Sanitas Krankenversicherung

La Sanitas pronta per una nuova epoca!

Indicazioni:

- Vedere fotografie: www.photopress.ch e   http:www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100005121

- Ulteriori informazioni possono essere scaricate in      
  formato pdf gratuitamente su:      
  http:www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100005121

    Zurigo (ots) - Dopo il positivo anno d'esercizio 2004 l'assicuratore malattia Sanitas si presenta nel 2005 con un nuovo CEO: Otto Bitterli assume la carica occupata finora da Kurt Wilhelm che, a sua volta, succede a Bruno Kuhn alla testa del Consiglio di amministrazione. Il passaggio del testimone ai vertici della Sanitas avrà luogo il 1° luglio 2005.

    Il 1° luglio 2005 Kurt Wilhelm succede a Bruno Kuhn in qualità di presidente del Consiglio di amministrazione e della Commissione del Consiglio di fondazione della Sanitas. La decisione di Bruno Kuhn di dimettersi dalla presidenza (resterà però membro del Consiglio di amministrazione) è dovuta a motivi professionali e ha avviato il cambio generazionale pianificato da tanto tempo. Kurt Wilhelm, da 36 anni a capo della Sanitas, ha condotto l'impresa trasformandola da un'azienda famigliare a uno dei 10 assicuratori malattia più grandi in Svizzera. Ora, il 1° luglio 2005, lascerà il posto di presidente del Comitato direttivo a Otto Bitterli, che nel 2002 è arrivato alla Sanitas in qualità di capodipartimento Marketing e nel 2004 è stato nominato anche capodipartimento Risk Management ad interim.

    Esercizio 2004: una solida base finanziaria

    Per il 2004 la Sanitas mette a bilancio un risultato d'esercizio pari a CHF 30.2 milioni e un utile consolidato di CHF 9.5 milioni. La Sanitas Assicurazioni base SA ha potuto impiegare circa CHF 13 milioni per incrementare le riserve LAMal. Ora le riserve sono pari al 16,1% (l'anno scorso 15,1%) e si trovano quindi leggermente al di sopra del limite legale fissato al 15%. La Sanitas Assicurazioni private SA è riuscita ad aumentare il capitale proprio a un eccellente 26,3% e ha chiuso l'anno con un utile di circa CHF 9.2 milioni. Gli oneri amministrativi globali, infine, sono stati leggermente ridotti.

    Volume di prestazioni aumentato di 47 milioni

    L'annata chiaramente più modesta rispetto alla precedente è dovuta in primo luogo al forte aumento dei costi. Le prestazioni versate nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo LAMal sono aumentate di circa CHF 47 milioni, una cifra corrispondente ad un incremento del 6,8% (anno precedente: +5,1%).

    Leggera diminuzione di assicurati

    Malgrado un aumento dei premi molto moderato la Sanitas ha dovuto registrare una leggera diminuzione del numero di assicurati (-1,4%): al 31 dicembre 2004 la Sanitas poteva contare su 424'028 clienti (2003: 430'184). Nel settore LAMal uno dei motivi che spiegano tale flessione è la tendenza a passare ad assicuratori a buon mercato.

    La svolta è comunque in vista, dato che con entrata al 1° gennaio 2005 abbiamo acquisito circa 4500 assicurati. Nel corso dell'anno la Sanitas favorirà questo sviluppo positivo con misure mirate per l'elaborazione del mercato.

Versione elettronica Il comunicato stampa e gli allegati possono essere scaricati da www.sanitas.com o da www.presseportal.ch.

Ots Originaltext: Sanitas Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Dr. Isabelle Vautravers, portavoce stampa
Tel.        +41/44/298'62'96
Mobille: +41/79/641'25'78
Fax:        +41/44/298'63'96
E-Mail:  isabelle.vautravers@sanitas.com



Ces informations peuvent également vous intéresser: