Discours Suisse

Discours Suisse - Paradisi fiscali in Svizzera tedesca: un tema che divide sia a destra che a sinistra ( Scheda 1)

    Berna (ats)/ (ots) - "Specchio specchio delle mie brame, qual'è il cantone fiscalmente più attrattivo del reame?" Una domanda che come nella favola di Biancaneve non ha una sola risposta.

    In linea di massima si può affermare che la pressione fiscale nei capoluoghi romandi è più alta che in quelli della Svizzera tedesca. L'attrattiva fiscale dei vari cantoni varia poi a seconda dei punti di vista e delle categorie di contribuenti prese in considerazione. Nel canton Vaud esiste ad esempio un limite massimo d'imposizione per i più facoltosi, mentre il Vallese non conosce la tassa di successione.

    Il patron di Nestlé Peter Brabeck e Ernesto Bertarelli hanno trasferito la residenza dal canton Vaud al Vallese: nessuno dei due cantoni accetta però la definizione di "oasi" o "paradiso" fiscale.

    In Vallese l'evoluzione degli ultimi anni in campo fiscale viene comunque presentata con un certo orgoglio. Il cantone di montagna ha varato dal 2000 otto revisioni, trasformandosi da "inferno fiscale" in una regione molto attrattiva per le famiglie con un reddito fino ai 100'000 franchi. Soltanto Ginevra offre condizioni migliori per questa categoria.

    Al quinto e sesto rango di questa classifica figurano il Giura e Neuchâtel. Il canton Giura a sua volta attinge importanti somme dalla perequazione finanziaria ed è in grado di offrire buone condizioni per quanto riguarda l'imposizione sulle prestazioni del capitale.

ots Originaltext: Discours Suisse
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Discours Suisse
c/o FORUM HELVETICUM
Case postale
5600 Lenzbourg 1
Tel.:    +41/62/888'01'25
Fax:      +41/62/888'01'01
E-Mail: info@forum-helveticum.ch



Plus de communiques: Discours Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: