Cablecom

Il sondaggio paneuropeo UPC sulla televisione 2005: quanto conta l'età dei telespettatori?

    Zurigo (ots) - Quanto autorevole è la televisione agli occhi degli europei? La televisione è in grado di influenzare le convinzioni politiche o religiose di chi la guarda? Qual è il ruolo delle diverse fasce di età nella percezione della televisione? Ecco gli argomenti affrontati dal sondaggio paneuropeo condotto da UPC/cablecom, l'operatore di telecomunicazioni via cavo a banda larga leader in Europa. I risultati del sondaggio saranno resi pubblici a dicembre di quest'anno.

    Il sondaggio viene condotto su un campione di oltre 6.000 telespettatori in tutti e quattordici i paesi europei in cui UPC fornisce servizi televisivi ai suoi oltre 10 milioni di clienti: Paesi Bassi, Francia, Svizzera, Austria, Irlanda, Norvegia, Svezia, Belgio, Romania, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Slovenia. Il sondaggio verrà coordinato da Research International.

    Rudolf Fischer, Mananging, Director cablecom: "Grazie a questo sondaggio paneuropeo sulla televisione potremo capire come i nostri clienti vivono la televisione e qual è il ruolo che essa ha nelle loro vite. Il sondaggio si concentrerà anche sulle differenze tra i giovani e le persone anziane." UPC userà i risultati del sondaggio per adattare la propria offerta di servizi tenendo conto delle differenze culturali esistenti tra le diverse componenti della sua base di clienti in Europa.

    È la seconda volta che UPC organizza il suo sondaggio paneuropeo sulla televisione. Il sondaggio del 2004 si era concentrato sul comportamento dei telespettatori durante le vacanze natalizie. In base ai risultati del sondaggio dell'anno scorso, due terzi della popolazione europea crede che i programmi che contengono scene di violenza dovrebbero essere eliminati dal palinsesto delle trasmissioni televisive durante il periodo natalizio. In tutta Europa, i film per tutta la famiglia sono stati tra i programmi preferiti, mentre durante il periodo natalizio l'interesse per le trasmissioni sportive in diretta si è dimostrato minore. L'81% degli europei ritiene che i programmi di tipo religioso o centrati sulla spiritualità, trasmessi in TV durante il periodo natalizio non sono sufficientemente interessanti.

    Elezione del miglior conduttore di telegiornale

    Quest'anno, il sondaggio paneuropeo di UPC sulla televisione si occuperà anche della credibilità dei notiziari televisivi a seconda dell'età dei telespettatori. In tutti e quattordici i paesi, gli intervistati potranno scegliere il loro presentatore di telegiornale preferito tra dieci candidati selezionati in precedenza. Sono stati scelti presentatori dei telegiornali di emittenti pubbliche e private. In dicembre, UPC renderà noto il nome del presentatore più votato in ogni paese.

    cablecom

    Cablecom è il più grande provider svizzero di telecomunicazioni via cavo, con un'offerta all'utenza di un sistema integrato "triple play" che include la televisione via cavo, Internet a banda larga e telefonia fissa. Oltre a ciò, l'azienda offre al mercato svizzero una rete ad estensione geografica ("WAN"), servizi vocali e servizi a valore aggiunto. Si occupa inoltre della trasmissione di segnali televisivi analogici, di servizi operativi e carrier per i propri clienti wholesale. La rete nazionale local loop, una delle due presenti in Svizzera, è già operativa in 14 delle 16 principali città svizzere. Liberty detiene il 100% del capitale azionario di cablecom Holdings SA.

    UPC Broadband

    UPC Broadband (UPC) è uno dei maggiori provider nei settori della televisione, di Internet a banda larga e dei servizi di telefonia. Opera in 14 paesi in Europa ed è una divisione di Liberty Global Inc.

    Liberty Global detiene partecipazioni in aziende per la distribuzione e i contenuti a banda larga operanti al di fuori degli Stati Uniti continentali, principalmente in Europa, Asia e America. Grazie alle sue consociate e affiliate, Liberty Global è il maggiore operatore di telecomunicazioni via cavo a banda larga al di fuori dagli Stati Uniti in termini di abbonati. Sulla base delle statistiche operative consolidate dall'azienda al 30 giugno 2005 (salvo NTL Ireland, che Liberty Global ha consolidato ma non controlla), le reti di Global Liberty entrano in circa 23,5 milioni di abitazioni e servono circa 14,9 milioni di RGU (Revenue generating Units). Questa somma contiene circa 10,7 milioni di abbonati ai servizi televisivi, 2,5 milioni di abbonati a Internet a banda larga e 1,8 milioni di abbonati ai servizi di telefonia. Le azioni di Liberty Global sono quotate al NASDAQ (LBTYA, LBTYB, LBTYK).

ots Orginaltext: cablecom Holding AG Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
cablecom Media Relations, Leiter Unternehmenskommunikation  
Stephan Howeg
Tel.      +41/44/277'99'99
Fax        +41/44/277'95'88
E-Mail: media.relations@cablecom.ch



Plus de communiques: Cablecom

Ces informations peuvent également vous intéresser: