Allianz Suisse

Allianz proclama "Millennium - Uomini che odiano le donne" film più rischioso dell'anno prima della cerimonia degli Oscar

Zurigo (ots) - L'adattamento cinematografico del romanzo "The Girl with the Dragon Tattoo" ("Millennium - Uomini che odiano le donne") di Stig Larsson è in vetta non solo alle classifiche cinematografiche ma anche all'elenco dei film più rischiosi dell'anno dal punto di vista assicurativo.

Inseguimenti, scene di combattimento, una star mondiale come Daniel Craig, interprete di James Bond, nel ruolo di protagonista: "The Girl with the Dragon Tattoo" ("Millennium - Uomini che odiano le donne"), campione d'incassi che sta entusiasmando milioni di spettatori, ha fatto sudare freddo a più di un esperto assicurativo in fase di produzione. Più sono pericolose le scene di un film, infatti, più aumenta il rischio. Allianz, con la sua affiliata Fireman's Fund (FFIC), è la compagnia di assicurazioni leader nell'industria cinematografica: "Dai film indipendenti ai blockbuster, Fireman's Fund assicura ormai da più di 90 anni l'80% dei film americani", spiega Bruno Spicher, Direttore Cose Aziende di Allianz Suisse, mentre in Svizzera Allianz non offre direttamente nessuna assicurazione film, semplicemente perché manca il know-how necessario e perché il mercato è comunque limitato.

Costi milionari in caso di ritardi

Nel film, tratto dall'omonimo best seller di Stig Larsson, l'hacker Lisbeth Salander, interpretata da Rooney Mara, e un giornalista (Daniel Craig) indagano fianco a fianco su un mistero. "Tra i momenti più rischiosi del film basti citare le corse in moto e sullo skateboard, le scene di combattimento e quelle di tortura. Il fatto che il film sia stato girato all'estero ha contribuito ulteriormente ad aumentare il rischio generale", spiega Lauren Bailey, Vice President of Entertainment di Fireman's Fund. "Quando assicuriamo un film, Fireman's Fund lavora a stretto contatto con gli studi di produzione per contenere il più possibile i rischi e la responsabilità civile e garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte, permettendo però chiaramente al regista di trasformare in realtà la propria visione artistica."

Alcune scene d'azione del film, tra cui per esempio un'importante corsa in moto, originariamente presente nel libro, hanno dovuto subire cambiamenti per motivi di sicurezza. "Rientra nel mio ruolo di consulente della gestione del rischio analizzare le scene d'azione e quelle particolarmente pericolose insieme agli studi cinematografici perché per garantire la sicurezza degli attori e di tutta la squadra devo conoscere alla perfezione le misure di sicurezza adottate", commenta Paul Holehouse, Entertainment Risk Consultant presso Fireman's Fund.

Le riprese per "The Girl with the Dragon Tattoo" si sono svolte in diversi paesi, come la Svezia, la Svizzera e la Gran Bretagna. Anche questo comporta una serie di sfide aggiuntive, tra cui il trasporto dell'attrezzatura cinematografica e dei costumi e l'eventualità che qualcuno possa avere problemi di salute all'estero. "I ritardi possono causare alla produzione milioni di costi. Se una star si fa male e non è più in grado di lavorare, per esempio, può costare alla produzione di un film ad alto budget fino a 250.000 dollari al giorno", aggiunge Wendy Diaz, Entertainment Underwriting Director di Fireman's Fund.Soluzioni assicurative complete

Il pacchetto assicurativo per le produzioni cinematografiche comprende, oltre all'assicurazione degli attori, degli oggetti di scena, delle scenografie e dei costumi, un'assicurazione per le spese supplementari o per eventuali materiali difettosi. Fireman's Fund non dà un'indicazione precisa dell'ammontare dei premi assicurativi, che si aggirano però solitamente tra l'1 e il 3% del budget del film.

Un film di successo

Rooney Mara ha buone speranze di vincere l'Oscar® come "Migliore attrice". Inoltre, "The Girl with the Dragon Tattoo" ha collezionato nomination anche nelle categorie "Migliore fotografia", "Miglior montaggio", "Miglior montaggio del suono" e "Miglior sonoro". Fireman's Fund ha assicurato anche quattro delle pellicole in corsa per l'Oscar® come "Miglior film": "The Artist", "Molto forte, incredibilmente vicino", "Hugo Cabret" e "L'arte di vincere".

La Entertainment Division di Fireman's Fund

Fireman's Fund è il centro di competenza leader a livello mondiale nel ramo delle assicurazioni Entertainment e copre le grandi produzioni hollywoodiane, film indipendenti, film per la televisione, tournée ed eventi live. L'Entertainment Team comprende oltre 90 specialisti in ambito assicurativo, tra cui underwriter specializzati, personale qualificato nei servizi, liquidatori, revisori contabili ed esperti della sicurezza con in media più di 25 anni di esperienza nel settore dell'entertainment.

L'assicuratore Fireman's Fund

Fireman's Fund Insurance Company, fondata nel 1863, è una società leader nell'assicurazione danni e infortuni che offre prodotti assicurativi ad aziende e privati in tutta l'America. Fireman's Fund, al primo posto nel settore dell'High-Net-Worth Entertainment e nella copertura assicurativa "verde", è una società del Gruppo Allianz, una delle maggiori compagnie di assicurazione al mondo per danni e infortuni. Allianz è al ventisettesimo posto nell'elenco delle aziende più importanti al mondo Fortune's Global 500. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.firemansfund.com

Contatto stampa: Suzanne Meraz, +1(415)899-3647, smeraz@ffic.com

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
Tel.: +41/58/358'88'01
E-Mail: hanspeter.nehmer@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Tel.: +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: