Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Infortunio ai denti in piscina: che fare?

Infortunio ai denti in piscina: che fare?
Infortuni ai denti / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "ots.photo/Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO".

Berna (ots) - Questo mese la maggior parte delle piscine all'aperto inizia l'attività estiva. Giocando in acqua o tuffandosi è subito fatto farsi male: basta un colpo o una caduta per far vacillare un dente, fratturarlo o addirittura farlo uscire dall'alveolo. Se il personale e i diretti interessati reagiscono correttamente, generalmente si riesce a salvare il dente.

Prima o poi, circa la metà dei bambini e degli adolescenti è vittima di un infortunio ai denti. In questi casi è importante intervenire tempestivamente per evitare conseguenze a lungo termine. Di solito, reagendo correttamente, è possibile salvare i denti.

In caso di infortunio, i denti possono vacillare, spostarsi, fratturarsi o uscire completamente dall'alveolo. Evitate nel modo più assoluto di toccare i denti vacillanti o spostati. Se un dente è fratturato o è uscito dall'alveolo, prendete il dente o i suoi frammenti e portateli dal dentista, che spesso riesce a salvare il dente e a reinnestarlo nell'alveolo. I denti e i frammenti di denti vanno afferrati solo dalla parte della corona e mai da quella della radice. Anche se sono sporchi, non vanno assolutamente puliti.

Chiamate il dentista

Dopo un infortunio ai denti, consultate immediatamente il vostro dentista: prima si interviene e maggiori sono le possibilità di salvare il dente. Se il vostro dentista non fosse raggiungibile, potete rivolgervi al servizio urgenze dentarie della SSO, organizzato dalle sezioni cantonali della SSO in tutta la Svizzera. Trovate i numeri di telefono sul sito www.sso.ch alla voce «Urgenze».

Il frammento di dente che si è staccato può essere conservato in acqua fredda e portato in questo modo dal dentista. Se, invece, un dente è completamente uscito dall'alveolo, occorre prestare particolare attenzione: utilizzando un "dentosafe", l'apposito contenitore disponibile nelle farmacie, il dente ha ottime probabilità di essere salvato. Grazie all'apposita soluzione contenuta nel "dentosafe" è possibile conservare per diverse ore il dente o i suoi frammenti. Se non disponete di un simile contenitore, mettete il dente in un po' di latte freddo e portatelo così dal dentista.

Informazioni per i bagnini e il personale delle piscine

Se il personale della piscina è stato istruito e agisce correttamente in caso di infortunio ai denti, è possibile evitare le conseguenze più gravi. I gestori delle piscine possono richiedere gratuitamente alla Società svizzera odontoiatri SSO opuscoli informativi e cartelloni su questo tema. La SSO consiglia inoltre ai gestori delle piscine di procurarsi in farmacia dei contenitori "dentosafe", di tenerli sempre a portata di mano e di esporre in un punto ben visibile il numero del servizio urgenze dentarie della SSO più vicino.

Contatto:

Felix Adank
Servizio stampa e d'informazione SSO
Tel.: +41/31/310'20'80



Plus de communiques: Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Ces informations peuvent également vous intéresser: