Lundbeck (Schweiz) AG

Rivista per i pazienti «La svolta» - Trattare finalmente i malati psichici allo stesso modo dei malati fisici

Glattbrugg (ots) - Le malattie psichiche continuano ad essere stigmatizzate. Paura e vergogna impediscono a molti di parlare della propria sofferenza. «La svolta», rivista per i pazienti sulla depressione e sui disturbi d'ansia, vuole contribuire con i propri articoli alla lotta contro la stigmatizzazione. Appena uscito: l'undicesimo numero della rivista, disponibile gratuitamente negli studi medici o scaricabile dal sito www.depression.ch, anche con abbonamento gratuito.

Coloro che soffrono di una malattia psichica sono portatori di un'immagine negativa agli occhi degli altri. Ancora oggi molti dei colpiti si sentono colpevoli, pensando di essere inadeguati o responsabili della propria condizione. Spesso ai malati si rimprovera di essere pigri o di non avere forza di volontà, o di non essere veramente malati. Questa problematica e le strategie più adatte per lottare contro la stigmatizzazione sono state il tema del colloquio con il Dr. Hans Kurt, specialista di psichiatria e psicoterapia e presidente della Società Svizzera di Psichiatria e Psicoterapia fino allo scorso anno. Il Dr. Kurt ha detto a «La svolta»: "Dobbiamo finalmente deciderci a trattare i malati psichici allo stesso modo dei malati fisici."

Spesso la depressione si cela anche dietro un'altra malattia. Nel nuovo numero il Dr. Lukas Villiger, diabetologo, racconta insieme ad una sua paziente che soffre di diabete quanto possa essere difficile riconoscere la depressione ma anche quanto sia importante la diagnosi ai fini del decorso della terapia.

Per promuovere la comprensione della malattia e l'appoggio dato a chi ne soffre, nonché lottare contro la stigmatizzazione, Lundbeck International ha lanciato, insieme alla European Depression Association (EDA), la campagna «lean on me». La campagna gode dell'appoggio internazionale della World Federation for Mental Health (WFMH) e dalla World Organization of National Colleges, Academies and Academic Associations of General Practitioners/Family Physicians (Wonca). In Svizzera Lundbeck è supportata da Equilibrium (Associazione per far fronte alla depressione), dalla fondazione Werner Alfred Selo (WASS), dalla Società Svizzera di Psichiatria e Psicoterapia (SSPP), dalla Società Svizzera di Medicina Generale (SSMG), e d'all Associazione dei familiari e amici delle persone con disagio psichico (VASK).

Dall'inizio della campagna nella primavera del 2011 si sono svolte numerose attività. Da allora oltre 500 persone si sono già unite alla «Wall of Friends» sul sito www.leanonme.ch, 108 corridori hanno partecipato alla corsa di beneficenza per la salute psichica, percorrendo nel complesso un totale 1463 chilometri in un'ora. Nel nuovo numero di «La svolta» vengono presentate alcune delle iniziative, insieme ad informazioni sui retroscena della campagna.

La rivista «La svolta» è un periodico semestrale pubblicato da Lundbeck (Svizzera) SA, che mette a disposizione delle persone colpite e dei famigliari informazioni attuali e ben comprensibili sulla depressione e sui disturbi d'ansia. La rivista è disponibile gratuitamente negli studi medici e può anche essere scaricata al sito Internet con abbonamento gratuito.

Lundbeck (Svizzera) SA è una società affiliata dell'omonima società farmaceutica danese ed è stata fondata nel 1948. Lundbeck è un'impresa farmaceutica leader mondiale che si concentra sulla ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione di sostanze terapeutiche nei settori della psichiatria e della neurologia. Le più importanti aree terapeutiche sono il trattamento delle depressioni, dei disturbi d'ansia e delle psicosi, soprattutto la schizofrenia, il morbo di Parkinson e la demenza.

www.lundbeck.ch / www.depression.ch / www.leanonme.ch

Materiale illustrativo:

La testata della rivista per pazienti «La svolta» / Numero 11 può essere scaricata dal sito www.depression.ch/de/presse.

Contatto:

Lundbeck (Svizzera) SA
Cherstrasse 4
Casella postale
8152 Glattbrugg
Tel.: +41/44/874'34'34
E-Mail : info@lundbeck.ch



Plus de communiques: Lundbeck (Schweiz) AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: