GastroSuisse

124a Assemblea dei delegati GastroSuisse: elezioni generali per il rinnovo del Consiglio
La consigliera federale Doris Leuthard ringrazia l'industria alberghiera e della ristorazione

124a Assemblea dei delegati GastroSuisse: elezioni generali per il rinnovo del Consiglio / La consigliera federale Doris Leuthard ringrazia l'industria alberghiera e della ristorazione
La consigliera federale Doris Leuthard in visita all'industria alberghiera e della ristorazione Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/it/pm/100007695 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/GastroSuisse"

Zurigo (ots) - Durante la 124a Assemblea dei delegati del 19 maggio 2015 a Lucerna erano in programma le elezioni generali per il rinnovo del Consiglio. La presenza dell'ospite d'onore, la consigliera federale Doris Leuthard, ha dato lustro all'evento a cui hanno partecipato circa 400 persone del settore, della politica, dell'economia e della società. Il presidente riconfermato di GastroSuisse, Casimir Platzer, ha posto al centro del dibattito politico le sfide e le opportunità per il settore alberghiero e della ristorazione nel contesto attuale abbastanza difficile.

Al centro dell'attenzione dell'Assemblea pubblica dei delegati di GastroSuisse, presso il palazzo regionale del ghiaccio di Lucerna, c'era la consigliera federale Doris Leuthard. "Con la sua visita ha dato lustro alla nostra Assemblea dei delegati", ha detto il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer, apprezzando la presenza dell'illustre ospite.

Un ringraziamento della consigliera federale

"GastroSuisse contribuisce a formare l'immagine della Svizzera", ha affermato la consigliera federale Doris Leuthard, elogiando gli esercenti. Il capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha ringraziato la federazione per il supporto alla politica nazionale in diversi ambiti: sì alla revisione della legge sulla radiotelevisione, sì alla galleria stradale del San Gottardo o alla lotta contro gli sprechi alimentari in linea con la campagna Food Waste dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM). Durante il suo intervento, la consigliera federale Leuthard ha parlato anche delle conseguenze del franco forte e ha mostrato mediante esempi concreti come il Consiglio federale intenda supportare la Svizzera nei prossimi anni. Ha invitato, quindi, i soci di GastroSuisse a ottemperare ai loro doveri e li ha spronati a "lavorare con competenza, ricchezza di idee e ospitalità a beneficio dell'immagine della nostra Svizzera".

GastroSuisse ha avuto il piacere di dare il benvenuto a Lucerna a un altro ospite d'onore, il consigliere federale Ruedi Lustenberger, lo svizzero più illustre del 2014, che è stato ringraziato vivamente per il suo impegno profuso a favore delle PMI.

Bilancio del presidente

"Il settore e quindi GastroSuisse si trovano di fronte a importanti sfide", ha spiegato il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer, nel suo discorso ai circa 240 delegati e ai numerosi ospiti. "Ci stiamo confrontando con varie difficoltà", così ha descritto la situazione del settore. Secondo Platzer il settore sta vivendo un cambiamento strutturale ed è sempre più sotto pressione a causa del franco forte.

"Un paese senza un'osteria non è un paese", insiste il presidente di GastroSuisse, invitando la politica ad agire. Per far tornare competitivo il settore è necessario dichiarare guerra soprattutto a quegli ingiusti "supplementi per la Svizzera" delle aziende straniere. Da parte dei rappresentanti del settore Platzer auspica un maggiore impegno politico a livello locale, regionale e cantonale, per difendere gli interessi dell'industria alberghiera e della ristorazione e per valorizzarne la reputazione. "Il nostro settore fa molto per la nostra società" ha affermato Casimir Platzer, menzionando, inoltre, la formazione e il perfezionamento professionali, che offrono numerose possibilità non solo per i quadri, ma anche per l'integrazione di rifugiati riconosciuti e il reinserimento dei disoccupati.

Il presidente di GastroSuisse ha concluso il suo discorso ringraziando i delegati per il loro impegno generoso a favore dell'industria alberghiera e della ristorazione e ha aggiunto: "Non lasciatevi abbattere dalle condizioni sfavorevoli per il nostro settore. Uniamo le forze per superare questo momento difficile. Grazie a una qualità straordinaria, a un'ospitalità autentica e a un impegno economico ottimale supereremo con successo i prossimi mesi e i prossimi anni".

Risultato delle elezioni del Consiglio 2015

A Lucerna si sono tenute le elezioni generali per il rinnovo del Consiglio di GastroSuisse. I 240 delegati presenti hanno posto, con il loro voto, basi importanti per il futuro della federazione. Il Consiglio, costituito da nove componenti, comprende, dal 1° luglio 2015, i seguenti soci:

Casimir Platzer, Kandersteg; presidente (riconfermato) 
Ernst Bachmann, Zurigo; vicepresidente (riconfermato) 
Walter Höhener, Urnäsch; tesoriere (ex consigliere) 
François Gessler, Siders; consigliere (riconfermato) 
Muriel Hauser, Friburgo; consigliere (ex novo) 
Gilles Meystre, Pully; consigliere (ex novo) 
Moritz Rogger-Riechsteiner, Oberkirch; consigliere 
(ex novo) 
Josef Schüpfer, Basilea; consigliere (riconfermato) 
Massimo Suter, Morcote; consigliere (riconfermato) 

Nel corso delle elezioni del consiglio si è resa necessaria un'elezione suppletiva nella commissione di gestione. È stato eletto Tomislav Babic, Sciaffusa.

Due omaggi particolari

Alla fine della legislatura 2012-2015 lasciano le rispettive cariche due personalità che hanno contribuito all'immagine di GastroSuisse per molto tempo: il tesoriere Tobias Zbinden e il consigliere Frédéric Haenni a metà 2015 concluderanno la loro esperienza nel Consiglio di GastroSuisse. Nell'ambito dell'Assemblea dei delegati sono stati entrambi elogiati per il loro impegno proficuo e straordinario profuso a favore della federazione e per la passione sempre dimostrata per il settore. Come segno di ringraziamento e riconoscimento del loro operato eccezionale è stato conferito loro il titolo di soci onorari GastroSuisse.

A Lucerna i delegati di GastroSuisse hanno inoltre approvato il rapporto annuale 2014, il conto annuale 2014 e hanno definito il contributo annuo per i soci GastroSuisse per il 2016.

Internet ha cambiato il settore

Gli ospiti e gli esercenti sono sempre stati i due protagonisti principali nell'industria alberghiera e della ristorazione. Tuttavia, da qualche tempo si è fatta strada una terza dimensione: Internet. Non basta più offrire all'ospite un letto e un pasto. Chi vuole avere successo deve gestire dei portali di valutazione e delle piattaforme di prenotazione. Il tema di Internet, con i suoi aspetti positivi e negativi, è stato trattato in modo approfondito, provocatorio, ma anche divertente, dalla famosa docente e terapeuta digitale Anitra Eggler.

Alla sera, la sezione ospitante GastroLuzern ha invitato i partecipanti alla serata di gala al Centro di Cultura e Congressi KKL di Lucerna. Gli ospiti hanno potuto godere della proverbiale ospitalità della Svizzera Centrale anche durante la seconda giornata dell'assemblea dei delegati, che si è conclusa con un giro in battello a vapore.

GastroSuisse è la Federazione dell'Albergheria e della Ristorazione svizzera. Circa 20'000 soci, di cui 3000 strutture ricettive, organizzati in 26 sezioni cantonali e cinque gruppi di lavoro, fanno parte della più grande federazione padronale del settore ricettivo.

Foto della 124a Assemblea dei delegati

Sarà disponibile una foto del nuovo Consiglio di GastroSuisse all'indirizzo www.gastrosuisse.ch (alla voce Politica e Mass-media).

Contatto:

GastroSuisse, Brigitte Meier-Schmid, responsabile Marketing e
Comunicazione, Blumenfeldstrasse 20, 8046 Zurigo; telefono 044 377 53
53, communication@gastrosuisse.ch

Fichiers multimédias
2 fichiers