Helsinn Healthcare SA

Contributo Helsinn per l'Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona

Lugano (ots) - Helsinn, gruppo chimico-farmaceutico di Lugano e Biasca, ha il piacere di annunciare che ha offerto all'Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona (IRB), diretto dal Prof. Dr. Antonio Lanzavecchia, un contributo di CHF 30'000 per il lavoro di ricerca del Prof. Markus Manz nel campo dell'ematopoiesi, focalizzato sullo studio delle cellule staminali del sangue, dello sviluppo e delle patologie del sistema emato-linfoide. "Riteniamo che il lavoro del Prof. Manz permetterà di meglio capire le caratteristiche di certe malattie e quindi potenzialmente di sviluppare dei farmaci mirati", ha detto Riccardo Braglia, Amministratore Delegato della Helsinn. Il Prof. Markus Manz dirige il laboratorio di ematologia dell'IRB e lavora come ematologo all'Istituto di Oncologia della Svizzera Italiana (IOSI). Ha ricevuto il premio Artur Pappenheim della società tedesca di Ematologia e Oncologia. I ricercatori dell'IRB lavorano per migliorare le conoscenze sul sistema immunitario dell'uomo. In particolare studiano i meccanismi di difesa contro malattie infettive, neuro-degenerative e tumori. I ricercatori dell'IRB hanno sviluppato diversi programmi che hanno il potenziale per essere trasformati in nuove terapie. Il Prof. Manz ed i suoi collaboratori hanno dimostrato che topi ricostituiti con un sistema ematico e linfatico umano possono essere utilizzati come modello sperimentale per studiare le patologie dell'uomo. Helsinn, come ha già fatto tre anni fa con lo IOSI, continua il suo supporto a valide istituzioni di ricerca medico-scientifica presenti sul territorio ticinese, al fine di stringere una rete di rapporti di alto livello scientifico per il bene ultimo del paziente. Il finanziamento all'IRB contribuisce a sostenere l'attività di un giovane ricercatore. L'Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona Nato nella primavera del 2000, l'Istituto di Ricerca in Biomedicina (IRB) di Bellinzona è una Fondazione privata senza fini di lucro. I due edifici situati in via Vincenzo Vela e in via Murate ospitano 75 ricercatori che operano in nove gruppi di ricerca. Gli stabili offrono più di 2000 m2 di laboratori. L'IRB si impegna a contribuire al progresso della ricerca biomedica, in particolare nell'ambito della miglior conoscenza dei meccanismi di difesa immunitaria nei confronti degli agenti patogeni e di tumori e a trovare nuovi approcci a diagnostica e cure. Vengono inoltre studiati alcuni meccanismi di base della biologia cellulare e la struttura delle proteine. L'IRB organizza seminari, riunioni scientifiche e gruppi di discussioni. Inoltre, l'IRB fornisce supporto e formazione per laureati svizzeri e stranieri. L'istituto ha saputo in pochi anni di attività affermarsi come un centro di eccellenza per la ricerca a livello internazionale. L'IRB riceve finanziamenti dalla Città di Bellinzona, dal Canton Ticino, dalla Confederazione Elvetica, dalla Fondazione Helmut Horten e da generose donazione private. Circa metà dei costi sostenuti proviene da grants, cioè da finanziamenti stanziati da agenzie svizzere e internazionali, ottenuti dagli stessi ricercatori. Il Gruppo Helsinn Helsinn è un gruppo farmaceutico privato con sede a Lugano e filiali in Irlanda ed in USA. Dispone di un modello di business unico, incentrato sul licensing di prodotti farmaceutici e dispositivi medici in settori terapeutici di nicchia. Il gruppo acquisisce tramite "licensing-in" nuove entità chimiche in fase preliminare di sviluppo, ne completa questa fase con studi preclinici, clinici e test di preformulazione, progettazione e messa a punto delle formulazioni (CMC, Chemistry, Manufacturing & Control), e li porta alla registrazione presso le Autorità regolatorie nelle diverse parti del mondo. I prodotti Helsinn sono venduti direttamente, attraverso le filiali del gruppo o concessi in licenza (licensing-out) e distribuiti tramite una rete di partner commerciali e di marketing, selezionati per la loro conoscenza del mercato e know-how, e assistiti e supportati con un'ampia gamma di prodotti e servizi che includono assistenza commerciale, regolatoria, finanziaria, legale e medico-scientifica. I principi attivi farmaceutici e le forme farmaceutiche finite sono prodotti negli stabilimenti in Svizzera e Irlanda, che operano secondo gli standard cGMP (current Good Manufacturing Practice). Helsinn è licenziatario mondiale per palonosetron un antagonista del recettore 5-HT3 di seconda generazione per la prevenzione della nausea e del vomito indotto da chemioterapia (CINV) e della nausea e del vomito post-operatorio (PONV) nei pazienti oncologici, e della nimesulide originale un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) distribuito in oltre 50 paesi di tutto il mondo. Helsinn, con un organico di 430 dipendenti in Svizzera e Irlanda, prevede per il 2008 un fatturato di circa 280 milioni di Franchi svizzeri, più del 20% del quale reinvestito in ricerca e sviluppo. ots Originaltext: Helsinn Healthcare SA Internet: www.presseportal.ch Contatto: Helsinn Healthcare SA Dott. Riccardo Braglia Amministratore Delegato, Gruppo Helsinn Chief Executive Officer, Helsinn Group Tel.: +41/91/985'21'21 E-Mail: PBO@helsinn.com Istituto di Ricerca Biomedica Prof. Dr. Antonio Lanzavecchia Direttore/Director, IRB Tel.: +41/91/820'03'00 E-Mail: info@irb.unisi.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: