Mepha Pharma AG

Mepha sponsorizza premio per la ricerca
Per povertà non si va dal medico

Basel (ots) - Una nuova ricerca indica che, per motivi finanziari, circa l'11% della popolazione non va dal medico quando è malata. La ricerca, condotta in Romandia da medici di famiglia, viene insignita oggi a Lucerna del premio per la ricerca del CMB (Collegio di medicina di base) sponsorizzato da Mepha, l'azienda svizzera leader del mercato dei medicamenti generici.

L'introduzione, nel 1996, dell'assicurazione malattia obbligatoria si prefiggeva di garantire l'assistenza medica di base a tutta la popolazione, indipendentemente dal reddito. Ora però due ricercatori di Losanna, in collaborazione con 47 studi di medici di famiglia, hanno scoperto che circa l'11% dei 2000 pazienti intervistati, negli ultimi 12 mesi ha rinunciato a prestazioni mediche per motivi finanziari. Una delle possibili ragioni alla base di questo dato, secondo i responsabili dello studio, potrebbe essere il fatto che oggigiorno in Svizzera 580'000 persone vivono al di sotto della soglia di povertà: guadagnano quindi meno di 2550 franchi al mese. Proprio queste persone cercano di risparmiare sui premi assicurativi richiedendo franchigie elevate e stipulando meno assicurazioni complementari. Fintantoché le persone in questione restano sane, i conti tornano. Se però si ammalano, devono pagare di tasca propria le franchigie elevate e il 10% di aliquota percentuale. Le prestazioni che non sono coperte dall'assicurazione obbligatoria di base vanno poi a pesare ulteriormente sul loro già magro budget. La ricerca ha però evidenziato che anche per persone intervistate con un reddito di più di 9000 franchi al mese, motivi finanziari sono stati determinanti per la rinuncia a una consultazione medica. Allo stesso tempo, il team di ricercatori ha scoperto che, tendenzialmente, i medici di famiglia sopravvalutano la situazione finanziaria dei loro pazienti.

Rafforzare la medicina di famiglia

Il premio per la ricerca dotato di 30'000 franchi viene sponsorizzato ormai per la nona volta da Mepha. Andreas Bosshard, general manager di Mepha Suisse, a questo proposito dichiara: «I medici di famiglia sono il partner più importante per tutti i pazienti in Svizzera. Tuttavia, sempre meno giovani medici scelgono questa professione. Con il nostro impegno, vogliamo contribuire a rendere di nuovo più attraente la medicina di famiglia, affinché anche in futuro il nostro sistema sanitario possa contare sui medici di famiglia.»

Mepha Suisse SA

Mepha Suisse SA è l'azienda leader in Svizzera fornitrice di medicamenti generici e fa parte del Teva Group, il numero uno a livello mondiale nel mercato dei medicamenti generici. A Mepha Suisse fanno capo le aziende Teva Pharma SA e Mepha Pharma SA. La sede aziendale di queste imprese è a Basilea. Mepha e Teva impiegano in Svizzera circa 150 collaboratori. La società di distribuzione Mepha Pharma commercializza oltre 200 generici di marca e non di marca, venduti principalmente in farmacia, da medici autorizzati alla dispensazione diretta e in drogheria. Il portafoglio di Mepha copre 16 campi di indicazione. La società di distribuzione Teva Pharma offre in Svizzera circa 50 specialità per il trattamento di disturbi del sistema nervoso centrale, del cancro e delle vie respiratorie.

Contatto:

Ufficio stampa, Teva Pharma SA, Mepha Pharma SA e Mepha Suisse SA, 
Telefono 061 705 43 43, media@mepha.ch


Ces informations peuvent également vous intéresser: