Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Societa Svizzera di Odontologia e Stomatologia: Il fumo fa male, anche alle mucose e ai denti

    Berna (ots) - In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, la Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia SSO mette in guardia sui rischi legati al tabacco per il cavo orale e i denti. Infatti, oltre a danneggiare i polmoni e l'apparato cardiocircolatorio, il fumo mette a repentaglio anche le mucose orali, le gengive e i denti. I danni che la dipendenza da nicotina causa alla nostra bocca sono molteplici e implicano alterazioni innocue ma anche alterazioni potenzialmente letali. Nell'interesse della salute dei denti, la SSO consiglia quindi di rinunciare al fumo.

    Il fumo danneggia le mucose del cavo orale, l'osso alveolare e i denti. I danni ai denti variano da una predisposizione nettamente maggiore alle gengiviti a una retrazione cronica o aggressiva delle gengive (parodontite). Di conseguenza, a lungo termine, i fumatori corrono rischi nettamente più elevati di perdere i denti rispetto ai non fumatori.

    Le principali sostanze tossiche sono gli idrocarburi aromatici e le N-nitrosamine (le cosiddette nitrosamine del tabacco o TSNA, tobacco specific nitrosamines), che vengono assorbite tramite le mucose orali e aumentano nettamente il rischio che un fumatore contragga un tumore del cavo orale, della faringe o della laringe. Il fumo agevola l'insorgere delle cosiddette tasche gengivali, indebolisce l'osso alveolare e favorisce la formazione della placca e della carie, soprattutto quella radicolare, in caso di colletti scoperti.

    Particolarmente dannosa è inoltre la combinazione di tabacco e alcol: un consumo cronico di bevande alcoliche rende le mucose più permeabili alle componenti cancerogene del tabacco. Chi abusa di tabacco ed alcolici corre un rischio da cinque a sei volte maggiore di sviluppare un tumore del cavo orale o della faringe rispetto ai non fumatori o alle persone astemie. Per gli uomini, inoltre, questo rischio è da dieci a quindici volte maggiore rispetto alle donne. In Svizzera sono circa 1'000 le persone che ogni anno si ammalano di tumore del cavo orale o della faringe (carcinoma orofaringeo). Circa 400 di esse muoiono nei cinque anni successivi alla diagnosi, soprattutto perché i tumori della lingua, del palato o della mascella vengono spesso scoperti troppo tardi. La SSO raccomanda quindi a tutti i fumatori di farsi controllare regolarmente dal proprio medico dentista.

    Oltre a far aumentare le spese per le cure odontoiatriche, le sigarette peggiorano il decorso del trattamento: in caso di estrazione di un dente, per esempio, in un fumatore la ferita guarisce più lentamente che in un non fumatore. Frequenti sono inoltre le complicazioni, soprattutto nel mascellare superiore, successive all'inserimento di un impianto: per esempio le infiammazioni del tessuto circostante l'impianto (perimplantite) o l'allentamento dell'impianto stesso. Nell'implantologia gli insuccessi sono nettamente maggiori tra i fumatori che tra i non fumatori. Ciononostante, la probabilità di successo aumenta se il paziente smette di fumare.

    Chi fuma parecchio avrà inoltre denti macchiati, alterazioni dell'olfatto e del gusto ed un rischiio elevato di micosi nel cavo orale.

    La Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia SSO invita quindi i fumatori a rinunciare a sigarette, sigari e pipa: in tal modo è possibile evitare molte affezioni dentali, migliorare la salute orale e, in determinati casi, giungere ad un ristabilimento totale.

    Il team attivo nello studio medico dentistico aiuta i fumatori a guarire dal proprio vizio, consigliandoli sulle terapie medicamentose (surrogati della nicotina), sulle misure per modificare il proprio comportamento e su un eventuale ricorso ad una consulenza professionale per smettere di fumare. Le possibilità di riuscita sono buone: fatevi consigliare dal vostro medico dentista!

    Alterazioni del cavo orale causate dal consumo di tabacco

    1. Carcinoma del cavo orale
    2. Leucoplachie orali (alterazioni dei tessuti, stadio
         precanceroso)
    3. Altre alterazioni delle mucose causate dal tabacco
         - Stomatite da nicotina
         - Melanosi del fumatore (pigmentazione delle mucose)
    4. Affezioni parodontali (gengivite, parodontite)
         - Distruzione dell'osso alveolare
         - Perdita precoce dei denti
         - Rischio accresciuto di perdita degli impianti
    5. Disturbi della cicatrizzazione
    6. Ripercussioni su denti e lingua causate dal tabacco
         - Cambiamento di colore dei denti
         - Cambiamento di colore della lingua
         - Lingua villosa nigra  
    7. Altre alterazioni causate dal tabacco
         - alitosi (alito cattivo)
         - micosi

ots Originaltext: Societa Svizzera di Odontologia e Stomatologia
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
Felix Adank
Servizio stampa e d'informazione SSO
Tel.: +41/31/310'20'80



Plus de communiques: Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

Ces informations peuvent également vous intéresser: