Allianz Suisse

Allianz Suisse: ottimo il bilancio dei primi 9 mesi

Zurigo (ots) - -

- Il Gruppo Allianz Suisse incrementa la raccolta premi del 4,9%

- Il risultato operativo cresce del 17,9%, attestandosi a 235,8 milioni di franchi

Pieno successo per il Gruppo Allianz Suisse nei primi nove mesi del 2012. La raccolta premi ha totalizzato 3.663,6 milioni di franchi, segnando un aumento del 4,9% rispetto al periodo corrispondente dello scorso anno. Anche l'utile operativo ha registrato una forte crescita del 17,9%, raggiungendo i 235,8 milioni di franchi. "Siamo molto soddisfatti di questo risultato operativo, che conferma la validità delle misure da noi adottate per far fronte a un contesto che continua a rivelarsi difficile. Abbiamo posto al centro le esigenze della clientela, allineando di conseguenza i portafogli prodotti e puntando coerentemente su una strategia di "multiaccesso", che consente al cliente di avvicinarci tramite tutti i canali di vendita disponibili e che è particolarmente vincente perché permette di accrescere il numero di clienti", commenta positivamente Klaus-Peter Röhler, CEO di Allianz Suisse, a proposito dei risultati dei primi nove mesi.

Allianz Suisse Assicurazioni: ulteriore riduzione della quota sinistri

Il ramo danni e infortuni continua a registrare un solido sviluppo. La raccolta premi lorda di Allianz Suisse Società di Assicurazioni SA è cresciuta nei primi nove mesi dell'anno dello 0,3%, raggiungendo 1.625,6 milioni di franchi. Ancora positivo (+0,7%) si conferma soprattutto l'andamento della domanda nelle assicurazioni veicoli a motore. Nonostante gli eventi meteorologici verificatisi in primavera e in estate abbiano fatto registrare a oggi un onere netto per danni pari a 52 milioni di franchi, la quota sinistri ha comunque messo a segno un nuovo calo di 3,4 punti percentuali, raggiungendo quindi il 71,1% (2011: 74,5%), grazie al positivo andamento dei danni dell'anno precedente e a una maggiore efficienza operativa. Il tasso di spesa è salito al 22,3% (2011: 21,6%) per via degli investimenti fatti nei servizi per i clienti e nel potenziamento della qualità della consulenza, e ha determinato dunque un combined ratio (aliquota sinistri + aliquota costi) del 93,4% (2011: 96,1%). "Abbiamo consolidato la nostra leadership a livello svizzero sul fronte dei costi e, contemporaneamente, migliorato la qualità del servizio alla clientela", sottolinea Röhler riferendosi anche al portale clienti "myAllianz", lanciato la scorsa estate, che consente l'accesso online ai documenti assicurativi personali.

Il risultato operativo di Allianz Suisse Assicurazioni si è attestato nei primi nove mesi del 2012 a 155,3 milioni di franchi, con un incremento del 30,4% rispetto all'esercizio precedente (2011: 119,1 milioni di franchi). La performance positiva di Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA, controllata di Allianz Suisse Società di Assicurazioni, ha reso necessaria una rivalutazione fiscale della partecipazione; il maggiore carico tributario risultante dall'operazione condizionerà in qualche misura l'utile su base annua.

Allianz Suisse Vita: forte crescita dei premi

La raccolta premi di Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA è cresciuta sensibilmente del 9,0% nei primi nove mesi dell'anno, raggiungendo i 1.987,6 milioni di franchi. La crescita è da attribuire ancora una volta in primo luogo al comparto Vita collettiva, che ha registrato un aumento dei premi dell'11,9%, totalizzando 1.689 milioni di franchi. "In un quadro economico difficile, i clienti continuano a ricercare la protezione di una soluzione assicurativa completa nell'ambito della previdenza professionale", commenta Röhler.

Il ramo Vita individuale risente ancora dei bassi tassi di interesse e delle incertezze che caratterizzano la zona euro. La raccolta premi è diminuita del 4,6%, fino a raggiungere i 298,6 milioni di franchi. "Ciò nonostante, l'assicurazione sulla vita resta una forma di investimento privilegiata", spiega Stefan Rapp, CFO di Allianz Suisse, "perché coniuga agli occhi dei clienti rendimenti garantiti, sicurezza e potenziale di ottimizzazione fiscale." La politica di investimento orientata alla sicurezza e la solida capitalizzazione di Allianz Suisse consentono di attenuare gli effetti della volatilità che contraddistingue i mercati finanziari. La domanda di polizze di assicurazione sulla vita in grado di coniugare tutela del capitale e opportunità di rendimento è ormai una realtà, come dimostrano sia i prodotti classici, sia le nuove soluzioni a premio periodico che combinano formule garantite e unit-linked, che hanno registrato complessivamente una crescita dell'1,6%. Soprattutto il nuovo prodotto "Balance Invest" si è imposto sul mercato.

Il risultato operativo di Allianz Suisse Vita si è attestato nei primi nove mesi del 2012 a 70,9 milioni di franchi, con un aumento dell'1,1% (2011: 70,1 milioni di franchi).

Cambio nel consiglio di amministrazione di Allianz Suisse

In occasione dell'assemblea generale straordinaria del 18 dicembre Ulrich Zimmerli ha rassegnato le dimissioni per raggiunti limiti di età dalla presidenza dal consiglio di amministrazione di Allianz Suisse Società di Assicurazione SA e Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA. Consiglio di amministrazione e Comitato direttivo ringraziano Ulrich Zimmerli, alla testa del consiglio dal 2005, per aver saputo svolgere tale ruolo con lungimiranza e per il contributo al successo dell'azienda, un contributo destinato a durare. Nuovo presidente è stato nominato il precedente vice, Markus Dennler. Alla vicepresidenza Werner Zedelius, membro del Comitato di direzione di Allianz SE per Germania, Austria e Svizzera. Nuovo membro del consiglio di amministrazione (che conta così 7 componenti) è stato nominato David Frick, membro della direzione del Gruppo Nestlé AG.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
Tel.: +41/58/358'88'01
E-Mail: hanspeter.nehmer@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Tel.: +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch


Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: