Campagna "5 al giorno"

Campagna "5 al giorno": Combattere il sovrappeso con frutta e verdura

    Berna (ots) - Negli ultimi dieci anni in Svizzera il numero delle persone sovrappeso è aumentato circa del 20% e quello delle persone fortemente sovrappeso addirittura più del 40%. Oggi più di un quinto della popolazione svizzera pesa troppo. La campagna "5 al giorno" invita a combattere il sovrappeso consumando più volte al giorno frutta e verdura. Infatti a lunga scadenza un'alimentazione equilibrata con una buona dose di frutta e verdura è efficace contro il sovrappeso.

    Negli ultimi tempi capita di leggere titoli come "Un bambino su quattro è troppo grasso" oppure "Le conseguenze del sovrappeso costano 2,7 miliardi di franchi l'anno". Un confronto delle cifre relative al peso corporeo medio dal 1992 al 2002 mette le cose in chiaro: in Svizzera il numero delle persone sovrappeso è effettivamente aumentato: dal 24.9 al 29.4% nel caso delle persone sovrappeso (25*BMI<30kg/ m2) e dal  5.4 al 7.7% (1) (BMI>30kg/ m2) nel caso delle persone molto sovrappeso. E il fenomeno non riguarda soltanto gli adulti: le cifre concernenti i bambini sono altrettanto preoccupanti. Circa il 25% dei bambini tra i 6 e i 12 anni sono sovrappeso. Non occorre cercare a lungo per trovare le cause del sovrappeso: movimento insufficiente ed un'alimentazione non equilibrata. Ciò conduce ad un elevato rischio di ammalarsi di malattie legate all'alimentazione, come p.e. i disturbi cardiocircolatori, il diabete o il cancro. A ciò si aggiungono limitazioni della qualità della vita e del benessere.

    Migliore alimentazione, più movimento: "5 al giorno"

    Grazie ad un'alimentazione equilibrata e varia si riduce notevolmente il rischio di ammalarsi. Alimentarsi in modo equilibrato significa tra l'altro consumare circa 600 grammi al giorno di verdura e frutta; vale a dire cinque porzioni. Il sovrappeso si può ridurre solo con la costanza. Per chi non intende convivere con i grossi rischi per la salute causati dal sovrappeso, l'unica soluzione è cambiare le proprie abitudini alimentari e fare più movimento. Chi fa molto movimento consuma più energia, ha un maggiore rendimento ed è più sano. Ursula Zybach, responsabile della campagna "5 al giorno", consiglia di "modificare le proprie abitudini alimentari gradualmente, fino a raggiungere il consumo ideale di verdura e di frutta". Cinque porzioni al giorno di verdura e frutta: questo è l'obiettivo a lunga scadenza della campagna. Per i consumatori non c'è che l'imbarazzo della scelta, visto che in autunno i mercati abbondano di verdura e frutta di provenienza nazionale. Tra le verdure ci sono zucche, carote, spinaci, cavoli di vari tipi, porri, sedano, barbabietole rosse, insalata iceberg e valerianella, e come frutta abbiamo bacche, pere, mele, prugne e cotogne - dunque consumare cinque porzioni al giorno è davvero facile.

    "5 al giorno" è una campagna per incoraggiare il consumo di verdura e frutta della Lega svizzera contro il cancro, Promozione Salute Svizzera e l'Ufficio federale della sanità pubblica.

(1) Il Body Mass Index (BMI) si calcola dividendo il peso (kg) per
      della statura (m) al quadrato (kg:m2). Peso normale: da 18.5 a
      25; sovrappeso: da 25 a 30; forte sovrappeso: >30; sottopeso:
      <18.5.
      Nel sito internet www.5algiorno.ch è disponibile un calcolatore
    del BMI.

ots Originaltext: Campagna "5 al giorno"
Internet: www.newsaktuell.ch/f

Contatto:
Ursula Zybach
responsabile della campagna "5 al giorno"
Tel.      +41/(0)31/389'91'51
E-Mail: zybach@swisscancer.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: