Allianz Suisse

Allianz Suisse: una soluzione assicurativa al passo con i tempi per la mobilità del futuro

Wallisellen (ots) - Condividere invece di possedere: nuove forme di mobilità come il car-sharing e la condivisione dei veicoli tra privati attraverso piattaforme online sono ormai in forte in ascesa. Di conseguenza aumenta anche il bisogno di soluzioni assicurative moderne in grado di coprire queste nuove modalità di fruizione. Allianz Suisse è la prima compagnia di assicurazioni in Svizzera a proporre un'offerta mirata con la nuova "Copertura Premium per conducenti" che assicura i conducenti al meglio e in ogni momento contro i danni, a prescindere dalla frequenza di utilizzo.

Chi usa l'auto dei genitori durante il week end, chi si fa prestare la moto dal collega per un paio di settimane, chi ricorre al car-sharing: il numero di coloro che non sentono il bisogno di avere un'auto propria ma ricorrono a nuove forme di mobilità per motivi economici o ambientali è in costante aumento. Secondo un sondaggio Allianz di recente pubblicazione, "Jung und urban", un giovane conducente svizzero su tre non esclude di utilizzare in futuro servizi di car-sharing. Ma qual è la tutela assicurativa in caso di incidente? Finora in Svizzera era compresa come standard nell'assicurazione di responsabilità civile privata solo la copertura per danni a veicoli di terzi utilizzati dall'assicurato, che copre però solo le corse "occasionali" nel senso più stretto del termine. Questa limitazione era spesso motivo di contenzioso tra assicuratori e clienti perché il concetto di "occasionale" si presta a interpretazioni diverse. A questo si aggiunge il fatto che la copertura standard non copre di norma i danni ai veicoli in car-sharing.

Una tutela a 360° che non lascia margini interpretativi

Per andare incontro alle nuove abitudini di mobilità dei clienti, Allianz Suisse ha lanciato l'inedita "Copertura Premium per conducenti", una copertura complementare dell'assicurazione di responsabilità civile privata che tutela in qualsiasi momento chi utilizza veicoli di terzi contro eventuali danni, a prescindere dalla frequenza o dalla durata di utilizzo. La copertura Premium non vale solo per le automobili ma anche per moto e natanti. "Allianz è un assicuratore innovativo, per questo vogliamo avere un ruolo attivo nello sviluppo di nuove soluzioni di mobilità orientate al futuro, come una tutela assicurativa moderna che non si presti ad equivochi", ha commentato Jens Ernst, Direttore Assicurazioni veicoli a motore di Allianz Suisse. Con la copertura complementare decadono quindi le limitazioni legate al concetto di utilizzo "occasionale" e "non regolare".

Il premio annuo per l'assicurazione complementare di responsabilità civile privata "Copertura Premium per conducenti" è di CHF 150. L'assicurazione copre tutti i danni derivanti dall'utilizzo di veicoli di terzi, compresi i mezzi di servizi di car-sharing o i veicoli sostitutivi delle officine di riparazione. La somma assicurata corrisponde alla somma di garanzia prescelta (CHF 5 milioni o 10 milioni); la franchigia per danni a veicoli di terzi utilizzati dall'assicurato è di CHF 500 ovvero CHF 1'000 per i conducenti di età inferiore a 25 anni.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer, direttore Comunicazione aziendale
Telefono: 058 358 88 01
hanspeter.nehmer@allianz.ch

Bernd de Wall, Senior Spokesperson
Telefono: 058 358 84 14
bernd.dewall@allianz.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: