Allianz Suisse

Allianz Suisse: utile operativo ancora elevato

Zurigo (ots) -

- Il risultato operativo del Gruppo Allianz cresce del 15,1% 
raggiungendo quota CHF 96,3 milioni. 

- Per la prima volta il combined ratio  (rapporto uscite/premi) 
scende sotto il 90%. 

- Ramo Vita: circa il 30% dei nuovi contratti è per Balance Invest. 

Dopo un ottimo 2012, il Gruppo Allianz Suisse mette a segno anche nel primo trimestre 2013 un utile operativo elevato, che con CHF 96,3 milioni rappresenta un balzo del 15,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (CHF 83,6 milioni). "Un risultato questo che sottolinea il nostro obiettivo: mantenere alto il livello di redditività anche nel 2013 nonostante la difficile situazione dei mercati ", ha dichiarato Klaus-Peter Röhler, CEO di Allianz Suisse, commentando il risultato trimestrale. Il gruppo Allianz Suisse ha raccolto premi per complessivi di CHF 2.295,8 milioni.

"La nostra attività mira alla qualità e per questo ci concentriamo sui segmenti target retail, famiglie e Pmi, nei comparti sia Sinistri / Infortuni sia Vita continuando lo sviluppo dei servizi pensato per loro. Per sviluppo intendiamo l'ottimizzazione dei nostri processi operativi e l'aumento della qualità fornita ai clienti. La solidissima capitalizzazione, confermata anche dal rating AA- di Standard & Poor's, ci qualifica quale valido interlocutore nei confronti dei clienti" continua Röhler.

Allianz Suisse Assicurazioni: combined ratio migliorato di quasi il 4%

Nel primo trimestre il business Sinistri e Infortuni ha beneficiato dell'andamento favorevole dei sinistri per danni della natura e un sensibile calo della quota sinistri in corso d'anno per quanto riguarda le assicurazioni veicoli a motore. Grazie a questo la quota sinistri è scesa nettamente del 3,3% (68,7%) e la quota costi di 0,6 punti percentuali (20,8%). Questi fattori hanno portato il combined ratio (rapporto risarcimenti/spese) ad attestarsi sull'89,5% (2012: 93,4%), infrangendo per la prima volta la barriera del 90%. "Grazie alla severa disciplina adottata negli ultimi anni nell'underwriting e all'efficienza delle procedure di lavorazione dei sinistri abbiamo potuto fare notevoli passi in avanti e migliorare sensibilmente la nostra posizione sul mercato" nota ancora Röhler.

Il favorevole andamento della sinistrosità ha consentito inoltre un aumento stabile della redditività: nel 1° trimestre Allianz Suisse Società di Assicurazioni SA, con un utile operativo di CHF 69,1 milioni, ha messo a segno un chiaro +23% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (CHF 56,2 milioni). La raccolta premio lorda, con CHF 1.145,2 milioni è leggermente inferiore a quella dell'anno scorso (CHF 1.155,2 milioni).

Allianz Suisse Vita: stabile l'utile operativo

A dispetto della perdurante fase di tassi bassi, Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA consolida la forte crescita della raccolta premi degli ultimi anni. I prodotti tradizionali a premio unico registrano una domanda in costante calo e questo spiega la minore raccolta premi per contratti Vita individuale (CHF 97,1 milioni contro i 109,5 del 2012). Arretramento anche per i contratti Vita collettiva a premio unico; tali fattori hanno determinato una raccolta premio complessiva per Allianz Suisse Vita di CHF 1.126,9 milioni (2012: CHF 1.244,5 milioni).

"Un calo di questo ordine di grandezza era atteso. Noi puntiamo a confermarci fornitore affidabile di assicurazioni vita nel tempo e pertanto è importante mantenere nel lungo termine l'ottimo livello di capitalizzazione raggiunto. Da un lato puntiamo a crescere in modo selettivo, dall'altro perseguiamo una strategia d'investimento a rischio contenuto, coerentemente con l'efficace gestione dei rischi a cui ci obbliga la convinzione che un innalzamento dei tassi non è prevedibile a breve termine" ha dichiarato Stefan Rapp, CFO di Allianz Suisse.

Alle sfide Allianz Suisse risponde anche con la nuova generazione di prodotti ibridi "Balance Invest", che coniuga sicurezza e rendimento a vantaggio del cliente. Dopo il grande successo di Balance Invest a premio periodico, che rappresenta ora il 30% dei nuovi contratti, Allianz Suisse ha presentato anche Balance Invest a premio unico, che offre al cliente un moderno strumento per investire in un'assicurazione sulla vita scegliendo una flessibile garanzia per il caso di vita e un interessante potenziale di rendimento.

Sul fronte dei costi, Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA conferma anche nel 1° trimestre 2013 l'andamento positivo con un calo netto dei costi stessi (CHF 27,1 milioni contro i 32,3 milioni del 2012) e un miglioramento della quota costi (2,4% rispetto al 2,6 del 2012). Anche l'utile operativo non sembra risentire delle sfavorevoli condizioni di mercato, attestandosi con CHF 24,3 milioni sui livelli del 2012 (CHF 24,5 milioni).

Cambio nel consiglio di amministrazione di Allianz Suisse

Per raggiunti limiti di età Walter Frey (69 anni), dal 2001 nel consiglio di amministrazione di Allianz Suisse, si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Allianz Suisse Società di Assicurazioni SA e di Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA con effetto dal 22 maggio scorso, data dell'assemblea generale. Con la nomina di Gerhard Schürmann (53 anni), CEO della Emil Frey SA, il consiglio può contare nuovamente su sette membri.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
Tel.: +41/58/358'88'01
E-Mail: hanspeter.nehmer@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Tel.: +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch


Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: