Verein PRS PET-Recycling Schweiz

Verein PRS PET-Recycling Schweiz: Aperto il 30 000° punto di raccolta del PET volontario (Immagine)

Zurigo (ots) - Poco prima della fine dell'anno è stato aperto, a Sion dalla «Maison Diocésaine Notre-Dame du Silence», il 30.000° punto di raccolta del PET volontario. Con ciò, il numero dei punti di raccolta volontari facenti parte del sistema di riciclaggio del PET è due volte tanto quello delle cassette delle lettere postali.

I punti di raccolta del PET volontari negli uffici, nei centri per il tempo libero, nelle scuole, sui cantieri o presso gli impianti di risalita forniscono un contributo determinante per il raggiungimento dell'elevata quota di riciclaggio del PET che ammonta all'81%. Con l'apertura del 30.000° punto di raccolta del PET presso la «Maison Diocésaine Notre-Dame du Silence» facente parte della Diocesi di Sion, PET-Recycling Schweiz ha potuto ampliare ulteriormente il proprio servizio pubblico. Come ringraziamento, alla Casa diocesana di Sion è stato consegnato un contenitore per la raccolta di PET color oro. Sommati ai punti di raccolta del PET obbligatori per legge presenti presso gli esercizi al dettaglio, la popolazione svizzera dispone ora, su tutto il territorio nazionale, di 38.000 possibilità per reintrodurre le proprie bottiglie di PET per bevande nel ciclo di riciclaggio.

Ogni anno 124.000 tonnellate in meno di gas a effetto serra grazie al riciclaggio del PET

Grazie alla fitta rete di raccolta per lo smaltimento e alla disciplina degli svizzeri nel riciclaggio, oltre il 60% delle bottiglie raccolte in Svizzera può essere riutilizzato per la produzione di nuove bottiglie di PET per bevande. Il rimanente 40%, non idoneo per la produzione di nuove bottiglie soprattutto a causa del loro colore, trova impiego in altri prodotti in PET come, per esempio, bicchierini, vaschette di margarina, contenitori di biscotti e nastri da imballo. Questo impegno a favore del riciclaggio viene ripagato. Di ciò si è resa conto l'azienda Carbotech AG nell'elaborazione del proprio più recente bilancio ecologico: «Poiché, grazie al sistema di riciclaggio del PET, viene riciclato l'81% delle bottiglie di PET per bevande e viene incenerito solo il 19%, le emissioni di gas a effetto serra vengono ridotte ogni anno di ben 124.000 tonnellate» spiega Thomas Kägi, Responsabile progettuale di Carbotech AG. Questa quantità risparmiata corrisponde alle emissioni totali annuali di gas a effetto serra prodotte da circa 33.000 famiglie od oltre 30.000 automobili. Ciò evidenzia che il riciclaggio è per il 50% più ecologico rispetto allo smaltimento insieme ai rifiuti domestici.

Contatto:

Jean-Claude Würmli
Vice Amministratore di PET-Recycling Schweiz
wuermli@prs.ch
Telefono 044 344 10 98


Ces informations peuvent également vous intéresser: