Allianz Suisse

Allianz Suisse: forza finanziaria favorisce crescita e continuità nel 2° pilastro

    Zurigo (ots) - Allianz Suisse si afferma nel settore della previdenza professionale (LPP), in controtendenza rispetto al mercato, portando il numero di assicurati a oltre 130.000 e la raccolta premi a 1.353 milioni di franchi. Grazie a un attenta strategia di investimento, la componente obbligatoria è remunerata al 2,5%, quella sovraobbligatoria al 2,8%.

    La crisi finanziaria ha messo in difficoltà, anche serie, numerosi istituti previdenziali, che hanno visto diminuire i risparmi di molti lavoratori assicurati. Per quanto riguarda Allianz Suisse, la sua strategia imperniata sul modello dell assicurazione completa, che prevede l'assunzione integrale del rischio da parte dell assicuratore vita, si è rivelata vincente sia per i datori di lavoro che per i dipendenti. Infatti, proprio nel periodo di crisi molti clienti hanno particolarmente apprezzato il valore delle garanzie di tipo assicurativo. A differenza di molti concorrenti, Allianz Suisse, che continua a puntare su una struttura dei costi efficiente e su una politica di investimento impostata sul lungo periodo, chiude in positivo il proprio bilancio in questo settore chiave.

    Sempre forte la richiesta del modello di assicurazione completa

    Molte Pmi hanno scelto una strategia di stabilità a lungo termine, rinunciando ad assumere rischi legati agli investimenti di capitale nell ambito dei rispettivi istituti previdenziali. Scelta che ha consentito ad Allianz Suisse di incrementare del 5,4% a 1.353 milioni di franchi la raccolta premi del comparto LPP nei primi nove mesi del 2009. In aumento anche gli assicurati, che rispetto all anno precedente crescono di 5.000 superando le 130.000 unità. In questo segmento Allianz Suisse continua a crescere oltre la media di mercato.

    Eccedenze nel segno della continuità

    Nonostante le difficili condizioni di mercato, Allianz Suisse punta anche nel 2009 sulla continuità, consegnando un ottimo bilancio di eccedenze ai propri clienti. Nel 2009 il tasso di remunerazione dei capitali assicurati per la componente obbligatoria è del 2,5%, superiore cioè di 0,5 punti percentuali rispetto al minimo di legge del 2,00%, mentre sulla parte sovraobbligatoria del conto LPP viene corrisposto addirittura il 2,8%. Il commento di Peter Kappeler, direttore ramo vita e ipoteche di Allianz Suisse: Il risultato conferma la bontà del nostro approccio, improntato a una elevata remuneratività anche in tempi difficili sui mercati finanziari. Forti di una solida dotazione di capitale, puntiamo a offrire ai nostri clienti tassi di interesse stabili sul lungo periodo attraverso un accorta strategia di investimento.

ots Originaltext: Allianz Suisse
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Hansjörg Leibundgut
Comunicazione Allianz Suisse
Mobile: +41/79/300'71'52
E-Mail: hansjoerg.leibundgut@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Comunicazione Allianz Suisse
Tel:      +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: