Allianz Suisse

Allianz Suisse: piccoli animali, grosse spese

Wallisellen (ots) - I morsi delle martore e di altri piccoli animali procurano ogni anno danni milionari ai veicoli. La sola Allianz Suisse ha registrato nel 2016 più di 11'000 casi, con una spesa complessiva di circa CHF 4,5 milioni. Secondo le statistiche sui sinistri, le martore sono particolarmente attive nel mese di giugno e nei cantoni Sciaffusa, Appenzello Esterno e Giura.

Rosicchiano cavi, tubi flessibili e guarnizioni: martore e altri piccoli roditori causano ogni anno danni milionari con i loro morsi. Questi simpatici animaletti hanno attaccato i veicoli di clienti Allianz 11'070 volte in totale, causando danni per circa CHF 4,5 milioni, ovvero un danno medio di circa CHF 400 per veicolo. Piccoli morsi che risultano quindi piuttosto costosi dal punto di vista assicurativo, soprattutto se a essere rosicchiato è il tubo del radiatore, con conseguente surriscaldamento e guasto del motore.

I morsi sono dovuti a meccanismi di difesa aggressivi

Circa l'80% dei sinistri è causato da martore, solitamente faine. Ma perché le martore ce l'hanno tanto con i flessibili delle auto? Le faine sono animali notturni solitari e territoriali. Marcano il territorio con particolari secrezioni odorose per tenere lontani gli individui dello stesso sesso e della medesima specie. Per via della sua struttura, il vano motore è un ambiente particolarmente apprezzato come luogo di ritiro e riposo, e anche qui gli animali lasciano le proprie tracce olfattive. Se un'auto già marcata viene posteggiata in un territorio occupato da un altro animale, questa situazione suscita una reazione difensiva aggressiva nella martora che controlla il territorio. «A questo punto si può scatenare un vero e proprio attacco a colpi di morsi nella zona in cui gli animali sentono gli odori della marcatura», spiega Markus Deplazes, responsabile Sinistri di Allianz Suisse.

Il periodo clou va da marzo a settembre

La "stagione calda" per i morsi di martora va da fine marzo a fine estate, periodo in cui gli animali si accoppiano, sono più aggressivi e infieriscono su cavi di avviamento e affini. Lo dimostrano anche le statistiche sui sinistri di Allianz Suisse: lo scorso anno il mese in cui si è registrata la maggiore incidenza di morsi di martore è stato giugno (1'229 sinistri), seguito da maggio (1'210), aprile (1'087) e marzo (957). I proprietari di auto, però, non possono considerarsi al sicuro nemmeno in autunno e nei mesi invernali, come dimostrano i circa 800 casi registrati in media in questi mesi.

La frequenza dei sinistri è più alta nel Canton Sciaffusa

I proprietari di veicoli del Canton Sciaffusa sono i più esposti al rischio di morsi di martore. Secondo le statistiche di Allianz Suisse la frequenza dei sinistri - il numero di sinistri rispetto alle automobili assicurate - raggiunge qui il 2,73%. Seguono i cantoni Appenzello Esterno (2,53%), Giura (2,48%), Turgovia (2,35%) e Glarona (2,34%). Le martore colpiscono meno, invece, nei cantoni Ginevra (0,59%), Vallese (0,49%) e Obvaldo (0,3%). Per avere una tregua da questi animali, inoltre, bisognerebbe vivere in alta montagna, perché le martore sono nor-malmente diffuse solo fino a medie altitudini.

La casco parziale copre i danni da martore

Tutelarsi al 100% dai morsi di martora ai veicoli è chiaramente impossibile. Chi constata la presenza di martore nella propria zona o riscontra tracce di questi animali sulla propria auto dovrebbe far pulire il motore da professionisti. A niente, infatti, le martore reagiscono con più aggressività che alle tracce olfattive lasciate da altri individui della stessa specie per marcare il territorio. Inoltre, potrebbe essere utile isolare interamente il vano motore per impedire alle martore di introdurvisi. Un'altra soluzione può essere rivestire flessibili e cavi con tubi in plastica dura, che non devono però in nessun caso entrare in contatto con i componenti caldi del motore. Queste protezioni, tuttavia, sono adatte solo per cavi e flessibili, ma non per manicotti in gomma e materiali isolanti. Per proteggersi dalle conseguenze economiche dei morsi di martora, comunque, è sempre consigliabile stipulare un'assicurazione casco parziale per il veicolo, che copre i danni causati da questi animali fino al massimale previsto per il danno totale.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
telefono: 058 358 88 01; e-mail: hanspeter.nehmer@allianz.ch

Bernd de Wall
telefono: 058 358 84 14; e-mail: bernd.dewall@allianz.ch


Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: