Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Giornata mondiale della salute orale: un sorriso sano per tutti

Giornata mondiale della salute orale: un sorriso sano per tutti
Inoltre, tra il 60 e il 90% dei bambini del mondo in età scolastica presenta carie. / Testo complementare con OTS e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "OTS.photo/La Società svizzera odontoiatri SSO".

Berna (ots) - 20 marzo 2014. La salute orale è molto importante e influenza molti aspetti della nostra vita: i denti sono fondamentali per sorridere, parlare, mangiare o cantare. Non tutti gli abitanti del nostro pianeta, però, hanno le stesse possibilità di avere denti sani, per questo motivo la SSO, in collaborazione con la Federazione internazionale dei dentisti (World Dental Federation), lancia un appello per prevenire in tutto il mondo le malattie orali.

I dati complessivi devono farci riflettere: almeno una volta nella loro vita il 90% degli abitanti della Terra soffre di una malattia orale (si va dalla carie alla parodontite fino ai tumori del cavo orale), ma solo il 60% della popolazione mondiale ha accesso a cure specifiche. Inoltre, tra il 60 e il 90% dei bambini del mondo in età scolastica presenta carie.

Anche se in Svizzera e nei paesi industrializzati le malattie orali sono in diminuzione, le persone anziane sono sempre più confrontate con problemi gengivali. Alcuni fattori di rischio, come il consumo di tabacco, la mancanza di movimento e un'alimentazione troppo ricca di grassi, sale e zucchero, contribuiscono all'insorgere di tutta una serie di malattie croniche, tra cui anche alcune patologie del cavo orale.

Quasi la metà delle malattie che colpiscono le gengive (le cosiddette parodontopatie) sono da ricondurre al consumo di tabacco. Queste malattie sono strettamente legate al diabete, alle malattie cardiovascolari, ai parti prematuri, al sottopeso dei neonati e ad altri problemi di salute. La salute orale ha un grande influsso sul benessere generale, sull'autostima o sui rapporti interpersonali. Una cattiva salute orale si ripercuote su funzioni importantissime come il linguaggio e il sonno.

C'è però una buona notizia: una buona salute orale si basa innanzi tutto sulla prevenzione, su un'ottima igiene orale e su controlli regolari dal dentista. In Svizzera e nei paesi industrializzati la salute orale è alla portata di tutta la popolazione: nel nostro paese ha dato ottimi frutti il modello che poggia sulla profilassi e sulla responsabilità del singolo.

Purtroppo c'è anche una cattiva notizia: nella maggior parte delle regioni più povere del mondo si conta poco meno di un dentista ogni 300'000 abitanti. In Svizzera, invece, il rapporto è di un dentista ogni 1'675 abitanti, il che in alcune città e agglomerati causa una concentrazione quasi eccessiva di dentisti.

Anche se molti dentisti SSO e studenti di medicina dentaria partecipano volontariamente a interventi a livello nazionale e internazionale per garantire cure orali alle popolazioni meno abbienti, c'è ancora molto da fare affinché tutti gli abitanti della Terra possano sfoggiare un sorriso sano.

Contatto:

Marco Tackenberg
Servizio stampa e d'informazione SSO
Tel. 031 310 20 80



Plus de communiques: Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Ces informations peuvent également vous intéresser: