Allianz Suisse

Allianz Suisse: bilancio positivo anche nel terzo trimestre (IMMAGINE/DOCUMENTO)

Allianz Suisse: bilancio positivo anche nel terzo trimestre (IMMAGINE/DOCUMENTO)
Allianz Suisse. / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "OTS.photo/Allianz Suisse".

Un document

Zurigo (ots) -

   - L'utile del Gruppo Allianz cresce del 29,2% e si attesta a 195,4
     milioni di franchi
   - Migliora dell'1,9% anche il combined ratio che raggiunge quota 
     91,6%
   - Ancora in miglioramento la redditività del ramo Vita
   - Nuova valutazione Standard & Poor's per Allianz Suisse: "highly 
     strategic" 

(I dati finanziari sono contenuti nel documento PDF allegato)

Continua il successo del Gruppo Allianz Suisse: mentre il ramo Non vita ha registrato un lieve incremento del volume dei premi (+0,1%) arrivando a 1.677,3 milioni di franchi, nel ramo Vita è proseguito il consolidamento del portafoglio avviato per ottenere una maggiore redditività (1.664 milioni di franchi, 16,3%). In crescita il risultato operativo che con +5,3% si attesta a 245,1 milioni di franchi e l'utile che con un eccellente +29,2% raggiunge i 195,4 milioni di franchi.

Il Gruppo Allianz Suisse ha inaugurato l'ultima fase dell'anno con un terzo trimestre forte e un significativo miglioramento dell'utile, pari ora a 195,4 milioni di franchi. Mentre la chiusura del primo semestre risentiva ancora degli oneri eccezionali dovuti ai danni causati dalla grandine e dal maltempo nel ramo Non vita, il terzo trimestre non ha registrato particolari eventi meteorologici con conseguenze sul piano dei costi.

Come ha sottolineato il CEO di Allianz Suisse Klaus-Peter Röhler, l'ottimo risultato trimestrale è frutto di una migliore selezione dei rischi e dell'ottimizzazione dei costi. "I dati trimestrali dimostrano che l'azienda è solida nonostante il quadro congiunturale si mantenga difficile", ha commentato Röhler. Positivo soprattutto l'andamento del loss ratio: "stiamo inoltre lavorando sistematicamente sui costi per offrire ai clienti un ottimo rapporto tra prezzo e qualità dei servizi", ha aggiunto Röhler. Una diretta conseguenza è stata l'ulteriore riduzione del rapporto tra quota sinistri e tasso di spesa (combined ratio), che si è attestato al 91,6% (contro il 93,5% del 2012).

Nei primi nove mesi dell'anno, il Gruppo Allianz Suisse ha nuovamente registrato un forte aumento del numero di nuovi clienti. Secondo Klaus-Peter Röhler, "ogni nuovo cliente è un'ulteriore conferma della validità della politica adottata, che punta sulle innovazioni di prodotto e sul miglioramento della soddisfazione della clientela." I sondaggi condotti regolarmente tra i clienti dimostrano che l'assistenza e i servizi offerti funzionano. "I risultati delle rilevazioni consentono di individuare e affrontare subito le criticità e di migliorare così continuamente la qualità del servizio", ha spiegato Röhler.

Grazie a una solida capitalizzazione e a una politica di investimento orientata alla sicurezza, Allianz Suisse ha ottenuto il rating AA- (outlook stabile) dell'agenzia Standard & Poor's, che da quest'anno ha inoltre valutato Allianz Suisse, affiliata di Allianz SE, come "highly strategic". Secondo Stefan Rapp, CFO di Allianz Suisse, "Standard & Poor's premia la nostra solidità e la nostra forza finanziaria con un rating che colloca l'azienda tra i primi assicuratori diretti di tutta la Svizzera e la rende un partner estremamente interessante per i clienti." Con il rating supplementare "highly strategic" assegnato ad Allianz Suisse, Standard & Poor's ne ha riconosciuto inoltre il forte valore strategico per il Gruppo.

Allianz Suisse Assicurazioni: risultato operativo in forte crescita (+5,9%)

Il risultato trimestrale positivo messo a segno da Allianz Suisse Società di Assicurazioni SA è stato trainato ancora una volta dall'aumento della domanda di polizze per veicoli a motore (+1,0%). Le assicurazioni di cose hanno registrato una leggera contrazione della raccolta premi (-0,2%). Il volume totale dei premi lordi si è attestato, con 1.625,5 milioni di franchi, sugli stessi livelli dello scorso anno (1.625,6 milioni di franchi). Decisamente positivo il risultato operativo, che con una crescita del 5,9% (pari a 163,3 milioni di franchi) ha consentito di accrescere ulteriormente la redditività. L'utile è aumentato del 46,6% totalizzando 130,6 milioni di franchi, mentre lo scorso anno ha scontato gli effetti delle partecipazioni.

Il loss ratio risente ancora dei danni causati dalla grandine e dal maltempo di maggio e giugno ma nel terzo trimestre si è comunque sostanzialmente ridotto. Secondo Klaus-Peter Röhler, "l'azienda investe molto sui processi di gestione dei sinistri e attribuisce un valore strategico alla rigida politica di sottoscrizione adottata. L'eccellente loss ratio, escludendo gli effetti degli eventi naturali, dimostra che siamo sulla buona strada e che possiamo contare su un vantaggio competitivo diretto."

Allianz Suisse Vita: continua il rafforzamento

I bassi tassi di interesse continuano a rappresentare una sfida cruciale per il ramo Vita. Allianz Suisse si concentra su prodotti interessanti per i clienti e in grado di garantire un successo commerciale anche nel lungo periodo. È proseguito il consolidamento del portafoglio dei trimestri precedenti, con una raccolta premi pari a 1.664 milioni di franchi ( 16,3%). L'utile operativo è cresciuto del 3,3%, raggiungendo 73,2 milioni di franchi.

La crescita selettiva e una strategia di investimento sostenibile orientata alla sicurezza sono i principali responsabili del successo conseguito da Allianz Suisse nel ramo Vita. "In un contesto di mercato ancora difficile, l'azienda continua a concentrarsi sulla qualità del portafoglio e non insegue la crescita a ogni costo", ha commentato Klaus-Peter Röhler.

Il consolidamento del portafoglio ha condizionato sia il comparto Vita collettiva, che il comparto Vita individuale: la raccolta nel comparto Vita collettiva si è attestata a 1.387,2 milioni di franchi (contro i 1.689 del 2012) e nel comparto Vita individuale la raccolta premi è scesa a 276,8 milioni di franchi (-7,8%). Molto positivo è stato ancora una volta l'andamento dei premi periodici Vita individuale, un risultato da ricondurre in larga parte alla forte crescita registrata dal prodotto Balance Invest anche nel terzo trimestre. Secondo Röhler, "Balance Invest è un prodotto innovativo che piace molto ai clienti." Se nel primo semestre il contributo di Balance Invest ai premi periodici si attestava leggermente al di sotto del 33%, al 30 settembre il dato risultava cresciuto ancora sensibilmente fino a raggiungere circa il 40%. Alla luce della forte domanda di prodotti finanziari interessanti nel ramo Vita, la linea di prodotti Balance Invest si è arricchita nel secondo trimestre 2013 di una versione a premio unico.

L'ottimo risultato di Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA è dovuto anche al successo degli investimenti di capitale in corso, che hanno registrato nel terzo trimestre un risultato di 298,7 milioni di franchi, in crescita del 3,0%.

Contatto:

Comunicazione Allianz Suisse
Hans-Peter Nehmer
Telefono: 058 358 88 01
E-Mail: hanspeter.nehmer@allianz-suisse.ch

Harry H. Meier
Telefono: 058 358 84 14
E-Mail: harry.meier@allianz-suisse.ch


Fichiers multimédias
2 fichiers

Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: