SIX Multipay

Modifiche per la carta Maestro: separazione tra CASH e Maestro

    Zurigo (ots) - Da settembre 2010, la funzione CASH per le piccole spese verrà gestita separatamente e indipendentemente rispetto alla carta Maestro. Diverse banche che emettono carte, infatti, hanno deciso di rinunciare in futuro ad offrire la funzione CASH sulla carta Maestro. Anche dopo tale data, CASH può essere utilizzato nei punti dove è stato finora accettato. SIX Multipay, che emette le carte CASH neutrali, continuerà ad offrire questo servizio.

    CASH è noto tra i consumatori come sostituto del denaro contante e nel commercio rappresenta un mezzo di pagamento conveniente. La funzione CASH viene utilizzata regolarmente da circa 235 000 titolari di carte Maestro e 30 000 titolari di carte CASH neutrali, prevalentemente nelle mense aziendali, nei trasporti pubblici, nei parcheggi e presso i più disparati distributori automatici. In Svizzera è possibile pagare con CASH presso 13 000 punti vendita.

    Per le banche che emettono carte il rapporto tra il basso livello d'utilizzo ed i costi derivanti da CASH risulta poco allettante. Ecco perché Credit Suisse, le banche cantonali, Raiffeisen, RBA-Banques (cooperativa delle banche regionali) e UBS hanno deciso di separare la funzione CASH dalle carte Maestro a partire da settembre 2010. Il cambiamento concerne le nuove carte Maestro che verranno emesse da settembre 2010 da parte delle banche sopra citate, nonché tutte le carte Maestro rinnovate da tale data.

    CASH viene gestito in modo indipendente

    SIX Multipay AG, società leader nelle attività di acquiring in Svizzera che emette carte CASH neutrali, continuerà comunque ad offrire e promuovere CASH nel commercio. L'infrastruttura per l'elaborazione dei pagamenti CASH verrà quindi sviluppata ulteriormente per renderla accessibile ad una cerchia più vasta di esercenti.

    Per ora nessun cambiamento per gli utenti di CASH

    La separazione della funzione CASH dalla carta Maestro avverrà da settembre 2010 e sarà conclusa al più tardi con la fine del 2014. Successivamente, SIX Multipay proporrà agli utenti di CASH di procurarsi una carta CASH neutrale indipendente da qualsiasi conto, che può comunque essere ricaricata presso tutti i bancomat della Svizzera con importi da 20 a 300 franchi. La carta CASH neutrale può essere ordinata tramite il sito web www.cashcard.ch. Sulle carte Maestro, con il logo CASH sul retro, la funzione CASH resta attiva fino alla data di scadenza della carta stessa. Il credito residuo della funzione CASH verrà automaticamente riaccreditato sul conto del cliente dopo la scadenza della carta, oppure può essere ritrasferito sul conto del cliente da qualsiasi bancomat.

    Per il commercio CASH è più semplice fin da subito

    Per il commercio, ovvero i punti di accettazione, si verifica da subito una semplificazione sostanziale: CASH può essere rapidamente e facilmente attivato quale mezzo di pagamento sulla maggior parte dei terminali di pagamento di ultima generazione. In questo modo non è più necessario un terminale di pagamento supplementare e CASH può essere offerto ai clienti come mezzo di pagamento standard.

ots Originaltext: Six Multipay
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Bernhard Wenger
Referente per i media presso SIX Group
Tel.:    +41/58/854'22'73
Fax:      +41/58/854'27'10
E-Mail: bernhard.wenger@six-group.com



Plus de communiques: SIX Multipay

Ces informations peuvent également vous intéresser: