Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

SSO: Giornata mondiale degli anziani - una buona salute orale migliora la qualità della vita a tutte le età

La Società svizzera odontoiatri SSO esorta gli anziani a continuare a lavarsi accuratamente i denti. Testo complementare con OTS e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "OTS.photo/La Società svizzera odontoiatri SSO".

Berna (ots) - Per la Giornata mondiale degli anziani, che ricorre il 1° ottobre, la Società svizzera odontoiatri SSO esorta gli anziani a continuare a lavarsi accuratamente i denti. Molte persone anziane non sanno, infatti, che un'igiene orale insufficiente può provocare polmoniti, diabete o malattie cardiocircolatorie.

Grazie alla profilassi della carie, oggi molte persone anziane hanno ancora i loro denti fino in età avanzata. A volte, però, chi è avanti con gli anni ha una mobilità ridotta, fa sempre più fatica a pulirsi i denti e si sottopone con minore regolarità alle visite di controllo dal dentista. Ciò ha spesso delle ripercussioni negative sulla loro igiene orale. Inoltre, molte persone anziane non sanno che, trascurando la cura dei propri denti, rischiano di contrarre una polmonite, il diabete o una malattia cardiocircolatoria. Anche nella terza età è quindi importante sottoporsi regolarmente alle visite di controllo dal dentista. Grazie a questi controlli si prevengono le carie, le parodontiti e le malattie correlate a tali problemi. Se un paziente fatica a raggiungere lo studio medico dentistico e non può farsi accompagnare, può far capo a diverse offerte di trasporto, come il servizio offerto dalla Croce rossa svizzera. Sul sito della Società svizzera odontoiatri si trovano ulteriori informazioni sulla cura dei denti nella terza età ( www.sso.ch ).

Una cattiva igiene orale può provocare una polmonite

Se i denti non vengono puliti correttamente, i batteri della placca possono infiammare la gengiva. Senza una cura specifica, l'infiammazione può andare in profondità e intaccare gradualmente l'osso. La gengivite si trasforma così in parodontite, ossia in un'infiammazione dell'apparato di sostegno dei denti. Per i batteri, le tasche gengivali infiammate rappresentano, per così dire, un accesso privilegiato al circolo sanguigno. I batteri possono pertanto aggredire i vasi sanguigni e le valvole cardiache. In questo modo, aumenta il rischio di infarto cardiaco e di ictus. Inoltre, i batteri presenti nella placca che si forma sui denti causano spesso una polmonite, che può risultare fatale per le persone anziane o con un sistema immunitario indebolito. Nelle case per anziani, le polmoniti sono una delle malattie infettive più frequenti. Si suppone che una buona salute orale potrebbe evitare oltre la metà delle polmoniti contratte dagli ospiti delle case per anziani. Il «Manuale d'igiene orale», edito dalla SSO, si rivolge al personale curante e fornisce informazioni e consigli utili su come mantenere e promuovere la salute orale di anziani, malati cronici e disabili. Il manuale può essere scaricato dal sito della Società svizzera odontoiatri oppure ordinato dallo Shop della SSO (shop@sso.ch, tel. 031 310 20 81).

Contatto:

Felix Adank, Servizio stampa e d'informazione SSO
Tel. +41 031 310 20 80
Email: info@sso.ch



Plus de communiques: Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Ces informations peuvent également vous intéresser: