Allianz Suisse

Allianz Suisse: ancora troppi rischi per i bambini in auto

Allianz Suisse: ancora troppi rischi per i bambini in auto
La cintura di sicurezza può essere il salvavita principe anche per i piccoli passeggeri soltanto se abbinata a un seggiolino adeguato all'età del bambino e posizionata correttamente. Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di ...

    Zurigo (ots) -

    - Indicazioni: Una fotografia può essere scaricata su    
        http://www.presseportal.ch/fr/pm/100008591/?langid=4 -

    Le probabilità che un bambino subisca gravi lesioni o muoia in un incidente stradale sono sette volte più elevate in assenza di un seggiolino adeguato all'età del passeggero e di corretti sistemi di ritenuta. Secondo un sondaggio di Allianz Suisse, in Svizzera i bambini vengono lasciati molto presto liberi di decidere per la propria sicurezza in auto. Con conseguenze talvolta fatali.

    Secondo le statistiche dell'Ufficio svizzero per la prevenzione degli infortuni (Upi), sono circa 1.700 i bambini che ogni anno vengono coinvolti in un incidente stradale: di questi, circa 300 riportano lesioni gravi e gravissime; e nel 2008 i casi di morte sono stati 10. Molto spesso la causa è l'assenza di sufficienti misure di sicurezza. "I numeri sono ancora troppo alti" dichiara Jörg Zinsli, direttore Sinistri di Allianz Suisse, che esprime quindi il proprio apprezzamento per le novità legislative in materia introdotte il 1° aprile 2010 in Svizzera: i ragazzi fino a dodici anni o 150 cm di statura dovranno utilizzare specifici seggiolini conformi alle norme di sicurezza europee. Tuttavia "secondo l'Upi, circa il 40% dei bambini in auto non utilizza i corretti sistemi di sicurezza. E la trascuratezza dei genitori va di pari passo con la crescita del bambino" sottolinea il tecnico.

    I genitori danno troppa responsabilità ai figli

    Un sondaggio condotto da Allianz Suisse presso 1.300 persone in Germania, Austria e Svizzera, conferma quanto sostenuto da Zinsli: i genitori svizzeri lasciano molto presto che siano i figli a pensare alla propria sicurezza in auto. Si tratta di un 1/3 dei bambini oltre i sei anni e addirittura dell'80% dei ragazzi maggiori di 10 anni, sebbene ben pochi a questa età abbiano raggiunto la necessaria statura di 150 cm. Le conseguenze possono essere fatali, come dimostra il crash test effettuato presso il Centro Tecnologico Allianz (AZT) proprio sui sistemi di sicurezza per i bambini di età compresa fra i 6 e i 12 anni. Secondo l'AZT i maggiori problemi derivano dal montaggio errato del seggiolino per il bambino e da cinture di sicurezza allacciate non correttamente. Sono stati effettuati diversi esperimenti per porre a confronto l'efficacia fra sistemi di sicurezza utilizzati correttamente e non.

    "Gli esperimenti dimostrano che se la cintura non è allacciata correttamente, il bambino scivola al di sotto. Particolarmente pericolosa è la disposizione errata della cintura nella zona dell'addome. Se la cintura addominale non si appoggia in modo corretto sul bacino, essa penetra profondamente nei tessuti molli e causa gravi lesioni. "La cintura di sicurezza può essere il salvavita principe anche per i piccoli passeggeri soltanto se abbinata a un seggiolino adeguato all'età del bambino e posizionata correttamente."

    Deficit di informazioni presso i genitori

    Secondo il sondaggio di Allianz Suisse, in Svizzera circa il 68% dei genitori ritiene di essere bene informato sulla sicurezza dei bambini in auto. Circa i 2/3 discutono spesso con i loro figli del tema della sicurezza stradale. "Vista l'importanza dell'argomento si tratta di un numero abbastanza basso" riflette Zinsli, che invita pertanto genitori e scuole a informare i più piccoli sulle recenti normative e su come garantire la loro massima sicurezza in auto.

    Consigli per la sicurezza dei bambini

    La cintura addominale deve essere posizionata immediatamente davanti al bacino: mai e poi mai deve essere appoggiata sul ventre.

    Per quanto riguarda la spalla, la cintura deve essere condotta sulla clavicola: non sul collo e non sull'articolazione della spalla.

    Nel caso dei rialzi la cintura deve passare sotto le apposite guide. Tendere sempre la cintura in modo da farla aderire perfettamente al corpo.

    Trasportare i bambini di statura inferiore ai 150 cm, anche nei piccoli spostamenti entro lo stesso centro abitato, sempre e soltanto con sistemi di ritenuta adeguati alla loro età.

    Un filmato disponibile su www.allianz-suisse.ch mostra i rischi di un'errata applicazione dei sistemi di sicurezza per i bambini.

ots Originaltext: Allianz Suisse
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Hansjörg Leibundgut
Tel.:    +41/58/358'88'01
E-Mail: hansjoerg.leibundgut@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Tel.:    +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: