante 21% riserva l'uso della carta di credito ai grossi acquisti, quali un viaggio o il noleggio di un'auto.

Per rendere più agevole la scelta della carta di credito, bonus.ch offre un motore di confronto imparziale, basato sulle spese e interessi di tutte le principali carte di credito svizzere. Il motore di confronto comprende inoltre un voto di qualità, elaborato a seguito di un precedente sondaggio di soddisfazione. Inserendo nel calcolatore le proprie abitudini di consumo, il consumatore determina con pochi clic quale carta di credito gli offrirà il miglior rapporto qualità-prezzo in funzione delle sue esigenze.

Tabelle e grafici dettagliati:

http://www.bonus.ch/ZRM4MQ6.aspx

Contatto:

bonus.ch S.A.
Eileen-Monika Schuch
Marketing and Sales Manager
Avenue de Beaulieu 33
1004 Losanna
Tel.: +41/21/312'55'91
E-Mail: schuch@bonus.ch


Ces informations peuvent également vous intéresser: